Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - SAN GIMIGNANO

Rifiuti, San Gimignano: via libera a fototrappole e ispettori ambientali

Bookmark and Share
Approvata la delibera di Giunta per la realizzazione di un progetto di prevenzione e controllo ambientale

cassonetti-rifiuti-telecameraLa Giunta del Comune di San Gimignano ha deliberato nei giorni scorsi un progetto di prevenzione e controllo ambientale che prevede l’installazione di alcune fototrappole nelle aree ritenute maggiormente critiche oltre all’utilizzo delle figure degli Ispettori Ambientali che monitoreranno il corretto conferimento dei rifiuti.

«Non possiamo più tollerare che qualche “furbetto dei rifiuti” possa offuscare l’atteggiamento virtuoso e responsabile di molti cittadini – ha sottolineato l’assessore all’ambiente del Comune di San Gimignano, Niccolò Guicciardini -. Il nostro è un impegno ambientale e civico nel rispetto degli obiettivi di raccolta differenziata che ci siamo posti e nella tutela di un’immagine della nostra città che ogni anno è visitata da migliaia di turisti. Rimane in atto l’attività capillare di controllo della nostra Polizia Municipale; tutto questo con lo scopo di prevenire ed arginare il danno ed il dispendio economico a carico di tutta la collettività derivati da comportamenti irrispettosi».

 
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK