Sabato, 23 Giugno 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SIENA

Il Comune di Siena risponde al candidato sindaco Alessandro Vigni sulla gara per la gestione del Museo Civico

Bookmark and Share
palazzocomunale650"
L'Amministrazione Comunale si trova costretta a intervenire in merito a una dichiarazione pubblica rilasciata da Alessandro Vigni, uno dei candidati sindaco, poichè non corrispondono al vero alcune informazioni relative alla gara per l’appalto dei servizi di sorveglianza, biglietteria, pulizia del Museo Civico, Torre del Mangia e Museo dell’Acqua. La Direzione Affari Generali precisa quanto segue:

“La gara non era impostata sul criterio del massimo ribasso bensì sul principio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, valutando quindi anche la qualità del progetto. L'offerta vincente ha proposto un ribasso del 3% sull’importo a base di gara per l’appalto dei servizi di sorveglianza, biglietteria, pulizia, del Museo civico, Torre del Mangia e Museo dell’acqua. Il ribasso quindi è stato del 3% e non del 27%, come falsamente asserito. Il suddetto ribasso del 3%, applicato all’importo orario medio previsto a base di gara per la manodopera (€ 17,50), ha determinato un corrispettivo orario superiore a quello risultante dalle tabelle sul costo del lavoro applicabili all’appalto, approvate con D.M. 13.6.2013 e pubblicate in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Essendo il costo orario risultante dall’offerta superiore al parametro normativo, evidentemente nessuna giustificazione in merito all'anomalia era necessaria. E' stata, altresì, riconosciuta a favore dell'Amministrazione una percentuale sul fatturato del gestore per servizi aggiuntivi di natura commerciale (es. caffetteria, bookshop, guardaroba) pari al 16%, una percentuale sugli introiti per servizi aggiuntivi a bigliettazione (es. eventi) pari al 21% e un canone annuo pari a € 36.050,00”.

L’Amministrazione Comunale ribadisce che il gestore si occuperà solo di accoglienza per il pubblico, in quanto la governance culturale del sistema museale resta saldamente in mano al Comune.

Il Comune di Siena si riserva sin d'ora di valutare se adire le vie legali dinanzi le sedi competenti per la tutela dei propri diritti e/o interessi eventualmente lesi."
LINK all'articolo con il comunicato di Alessandro Vigni
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
300x250-estra-offerta-luce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER