internationaschool2017
Lunedì, 29 Maggio 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SIENA
E-mail Stampa PDF

Siena, incontro pubblico su ''Uno strumento per la famiglia: il trust per il dopo di noi''

Bookmark and Share
L’appuntamento, aperto alla cittadinanza, è in programma per venerdì 21

comunedisiena-stemma1_450“Uno strumento per la famiglia: il trust per il dopo di noi”. Questo il titolo dell’incontro aperto alla cittadinanza che si terrà venerdì prossimo, 21 aprile, dalle ore 17 in Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico. Tema dell’appuntamento le disposizioni della legge 112/2016 sul “dopo di noi”, ovvero sugli strumenti di tutela delle persone diversamente abili, nel periodo di vita successivo alla scomparsa di genitori e familiari, volti a garantire loro comunque autonomia e indipendenza anche continuando a vivere nelle proprie case o in apposite strutture gestite da associazioni.

"Abbiamo già promosso precedenti incontri sullo stesso tema – commenta l’assessore al Sociale, Anna Ferretti – per presentare le opportunità del trust ai fini della tutela della qualità di vita del disabile nel momento in cui rimane senza legami familiari significativi. L’Amministrazione comunale sta concertando tale percorso conoscitivo con le associazioni per la disabilità e la Fondazione “Futura per Dopo di Noi”, alla quale abbiamo chiesto di svolgere una funzione da agente promotore, perché chi vive quotidianamente il problema può aiutarci a individuare il modo migliore per coinvolgere tutti in un processo di informazione diffusa".

"Non si può più rimandare una riflessione sul futuro delle persone disabili – dichiara il presidente di Fondazione “Futura per Dopo di Noi”, Andrea Bilotti – per questo la Fondazione, che da anni è impegnata nella tutela e nella costruzione di progettualità per il “durante” e il “dopo di noi” nel territorio senese, ha collaborato volentieri in questo momento di incontro con le famiglie e con gli operatori. Il trust è uno strumento che, assieme ad altri, potrà rispondere ai bisogni delle persone disabili quando verrà meno la rete della famiglia: è un cambio di prospettiva forte, non si tratta di pensare alle soluzioni da attivare per la singola persona, ma di costruire, assieme alla famiglia, un progetto globale di vita".

Dopo i saluti dell’assessore Ferretti e del consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Siena, Rossella De Franco, interverranno l’avvocato Daniela Pappadà, il commercialista Marco Grazzini e lo stesso presidente della Fondazione, Andrea Bilotti.

L’appuntamento è patrocinato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e dalla Società della Salute senese.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
Estra_300x250_gasluce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER