Domenica, 17 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - SARTEANO
E-mail Stampa PDF

''Sarteano Jazz & Blues'', il primo concerto lancia un festival intenso

Bookmark and Share
Il festival sarteanese presentato al Chiostro Cennini

sarteano-jazzblues-concerto2017Sarteano Jazz & Blues è stata lanciato, sabato scorso, con una succulenta anteprima nel suggestivo Chiostro Cennini, all’interno di un imponente palazzo rinascimentale. Nella stessa serata, oltre alla cena e al concerto del gruppo di giovani e promettenti musicisti della band “Electric Circus” c’è stata la presentazione di un festival che conta un’anteprima mondiale: quattro celebri musicisti suoneranno per la prima volta insieme sabato 19 agosto in piazza San Lorenzo (ore 21,30, ingresso 10 euro). Si tratta di Sabir Mateen (sax, clarinetto e flauto), Matthew Shipp (piano), John Edwards (contrabbasso), Steve Noble (batteria).

Il festival sarteanese si dimostra così, alla ventottesima edizione, di essere un punto di riferimento e uno degli appuntamenti più attesi per gli appassionati di questo genere musicale. Sergio Bologni, anima della manifestazione, parla con orgoglio di un cartellone che vedrà, venerdì 18 (ancora in piazza san Lorenzo alle ore 21,30, ingresso 10 euro) la voce calda di Sarah Jane Morris accompagnata da Tony Remy e Diego Perugini (chitarre), Luca Ravagni (sax), Alessandro Cristofori (tastiere), Guido Pietrella (basso), Gianluca Meconcelli (batteria). Domenica 20 agosto (ore 21,30, ingresso libero, piazza XXIV giugno) la chiusura del festival con i “Forró Miór”: omaggio a un genere nato nel nord est del Brasile, che è un concentrato di ritmo e divertimento, fatto apposta per ballare. Il gruppo è formato da Nicolàs Feruggia (voce e chitarra), Alberto Becucci (fisarmonica), Timoteo Grignani (zabumba, percussioni) Walter Martins (triangolo, percussioni). Nel pomeriggio di venerdì e sabato (ore 18,30) sfileranno lungo le vie del centro due marching band: la “Sound Street Band” di Franco Baggiani, caratterizzata dal funky; la ”Zastava Orkestar”, ovvero "Zingheri di Maremma" con i suoi ritmi balcanici.

sarteano-jazzblues-presentazione2017Il sindaco Francesco Landi sottolinea il valore di un festival che ha “scoperto” Rava, Fresu e Bollani, prima che diventassero delle star, espressione della ricca tradizione musicale di Sarteano “Con un concerto mozzafiato – afferma - è appena giunto al termine il quattordicesimo anno dell’evento con la Corale di Boston di Brian O'Connell, con il prezioso contributo di Alberto Terrosi che saluto e ringrazio. Un'altra esperienza che, insieme al Sarteano Jazz&Blues, alla Filarmonica, alle iniziative e alla scuola del Cantiere Internazionale d'Arte, alla Summer Music in Tuscany di Jim Millar, all'appena nato Campus musica Valdorcia, ai tantissimi concerti nei locali privati e ai musicisti anche professionisti attivi in paese fa di Sarteano, sempre più, una città della musica”. La Nuova Accademia degli Arrischianti, presieduta da Gabiele Valentini, con la sua doppia anima teatrale e musicale, è il braccio operativo del festival “Jazz&Blues”  per una cittadina che, sempre più, coniuga sviluppo e cultura sotto il brand promosso dal Comune “Sarteano living”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


fotostudiosiena-ritratti-di-natale-2017
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER