Mercoledì, 19 Settembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SIENA

De Mossi: ''Siena rischia di diventare terra di emigranti, è allarme occupazione''

Bookmark and Share
"Voltiamo pagina insieme e ridiamo speranza e lavoro"

luigidemossi650v"Stiamo assistendo con disarmante puntualità a continue notizie che toccano un tema particolarmente importante: l’allarme lavoro e occupazione". Così l'inizio di un intervento di Luigi De Mossi.

"Sono già intervenuto sul problema Bassilichi e Nexi ben prima dei tanti succhiaruote che partono sempre a scoppio ritardato, per non parlare del PD che racconta un mondo che non esiste semplicemente perchè lo ha distrutto.

Sempre in tema lavoro, in questi giorni ho avuto un colloquio con alcuni operai della Whirlpool ed anche lì la situazione non è affatto rassicurante a differenza di quanto affermato dal Sindaco uscente Valentini alla festa di dicembre per i 50 anni del sito produttivo.

La crisi c’è e non accenna a diminuire, anzi se non si troveranno correttivi anche la sbandierata svolta produttiva della nuova linea Iconic Fridge KitchenAid rischia di essere solo l’ennesima politica degli annunci nella quale il PD è maestro.

Il fatto più grave è che il contratto di solidarietà scade a settembre 2018 e non può essere rinnovato e nel contempo i lavoratori sono occupati per meno del 50% delle ore e lo stabilimento è chiuso alcuni giorni al mese.

L’unità senese ha una potenzialità enorme che non viene sfruttata. È necessario un dialogo autorevole, chiaro e preciso con la società, le parti sociali e il nuovo governo; la subalternità di Siena e delle sue istituzioni deve finire. Voltiamo pagina insieme e ridiamo speranza e lavoro".
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER