Venerdì, 7 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Appaltati 17 milioni di euro dalla Provincia di Siena per le opere pubbliche

Bookmark and Share
Impegno messo in campo per velocizzare la capacità di spesa dell’ente, come misura anticrisi
Interventi per ammodernamento e messa in sicurezza di rete stradale e scuole; difesa del suolo e rete idrica


bezzini-galli-pinciani2-provinciaE’ di oltre 17 milioni di euro l’importo messo in campo dalla Provincia di Siena, in queste settimane, per l’appalto di alcuni tra gli interventi infrastrutturali più attesi dalle comunità locali, a partire da quelli sulla viabilità. Il pacchetto di interventi, presentati nel corso di una conferenza stampa, riguarda quattro settori importanti: l’ammodernamento e la messa in sicurezza della rete stradale, l’adeguamento di edifici scolastici, la difesa del suolo e la sistemazione di un tratto di rete idrica.

“L’impegno messo in campo dall’amministrazione provinciale - ha spiegato il presidente della Provincia di Siena, Simone Bezzini - nasce dalla volontà di velocizzare la capacità di spesa dell'ente, come stabilito nell’ambito delle misure anti crisi presentate nei mesi scorsi a sostegno all’economia, e di dare risposte alle comunità locali, in particolare sul fronte delle strade di competenza provinciale. Gli interventi appaltati, infatti, si concentrano su sicurezza e ammodernamento delle arterie che attraversano la provincia senese e adeguamento degli edifici scolastici di nostra competenza, senza dimenticare la tutela del territorio”. Successivamente, gli interventi sono stati illustrati nel dettaglio da Alessandro Pinciani, assessore provinciale ai lavori pubblici e Fabio Galli, dirigente del settore opere pubbliche della Provincia di Siena.


Gli interventi appaltati dalla Provincia sulla viabilità

La realizzazione del collegamento Zambra. E’ di circa 9 milioni di euro l’impegno messo in campo dalla Provincia di Siena, con la compartecipazione della Regione Toscana, per la realizzazione del collegamento tra la Sp 429 - in costruzione - la zona industriale della Zambra e quella di Barberino Val d’Elsa. Si tratta di un intervento importante che permetterà di rendere più fluido il traffico della Valdelsa al servizio dei cittadini e delle imprese. La progettazione prevede, inoltre, la realizzazione di ponte e un viadotto sopra il Fiume Elsa, in prossimità della stazione di Barberino Val d’Elsa.

La variante esterna al Comune di Pienza. E’ di oltre 1 milione e 450mila euro l’investimento fatto dalla Provincia di Siena, con il contributo della Fondazione Mps, per la realizzazione della variante stradale alla Sp 146 di Chianciano Terme, nel Comune di Pienza. L’intervento permetterà di decongestionare il traffico dal centro storico, attraverso una bretella che separerà il traffico urbano da quello extraurbano e di attraversamento. Il nuovo tracciato, progettato per garantire un basso impatto ambientale, consentirà non solo di rendere più fluido il traffico, ma anche di contribuire a innalzare l'attrattività di Pienza.

La Sp 65 tra Abbadia San Salvatore e Vivo d'Orcia. Sono oltre 1 milione e 770 mila le risorse finanziate dalla Fondazione Mps, con la compartecipazione della Provincia, per la realizzazione del tratto iniziale della Sp 65 che collega Abbadia San Salvatore con la frazione di Vivo d'Orcia. L'intervento consentirà di correggere i primi tornanti dell'attuale tracciato, caratterizzato da una sede stradale molto stretta e da raggi di curvatura molto ridotti che, soprattutto durante la stagione invernale e in caso di neve, provoca notevoli disagi agli automobilisti e ai mezzi pesanti.

La realizzazione della rotatoria La Fontina a Chiusi Scalo. E' di 314 mila euro l'investimento messo in campo dalla Provincia di Siena, con il contributo della Fondazione Mps, per realizzare una rotatoria sulla Sp146, in località La Fontina, nel centro abitato di Chiusi Scalo. L'intervento, molto atteso dalla comunità locale, consentirà di migliorare la viabilità in località La Fontina, di decongestionare il traffico e di garantire la sicurezza degli automobilisti. L’intervento sarà affiancato anche dal rifacimento dell’incrocio di Via della Fontina, con la creazione di aiuole e isole spartitraffico, e dalla riqualificazione dei marciapiedi e dell’illuminazione pubblica. Le aiuole saranno piastrellate con gli stessi materiali usati per il marciapiede, mentre le altre saranno rinverdite con essenze arboree come alloro, lavanda e rosmarino. L’intervento prevede anche la realizzazione di uno spazio ricavato dallo spostamento dell’asse stradale all’imbocco di Via Oslavia - che si interseca con la Sp146 - che potrà essere adibito a parcheggio pubblico.

