Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
SIENA

La Polizia di Stato incontra i volontari della Pubblica Assistenza per una sinergia d’intervento sulla scena del crimine

Bookmark and Share
polizia-pubblicaassistenza2019_3Si è tenuto ieri sera il primo incontro tra la Polizia di Stato e i volontari della Pubblica Assistenza di Siena per trovare una migliore sinergia d’intervento sulla scena del crimine.

A parlare gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Siena, guidati dal Commissario Capo Enzo Tarquini, e della Polizia Scientifica.

polizia-pubblicaassistenza2019_2La serata, è stata un momento di proficuo confronto tra i vari operatori, durante il quale, dopo aver affrontato la tematica sul piano giuridico, sono stati illustrati alcuni casi particolari realmente accaduti, come suicidi o investimenti per sinistri stradali.

Cosa si deve fare e come ci si deve comportare quando s’interviene prima delle forze di polizia sulla scena del crimine? Questo l’argomento principale del confronto tra poliziotti e volontari.

polizia-pubblicaassistenza2019_1Gli investigatori, hanno tenuto a sottolineare come gli operatori sanitari debbano fare tutto il possibile per salvare la vita umana, cercando di non alterare lo stato dei luoghi o comunque adottando tutte le cautele per non lasciare tracce sulla scena del crimine, come guanti, siringhe o elettrodi sul cadavere.

Al termine dell’incontro, i poliziotti della Scientifica hanno mostrato la loro valigetta di lavoro agli operatori, illustrandone il contenuto, facendo anche una dimostrazione pratica dello “stub”, per la rilevazione delle particelle di polvere da sparo.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK