Lunedì, 16 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

30enne picchiava e vessava la moglie da anni, la Polizia lo allontana dalla casa familiare

Bookmark and Share
polizia-113_650Ieri, venerdì 2 agosto, la Polizia di Stato ha eseguito la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Siena, su richiesta della locale Procura, nei confronti di uno straniero di 30 anni. 

Vittima dell'uomo la moglie, coetanea, anche lei straniera, che subiva da diversi anni le violenze del marito.

Le indagini sono iniziate circa un mese fa, dopo una giornata di terrore in casa, quando l’uomo ha preso a calci e pugni la convivente, costretta ad andare a farsi curare in ospedale per ferite agli arti con prognosi di 30 giorni.

Le indagini condotte dai poliziotti della sezione specializzata della Squadra Mobile della Questura di Siena hanno svelato un quadro familiare  molto più grave di quello iniziale. Dagli accertamenti successivi è infatti emerso che le violenze subite dalla donna non erano solo fisiche ma anche e soprattutto psicologiche.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica, è proseguita in maniera serrata alla ricerca di altri elementi di riscontro e ai fini di una pronta tutela nei confronti della famiglia.

I poliziotti hanno peraltro appurato che le violenze non sono mai state denunciate dalla vittima, anche per una sorta di inconsapevole accettazione, avendo lei vissuto in un ambiente familiare dove il padre era stato spesso violento con la madre.

In pochissimo tempo, il Giudice per le indagini preliminari, accogliendo le richieste del PM, ha disposto la misura cautelare con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali aggravate.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER