Lunedì, 20 maggio 2019
Banner
Banner
SIENA

Siena, il vice sindaco Corsi interviene sull’allarme lanciato dalla Fit-Cisl sulle aggressioni agli autisti dei bus

Bookmark and Share
andreacorsiALE"La sicurezza sui mezzi pubblici è una priorità di questa amministrazione, stiamo lavorando a un progetto che mira a prevenire episodi di pericolosità per conducenti e passeggeri sugli autobus cittadini." Sono le parole del vice sindaco Andrea Corsi che così interviene in merito all’allarme lanciato dal sindacato Fit-Cisl sulle aggressioni agli autisti e riportato dagli organi di informazione.

"La finalità del progetto - prosegue Corsi - è di migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini in relazione al trasporto pubblico locale, con l'effetto anche di rendere maggiormente attrattivo l'uso del mezzo pubblico. L'attività si svolgerà attraverso la presenza di agenti, in borghese o in divisa a seconda delle necessità, a bordo dei veicoli sulle tratte e negli orari che presentano maggiori criticità, e con la presenza di agenti alle fermate dove saranno segnalate problematiche legate al decoro e alla sicurezza. Per raggiungere l’obiettivo serve un confronto con Tiemme in modo da reperire informazioni utili a realizzare il servizio, anche promuovendo un'azione informativa capillare da parte dei conducenti e degli ispettori dell'azienda per collaborare e segnalare con la massima puntualità eventuali episodi di danneggiamenti, molestie, disturbo e atti di bullismo. Attraverso le segnalazioni potremo procedere alla mappatura delle criticità e, di conseguenza,  organizzare un servizio mirato della Polizia Municipale con particolare riguardo alla sicurezza dei soggetti più deboli e alla tutela del decoro, e quindi della fruibilità dei mezzi pubblici. Una sorveglianza che si estenderà anche agli arredi alle fermate del Tpl."
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER