Lunedì, 24 febbraio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Al via la gara del Comune di Siena per i lavori di consolidamento del ponte di Ravacciano

Bookmark and Share
danni_strutturali_ponte_di_ravacciano_siena_-_12_Novembre_2018__251Al via la gara, bandita dal Comune di Siena, per i lavori di restauro per il consolidamento statico del cavalcavia di viale Lippo Memmi, chiamato comunemente “Ponte di Ravacciano”.

Un’opera dall’importo complessivo di 300mila euro, resasi necessaria a seguito del distaccamento di alcune parti di intonaco e cemento  avvenuto nel novembre 2018, e che vedrà la realizzazione di una serie di interventi di riparazione a singole parti ed elementi del manufatto. La consegna dei lavori avverrà all’inizio della primavera, quando le temperature saranno meno rigide, e la durata prevista è di 90 giorni lavorativi consecutivi.

Come ha ricordato l’assessore ai Lavori Pubblici Sara Pugliese: <<Nel corso degli anni, il cavalcavia ha subito una serie di stress alle strutture portanti dovute all’azione delle piogge e del gelo, sia per gli effetti del sempre maggiore traffico circolante, reso ancora  più gravoso a causa delle evidenti discontinuità ed avvallamenti del manto stradale. Questi fenomeni, oltre ad aver alterato le caratteristiche meccaniche dei materiali costitutivi del ponte, hanno impattato nella statica delle travi portanti>>.

Per poter procedere ad una corretta analisi dello stato di salute del cavalcavia è stato quindi essenziale analizzare al meglio i materiali strutturali, verificandone l’effettivo stato di degrado ed individuando gli interventi locali di riparazione alla luce delle analisi e anche dei calcoli eseguiti al momento dell’edificazione.

Per il rinforzo delle parti strutturali saranno utilizzate fibre in carbonio, che andranno a ripristinare le sezioni resistenti delle travi portanti, sarà interamente rifatta l'impermeabilizzazione della soletta in cemento armato e sarà stesa la nuova bitumatura. Saranno, inoltre, migliorate le caratteristiche di resistenza e  duttilità di elementi o parti, anche non danneggiati.

"L’Amministrazione – ha evidenziato Pugliese – ha deciso di non smontare i ponteggi a suo tempo installati per poterli utilizzare durante i lavori di restauro per il consolidamento. E’ stata questa una scelta ponderata, anche da un punto di vista economico. Smontare i ponteggi esistenti e rimontarne dei nuovi al momento dei lavori avrebbe, infatti, comportato dei costi aggiuntivi per il Comune e di conseguenza per tutti i cittadini. Ci scusiamo con la popolazione per l’eventuale disagio".

La documentazione di gara per l'appalto dei lavori, a mezzo di procedura aperta telematica, è consultabile sul sito istituzionale: www.comune.siena.it e su http://start.e.toscana.it/comune-siena/ (nuovo sistema START).
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Francia: sbarco in Normandia

rouen300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK