Martedì, 24 Ottobre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SALUTE E BENESSERE - SALUTE
E-mail Stampa PDF

Ospedale di Nottola: da novembre un cardiologo pediatrico presente una volta al mese a disposizione del Dipartimento Materno Infantile dell'Ausl Sud Est

Bookmark and Share
Approvata la convenzione tra Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer e Usl Toscana Sud Est

cardiologopediatricoE' di questi giorni la delibera assunta dalla direzione generale della Usl Toscana Sud est che approva la convenzione con l' Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer per una consulenza di cardiologia pediatrica all'ospedale di Nottola.

Con il coordinamento del Direttore del Dipartimento Materno Infantile, Dr. Flavio Civitelli, il professionista, che sarà inviato dal Meyer, sarà presente presso l'ospedale chianino una volta al mese secondo un calendario concordato. L'attività, dopo una prima fase di avvio, sarà estendibile anche presso le altre strutture aziendali sulla base delle necessità emergenti.

Oltre alla presenza del cardiologo pediatrico, il Meyer assicurerà, per mezzo della propria struttura di Cardiologia, lo svolgimento di un'attività di formazione mediante partecipazione dei professionisti dell’Azienda USL alle riunioni cliniche svolte nella sede del Meyer medesimo, dove saranno svolte anche attività di osservazione di casi clinici e l'analisi specifica di altri casi selezionati.

Per attivare la convenzione, l'Azienda Usl Toscana Sud Est, oltre ad una somma da bilancio, ha accolto il generoso contributo di 3.500 euro dell’Associazione Mauro Grifoni Forever di Chiusi della Verna, associazione onlus consociata con l’Associazione Toscana Genitori Bambini Cardiopatici. Tale contributo è finalizzato al sostegno del rapporto convenzionale con il Meyer.

La convenzione tra Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer e Azienda Usl Toscana Sud Est garantirà prestazioni specialistiche di cardiologia pediatrica come previsto dai protocolli per il funzionamento della rete pediatrica regionale. Il Meyer, infatti, assicura un ruolo di coordinatore della rete pediatrica regionale, procedendo, anche di concerto con i direttori delle Aziende Sanitarie, alla definizione di percorsi assistenziali omogenei, la presa in carico del piccolo paziente nelle sedi più vicine alla sua abitazione, fatte salve le attività diagnostico-clinico-terapeutiche a più elevata complessità che restano di sua competenza e del centro cuore di Massa.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER