Domenica, 19 Agosto 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SIENA

Valentini e Tafani: ''Canile di Collepinzuto: parlano i fatti''

Bookmark and Share
Sul contratto triennale che ha portato il canile da Murlo a Siena: miglior servizio a costi minori, nella tutela degli animali e nell'interesse dei cittadini

canile2"Fra i risultati conseguiti in questo mandato dalla nostra Amministrazione c'è l'apertura di un canile pubblico entro il territorio comunale, con un miglior servizio per i cittadini e piena tutela degli animali, oltre ad un significativo risparmio sui costi sostenuti dal Comune di Siena". Così una nota congiunta del sindaco di Siena, Bruno Valentini, e dell'assessore a Sport, Cooperazione Internazionale, Tutela Animali e Decentramento, Leonardo Tafani.

"Ripercorriamo le tappe seguite dall'attuale Amministrazione in merito alla gestione del canile. L'ultima convenzione tra i 15 comuni aderenti al canile di Murlo era datata 2011 e di durata quinquennale, con scadenza quindi nel 2016. La menzionata convenzione prevedeva la ripartizione dei costi solo in base ai cittadini residenti e non agli abbandoni/catture effettuati sui vari territori di ogni Comune aderente. Da subito abbiamo cercato di rinegoziare questo principio cercando di individuarne di più mirati e specifici. Alla fine di un percorso di confronto con gli altri 14 comuni abbiamo effettuato una ricerca, attraverso apposito bando, di una struttura idonea, più vicina possibile a Siena, all'accoglienza diretta dei cani ritrovati sul nostro territorio comunale, svincolandoci di fatto dalla gestione associata. Tale formula ha permesso un importante risparmio pur mantenendo soddisfacenti standard qualitativi della struttura, avendo portato avanti il suddetto percorso in sinergia con le associazioni animaliste della città, le quali, tuttora, collaborano proficuamente nella gestione delle adozioni del canile comunale ed alle quali va un sentito ringraziamento da parte dell'Amministrazione.

L'operazione, quindi, ha permesso di avere un canile a Siena e di offrire un servizio migliore, sia per la tutela degli animali che nei confronti dei cittadini, periodicamente sottoposto a controlli da parte delle autorità sanitarie competenti. Nel merito degli importi, si precisa che la cifra da alcuni riportata di 189.708,75 euro (iva esclusa) per il canile di Collepinzuto è da riferirsi al contratto triennale, a partire dal 1° luglio 2017. Tale importo, al quale va aggiunta l'iva, va quindi diviso per tre anni per avere il costo annuale del servizio (circa 77mila euro all'anno). Precedentemente, nel 2016, quanto corrisposto da questa amministrazione al Comune di Murlo per i costi, da quest'ultimo anticipati, per la gestione dell'allora canile sovracomunale è stato di 133.776 euro per il solo 2017.

Per concludere, si è ottenuto un doppio risultato: si è migliorato un servizio, in un settore delicato come quello della tutela degli animali, grazie alla proficua collaborazione con le associazioni di Siena, e, allo stesso tempo, si sono ridotti sensibilmente i costi a carico della collettività grazie ad una strategia più oculata e attenta. Cogliamo l'occasione per invitare tutti gli interessati a visitare la struttura e magari ad adottare un nuovo amico a quattro zampe".
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER