Mercoledì, 20 Marzo 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
SIENA

Siena, martedì 25 giugno torna a riunirsi il consiglio provinciale

Bookmark and Share
Tra i punti interrogazioni, mozioni e l’integrazione degli indirizzi per nomine presso enti, aziende ed istituzioni

palazzodelgoverno-provinciaMartedì 25 giugno, alle ore 9.30, torna a riunirsi il consiglio provinciale. Sono numerosi i punti all’ordine del giorno, tra i quali l’integrazione degli indirizzi per le nomine e le designazioni presso enti, aziende e istituzioni e l’approvazione del protocollo d'intesa tra la Provincia di Siena e i Comuni della provincia per l'applicazione delle misure e delle azioni previste dal nuovo Piano energetico provinciale 2010-2020.

Interrogazioni. Nel corso della seduta, la giunta risponderà alle interrogazioni del consigliere Alberto Taccioli (Pd) sulla situazione del cantiere della Sr2 Cassia nel tratto More di Cuna - Monsindoli e a quelle del consigliere Marco Nasorri (Pd) sull’intersezione tra la Sp321 e la Sp50, nel comune di Chiusi, e sugli eventi franosi che hanno interessato la Sp146. Tra le interrogazioni all’ordine del giorno, ci sono anche quelle presentate dal consigliere Lorenzo Rosso (Fratelli d’Italia - Centrodestra Nazionale) sul Palio di Siena e del consigliere Roberto Renai (Sel) per la modifica della Legge Regionale n.16 del 22 maggio 1999 “Raccolta e commercio dei funghi epigei spontanei”.

Mozioni. I lavori consiliari prevedono anche la discussione delle mozioni presentate dai consiglieri Lorenzo Rosso (Fratelli d’Italia - Centrodestra Nazionale), Giovanni Di Stasio (Toscana Federata) e Francesco Michelotti (Fratelli d’Italia - Centrodestra Nazionale) sulla rete di attività commerciali denominata “Siena Friendly” e dal consigliere Antonio Falcone (Rifondazione-Partito Comunista) per la riduzione della spesa attraverso la sospensione dell’attività delle Commissioni consiliari fino al termine del mandato amministrativo. I consiglieri di maggioranza Marco Nasorri, Niccolò Guicciardini e Laura Mannucci (Pd), Antonio Giudilli (Di Pietro - Idv), Roberto Renai (Sel) presenteranno una mozione per la riduzione del gettone di presenza dei consiglieri provinciali. Tra le mozioni in discussione, anche quella presentata dalla consigliera Raffaella Senesi (Pd) sulla richiesta alla Fondazione Mps di posticipare ogni decisione relativa al tetto del 4 per cento ai soci privati di Banca Mps.

Altri punti. L’ordine del giorno del consiglio provinciale prevede, infine, l’approvazione delle modifiche statutarie della società SienaAmbiente Spa e la nomina di un componente nella Commissione consiliare permanente di Garanzia e Controllo.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER