Mercoledì, 22 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - SARTEANO
E-mail Stampa PDF

Rilancio della cultura al castello di Sarteano: ecco RaM

Bookmark and Share
francescolandi2016_650Il castello di Sarteano diventa un centro di arte, mentre i commercianti del centro storico si riuniscono in un’associazione per sviluppare iniziative promozionali. Questa azione combinata ha il sapore di un salto di qualità per un centro storico invidiabile, pronto a diventare meta sempre più ambita. Lunedì sera il sindaco Francesco Landi ha presentato l’operazione: da un lato RaM, ovvero Rocca Manenti Art, dall’altro “Botteghe aperte”, il recupero di un marchio già esistente dei commercianti per dar vita a un gruppo di lavoro pieno di entusiasmo. A vertici c’è un “triumvirato” di tre giovani commercianti: Paola Marongiu, Beatrice Lolli e Marina Rocco. Nel consiglio direttivo: Marco Biancucci, Linda Marabissi, Bianca Serena Moretti, Emanuela Leandri e Bruno Belardi. Rappresentano un gruppo già numeroso, circa una settantina di associati, ma destinato ad allargarsi ancora. Ed ecco le prime realizzazioni: una cartina per orientarsi tra i negozi e le bellezze di Sarteano e dintorni, poi “Sarteano Spritz”, vale a dire botteghe aperte non solo durante il giorno ma anche dall’ora dell’aperitivo in poi, castello visitabile anche dopo cena e pedonalizzazione più ampia del centro storico, tra il 15 luglio e il 15 agosto.

ram-commercianti650Si tratta di una fondamentale mutazione nei rapporti tra commercianti e Comune, e una speranza di far crescere attrazione e notorietà di Sarteano. “Abbiamo un fitto cartellone culturale – ha annunciato Landi – con tante iniziative che coinvolgono i cittadini. Mancava però l’impresa. Da oggi abbiamo colmato questa lacuna”. In realtà si tratta della rinascita di una associazione che esisteva diversi anni fa. Il logo è lo stesso, ma il contesto è sicuramente cambiato, con Sarteano Living che corrisponde a un metodo di lavoro e di crescita complessiva, con una regia che tiene ferma la barra della sostenibilità, dell’associazionismo. Ora i commercianti, diventando un unico interlocutore, fanno da stimolo e supporto. Era il tassello che mancava, al pari di un vero “recupero” del castello. Non solo contenitore restaurato, usato per sporadiche visite, ma scrigno di eventi culturali di rilievo, nel groviglio di un numero armonioso, il 4: quattro livelli, quattro stanze per piano tutte di quattro metri per quattro, quattro cinta murarie di Sarteano. Questo contesto affascinante, ricco di storie e di significati, ospiterà dal 6 agosto la mostra di Yoshi Nishikawa, famosa fotografa giapponese. Poi Sarteano offrirà il suo consueto campionario di eventi: Civitas infernalis, Sarteano Jazz&Blues, la Giostra e tanto altro, nel nome di una ritrovata unità, grazie al lavoro dell’amministrazione comunale, dell’associazionismo e dei commercianti.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER