Martedì, 31 marzo 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - SARTEANO

Sicurezza sul lavoro: tre denunciati dai Carabinieri per irregolarità in cantiere edile

Bookmark and Share
carabinieri-cantiereedile3Continua la campagna dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Siena contro il fenomeno degli incidenti e delle morti sul lavoro, derivanti da inadeguate e illecite condizioni di sicurezza sui luoghi ove gli operai svolgono le loro attività.

In particolare nella giornata di ieri, martedì 26 novembre, è stata compiuta un’ispezione ad un cantiere edile di Sarteano. Due prime criticità sono subito emerse agli occhi degli operatori dell’Arma: l’utilizzo di una scala priva dei necessari requisiti di sicurezza, impiegata per consentire agli operai di montare sui ponteggi e il non aver efficacemente difeso le aperture prospicienti il vuoto con idonei parapetti e tavole fermapiede, con rischio pertanto di caduta per chi vi lavorava. Entrambe le problematiche rientrano nelle previsioni del decreto n. 81 del 2008, testo unico della sicurezza sul lavoro, che disciplina la particolare materia.

Su questi aspetti sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena il presidente del consiglio di amministrazione di una cooperativa avente sede legale a L'Aquila, che gestisce la manodopera, un cittadino romeno di 33 anni, e un 54enne di Roma che risulta essere amministratore unico dell’impresa edile che opera sul sito. Un 62enne laziale inoltre, coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione dei lavori nel cantiere edile, è stato denunciato nello stesso contesto per non avere verificato, con opportune azioni di coordinamento e controllo, l’applicazione da parte delle imprese esecutrici delle disposizioni loro pertinenti, contenute nel piano di sicurezza e coordinamento.

L'amministratore dell’impresa edile inoltre, sempre nell’ambito del D.Lgs n.81 del 2008, è stato denunciato per non avere verificato le condizioni di sicurezza dei lavori affidati alla ditta subappaltatrice e per aver montato un ponteggio fuori schema tipo, senza un’adeguata corrispondenza con il disegno esecutivo elaborato.

A parte le denunce all’autorità giudiziaria, sono state contestate ammende pecuniarie per 6.600 euro.

Così come programmato nell’ambito del contrasto al lavoro nero, i controlli dei militari dellì'Arma continueranno in tutta la provincia anche per quanto attiene alla sicurezza nei cantieri, anche di quelli che si trovino nelle località più isolate.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK