Giovedì, 22 aprile 2021
Banner
Banner


PROVINCIA - SAN CASCIANO DEI BAGNI

''La Terrazza'': a San Casciano Bagni grandi personaggi raccontano le loro storie, come nel film di Scola

Bookmark and Share
Il sindaco Agnese Carletti rivendica il ruolo della cultura, per superare l’isolamento

laterrazza repertorioA San Casciano Bagni torna “La Terrazza”, la serie di incontri con ospiti illustri e, in molti casi, nuovi residenti della località termale, nello spirito del celebre film di Ettore Scola. Ma in un territorio immerso nella natura, rimasto immune dal recente contagio (zero casi di coronavirus) il rimando al Decamerone diventa inevitabile.

Dal 4 luglio, in piazza della Repubblica (sempre alle 18,30, ingresso libero) nomi come quelli di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini, Stefano Accorsi, Walter Veltroni, Pierluigi Battista, Luca Bianchini dialogheranno con giornalisti altrettanto noti, come Malcom Pagani, Giuseppe De Filippi, Lorenza Foschini. Probabilmente diranno la loro sulle recenti vicende, di fronte a una piccola folla opportunamente distanziata: qui i grandi numeri non sono mai stati un problema, ancora una volta si è scelta la qualità.

A fare da ospite il giovane sindaco Agnese Carletti che, insieme a Federica Damiani ha dato il via all’iniziativa culturale, quando ancora era assessore e vicesindaco. Ma non si pensi alla solita rassegna di celebrità nei luoghi di vacanza: il legame di scrittori, politici, attori con questo angolo estremo di una Toscana che confina con Lazio e Umbria si conferma quotidianamente, nell’incontro con le persone del posto al bar, in piazza. E quella che è stata la scelta di immergersi in uno stile di vita e nella bellezza, oggi si conferma come una piacevole necessità: stare lontano dalla folla, dall’inquinamento, dallo strisciante contagio, nello stesso spirito che spinse Boccaccio ad ambientare la sua raccolta di novelle in una campagna felicemente lontana dalla peste.

Per il sindaco di San Casciano è una piccola rivincita, nell’ambito di una battaglia ancora in corso per rivendicare il valore dei piccoli Comuni. «Non vogliamo assecondare un atteggiamento da piccola realtà di provincia – osserva Agnese Carletti – che lega i suoi destini a fugaci momenti di celebrità, ma ribadire la potenziale centralità di quei piccoli centri dell’Italia interna, che possono rivendicare una produzione culturale, la possibilità di un confronto con il resto del mondo annullando l’apparente marginalità, trattenendo cittadini, rilanciando una economia. Con questi incontri dimostriamo che, se non è possibile vivere le opportunità dei grandi centri, non è detto che certi personaggi, certe idee non possano arrivare fino a noi, e in una maniera privilegiata per chi ci vive. Alla fine, gli elementi che fanno la qualità della vita, rispetto ai disagi, possono avere un bilancio positivo». Non è solo un discorso di immagine, dunque.

A San Casciano dei Bagni, come nelle frazioni di Celle o Palazzone, si sperimenta una cooperativa di Comunità per rilanciare un’economia circolare con le risorse locali, si valorizzano i prodotti del territorio, si investe sulla cultura, ad esempio su una stagione teatrale di tutto rispetto. La Terrazza è solo la conferma di un lungo percorso, virtuoso, da parte del Comune.

Si parte nel pomeriggio di sabato 4 con “Nessuno si salva da solo”, incontro tra Malcom Pagani (vicedirettore di Vanity Fair) e la nota coppia formata da un attore-regista e da una scrittrice: Castellitto-Mazzantini. Domenica 12 luglio Federica Damiani dialoga con Stefano Accorsi, altro attore assai celebre: “La storia di un campione”. Sabato 18 luglio è l’occasione da parte di Walter Veltroni, altro assiduo frequentatore delle terme, di presentare il libro “Odiare l’odio”, insieme al giornalista Giuseppe De Filippi (vicedirettore del Tg5). L’indomani, domenica 19, altri due giornalisti e scrittori: Lorenza Foschini e Pierluigi Battista. L’opportunità è la recente pubblicazione di quest’ultimo: “Libri al rogo. La cultura e la guerra all’intolleranza”. Infine, sempre a proposito di nuove fatiche letterarie, domenica 26 luglio la presentazione del libro di Luca Bianchini, “Baci da Polignano”, ovviamente insieme all’autore che nella Val di Chiana di senese ha solide radici.
 
sienafreewhatsapp650x80


GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

COVID - MISURE IN VIGORE IN PROVINCIA DI SIENA

covid anci zonaarancione19aprile2021 300
fotostudio siena