Messa in sicurezza delle Strade provinciali. Tra gli interventi appaltati, in queste settimane, rientrano anche quelli di manutenzione straordinaria delle strade provinciali, per un importo complessivo di 1 milione e 600 mila euro, grazie al contributo della Fondazione Mps. Cinque le aree stradali che saranno interessate dai lavori di messa in sicurezza e ripristino del manto: Siena - Chianti; Valdelsa - Valdimerse; Val d'Arbia, Crete e Alta Valdichiana; Valdichiana - Val d'Orcia e Amiata - Montalcino.

Riqualificazione della Sp 26 "Asciano - Rapolano" e la Sp 438 "Lauretana". E' di 436 mila euro l'importo dei lavori per la sistemazione della Sp 26 e della Sp 438 che collegano i Comuni di Asciano e Rapolano Terme con la Siena - Bettolle, sottoposti ogni giorno a traffico sostenuto, compreso il transito di notevoli flussi di automezzi per il trasporto di travertino dalle cave di Sant'Alberto. La Provincia di Siena provvederà a riqualificare e mettere in sicurezza le due arterie, intervenendo anche sui problemi legati al dissesto del manto stradale.


bezzini-galli-pinciani1-provinciaGli interventi appaltati dalla Provincia sulle scuole

L'Istituto tecnico industriale Avogrado di Abbadia San Salvatore
. La Provincia di Siena ha avviato, da tempo, la progettazione di interventi per il miglioramento sismico dell’Istituto Avogadro di Abbadia San Salvatore, per un investimento pari a oltre 1 milione e 500mila euro. L'edificio, posto in una zona ad alto rischio sismico, è stato interessato da indagini preliminari, curate in collaborazione con il Servizio Sismico della Regione Toscana, per verificare lo stato dell’intero complesso. Al momento, è in corso il primo stralcio di lavori per un importo di oltre 267mila euro, grazie al contributo della Fondazione Mps. Il secondo stralcio di lavori, per un investimento di oltre 426mila euro, riguarda il miglioramento sismico delle parti strutturali del Lotto di Meccanica. A completamento dell’intero intervento, la Provincia ha approvato recentemente il progetto preliminare per il miglioramento sismico del Lotto di Chimica e della Palestra, per un importo di oltre 833mila euro, grazie al contributo del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) e della Fondazione Mps.

Il progetto di adeguamento antincendio dell’Istituto Magistrale “Lambruschini” di Montalcino
. La Provincia di Siena ha stanziato, grazie al contributo della Fondazione Mps, 200mila euro per l’adeguamento alle norme di prevenzione incendi e per il rifacimento dei servizi igienici dell’Istituto Magistrale “Lambruschini” di Montalcino. In particolare, la Provincia procederà alla realizzazione di una scala esterna di sicurezza, alle compartimentazioni antincendio dei locali, all’installazione della rete idrico - antincendio e al rifacimento di tutti i servizi igienici della scuola.


Gli interventi della Provincia per la difesa del suolo


Il ripristino della frana in località Chiusure del Comune di Asciano. La Provincia di Siena ha stanziato 350mila euro per il ripristino del tratto di Sp 451 di Monte Oliveto al km 8.850, interessato da una frana causata da copiose piogge e ripetute nevicate. L'intervento, a basso impatto ambientale, prevede la realizzazione di una paratia, formata da micropali disposti su entrambi i lati della strada; la posa di una barriera di sicurezza e la sostituzione del guard rail. Sarà, inoltre, ripristinata la scarpata adiacente con la pulizia della vegetazione e la sistemazione del verde.

Messa in sicurezza dei torrenti Arbia e Sorra. E’ di circa 347mila euro l’importo dei lavori messo in campo dalla Provincia di Siena per la realizzazione di un argine, posto a valle del ponte sulla Strada statale Cassia, a protezione dell'abitato di Ponte d'Arbia dalle esondazioni dei Torrenti Arbia e Sorra.


Gli interventi della Provincia sulla rete idrica

La realizzazione di un tratto della rete idrica di Montarrenti. Il progetto, finanziato dalla Provincia di Siena, con la compartecipazione della Fondazione Mps, per un importo pari a 325mila euro, prevede la costruzione della condotta idrica a servizio del complesso di Montarrenti e dei poderi di Campofico e Mezza Piagga, di  proprietà della Provincia di Siena. L’intervento fa parte del  completamento della rete idrica Tegoia  –  Palazzo al Piano, già realizzata dalla Provincia negli anni scorsi. L’opera garantirà l'approvvigionamento idrico del Complesso di Montarrenti, all'interno del quale sono ospitate una struttura ricettiva e l'Osservatorio astronomico, oggi garantito solo attraverso autobotti. Prima dell’avvio della progettazione, è stato stipulato un protocollo d’intesa tra la Provincia e il Comune di Sovicille, con il quale l'amministrazione provinciale si è ha assunta l’onere di realizzare l’intervento e il Comune quello di prendere in carico l’opera a lavori ultimati.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK