Skin ADV
rssGiovedì, 24 Aprile 2014siena-tvradiosienaradio3
Ultime Notizie
SIENA
E-mail Stampa PDF

Siena Rinasce: ''Novità ed esperienza al servizio della città''

Bookmark and Share
Il candidato a sindaco Eugenio Neri presenta i 32 candidati

sienarinasce250Questa mattina alle 11, “Siena Rinasce” si è presentata ufficialmente nella sede del Comitato Elettorale di Eugenio Neri in piazza Tolomei a Siena. “Una lista che mette insieme novità ed esperienza in un progetto di rinascita per la città”. Il candidato a sindaco ha presentato così i 32 membri di “Siena Rinasce”, componente della coalizione che lo appoggia alle elezioni amministrative in programma il 26 e 27 maggio 2013. Sotto il simbolo di “Siena Rinasce” sono infatti confluiti associazioni e movimenti come Global Democracy, Movimento civico senese e Ora Siena, cittadini provenienti da aree diverse, insieme a un nutrito gruppo di esordienti in politica.

Una lista di “trentadue amici, alcuni di vecchia data altri incontrati in questo percorso al servizio della città, che hanno deciso di metterci la faccia non per Eugenio Neri, ma per un progetto di cambiamento che vuole dare futuro e prospettiva alla nostra comunità”, ha proseguito il candidato a sindaco. “E' questa la ragione che ha spinto persone con percorsi e sensibilità diverse a unirsi in un progetto comune, superando qualsiasi steccato ideologico e mettendo da parte anche un pezzetto della propria storia pur di guardare avanti. Li ringrazio tutti - ha proseguito Eugenio Neri - per l'entusiasmo, le idee e le proposte che fin da subito hanno corredato ogni singola candidatura: sono la dimostrazione che le differenze, quando ci sono dialogo e confronto, rappresentano un valore aggiunto che andrà a vantaggio della città di Siena”, ha concluso il candidato a sindaco.

Tra i 32 candidati della lista “Siena Rinasce”, il primo a prendere la parola è stato Giuseppe Giordano del Movimento civico senese: “Voglio partire dal nome della lista, Siena Rinasce. Il verbo coniugato al presente, seguito dal punto esclamativo, evidenzia come la rinascita della città non sia solo una speranza, un augurio, ma un'affermazione ed un processo già in atto”. “Un processo che si è concretizzato con la candidatura di Eugenio Neri e con il sostegno dato da persone con esperienze politiche diverse e da tanti amici che per la prima volta hanno deciso di impegnarsi pubblicamente. Come rappresentante del Movimento Civico Senese posso dire che non abbiamo avuto alcun dubbio nel partecipare alla formazione di una lista composita e plurale rinunciando al nostro simbolo, in quanto intimamente convinti del fatto che 'Siena Rinasce' possa rappresentare l'emblema di una nuova spinta civica grazie alla quale sarà possibile ridare un futuro alla città. E futuro non può esserci se non si parte dalla considerazione dei bisogni primari dei cittadini: lavoro e servizi sociali”.

A seguire ha preso la parola Giancarlo Meacci, dell'associazione Ora Siena: “Sono legato a Eugenio da un affetto di lunga data, ma non è solo questo che mi ha spinto ad appoggiare la sua candidatura a sindaco. A convincermi è stato innanzitutto il fatto che si tratta dell'unica novità assoluta del panorama politico senese. Credo che in questa fase la città abbia bisogno di respirare aria nuova e, aggiungo, di libertà, coraggio ed entusiasmo, caratteristiche che fanno parte del DNA di Eugenio Neri”. Un progetto, quello di Neri, che “tiene insieme anime diverse nel segno del confronto e del dialogo. Sono da sempre di 'sinistra' - ha spiegato Meacci -, è innegabile però che in questa fase sia necessario superare gli steccati ideologici e recuperare una dialettica democratica perché, come insegnano tanto i fatti senesi quanto quello che sta accadendo a livello nazionale, la priorità è dare una nuova prospettiva ai cittadini”. Il candidato di “Siena Rinasce” ha concluso ricordando che “la difficile situazione della città va affrontata con equilibrio: non mi fido di chi per costruire prima ha bisogno di distruggere tutto. Per far rinascere Siena, dobbiamo ripartire dalle cose che sono state fatte positivamente e vi assicuro che ce ne sono tante”.

“La partitocrazia a Siena, come sta succedendo a livello nazionale, per istinto di sopravvivenza, tenta l’impossibile compito di rappresentare il “nuovo”, il “cambiamento”, con l’unico scopo di mantenere il potere. Eppure Siena avrebbe bisogno di una classe politica diversa e non impegnata nel gioco di cambiare tutto per non cambiare niente. Per questo, come Associazione radicale Global Democracy, abbiamo deciso di partecipare alla costruzione di una lista per Eugenio Neri sindaco”, ha esordito Giulia Simi. “Eugenio Neri non è un politico, ma non è questo il motivo del nostro sostegno - ha proseguito - perché siamo convinti che la cosiddetta “società civile” sia stata, forse in misura minore della classe politica, comunque responsabile del dissesto istituzionale, culturale, sociale ed economico della città. Pensiamo che Siena abbia bisogno di risposte forti, di un sindaco capace anche di fare scelte impopolari per non essere antipopolare, e siamo sicuri che Eugenio Neri, per la sua storia personale e professionale, avrà il coraggio di assumersi la responsabilità di scelte difficili, sempre accompagnato dalla capacità di ascolto dei bisogni dei cittadini”, ha concluso Giulia Simi.

“Per me è la prima esperienza in politica – ha dichiarato Luana Donnini – Ho scelto di sostenere Eugenio Neri perché non credo più nella vecchia politica e credo che solo a partire dalla diversità si possa giungere al cambiamento. Qui ci sono idee provenienti da aree diverse che puntano a costruire e non a dividere”.

Nicola Zanda, per la prima volta candidato in consiglio comunale, ha voluto infine spiegare la scelta di mettersi al servizio della città attraverso la lista Siena Rinasce: “Ho deciso di candidarmi per un motivo molto semplice: dare una mano a una persona onesta e competente nell'impresa di ridare dignità a una città”.


Lista SIENA RINASCE

Michele    APRILE    (1967)    Geometra
Silvia    BADESSO    (1971)    Imprenditrice
Alberto    BALISTRERI    (1964)    Ingegnere
Massimo    BANDINI    (1956)    Libero professionista
Massimo    BIAGI    (1965)    Bancario
Stefania    BOSCHI    (1954)    Medico
Paolo    CANNAVACCIUOLO    (1960)    Infermiere
Luana    DONNINI    (1961)    Project manager fondi eu. Università per Stranieri
Silvia    DREASSI    (1990)    Studentessa architettura
Nadia    FAVILLI    (1959)    Dipendente Cooperativa di Solidarietà sociale
Maurizio    FORZONI    (1968)    Avvocato
Pietro    GALVAGNO    (1976)    Imprenditore edile
Federica    GIOIA    (1977)    Dipendente Bassilichi
Giuseppe    GIORDANO    (1965)    Quadro direttivo Università di Siena
Simone    GIULIANI    (1975)    Ingegnere informatico
Francesco    GUIDARELLI    (1952)    Bancario
Alma    LANI    (1984)    Imprenditrice
Giuseppina    MASOTTI    (1978)    Commercialista
Giancarlo    MEACCI    (1952)    Bancario
Agostino    MILANI    (1948)    Ingegnere
Franca    NALDINI FIORINI    (1942)    Volontariato
Gianni    ONORATI    (1974)    Informatore medico
Marco    PASETTO    (1979)    Imprenditore del settore agrituristico
Letizia    PINI    (1962)    Libera professionista
Carla    SENSI    (1959)    Restauratrice
Sergio    SILVESTRI    (1938)    Ex dipendente, ex manager Sclavo
Giulia    SIMI    (1954)    Docente universitario
Antonio    STERLACCI    (1962)    Dipendente Università di Siena
Abduljveap    SUPLJA    (1976)    Operaio
Senio    SUSINI    (1960)    Caposquadra C.N. VV.F.
Gaia    VALENTINI    (1965)    Ex dipendente Hotel Continental
Nicola    ZANDA    (1968)    Allevatore
 
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteoicons_separatorico_telefonoicons_separatorico-viabilita
oroscopo cinema farmacie meteo  n.utili   viabilità
abbadiaardenga300x425
banner_300x250
SENA-300X250bianco2

SEGUICI SU FACEBOOK