Martedì, 10 dicembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - SINALUNGA

''Stanno tutti male'', il cantautore Colapesce e gli attori Riccardo Goretti e Stefano Cenci inaugurano la stagione teatrale di Sinalunga

Bookmark and Share
stannotuttimaleComicità, divertimento, musica, ma anche un’acuta riflessione sulle infelicità dei nostri tempi. Lo spettacolo "Stanno tutti male" inaugura – venerdì 22 alle ore 21, la nuova stagione del teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga – e ne riassume, almeno in parte, la direzione. È infatti un cartellone all’insegna della leggerezza quello proposto dal nuovo soggetto gestore Fonderia Cultart e dal direttore artistico Gherardo Vitali Rosati. Una linea apprezzata dai cittadini, tanto che dopo la presentazione ufficiale del 20 ottobre, sono stati sottoscritti oltre 80 abbonamenti, quasi il doppio rispetto alla precedente stagione, un incremento che sottolinea il desiderio di partecipazione e l’ottima sintonia che si è creata con il Comune e le associazioni del territorio, richiamata anche dal titolo del cartellone: Benvenuti a casa vostra!.

Stanno tutti male – Studio collettivo sull’infelicità individuale, è uno spettacolo irriverente dei tanti mali che affliggono ognuno di noi, un lavoro fra musica e teatro che vede insieme sul palco il cantautore Colapesce e gli attori Riccardo Goretti e Stefano Cenci. “Sto male – dichiarano gli artisti – può voler indicare un problema reale, o anche un disagio mentale, può voler significare “non mi sento al 100%”, ma neanche al 50, ma a volte neanche al 10. Può voler significare “ho mangiato troppo”, “ho bevuto troppo”, “ho dormito troppo”… oppure anche troppo poco”. Ci sono domande importanti dietro lo spunto iniziale di questo lavoro: “La nostra società sta bene o sta male? E i singoli individui stanno bene o male? È poi possibile che stiano bene gli individui di una società che sta male?”. Ma, dicono gli artisti, “noi ci sentiamo più che altro dei ritrattisti, anzi forse caricaturisti, ci interessa dar voce a questo benedetto uomo contemporaneo, sentire in cosa crede, di cosa ha paura, cosa lo fa stare bene e cosa male e possibilmente riderne, riderne molto, smisuratamente”.

I biglietti per lo spettacolo sono ancora disponibili nel circuito Ticketone, alla Coop di Sinalunga, on line su www.ticketone.it oppure al botteghino la sera dello spettacolo dalle 19. Prosegue invece la campagna abbonamenti della stagione di Teatro Ragazzi e di Musica (vendita al botteghino il venerdì dalle 15 alle 18 e on line su www.ticketone.it).

La stagione proseguirà sabato 30 novembre con Lampedusa è uno spiffero, il brillante spettacolo di Fabio Monti che riesce a parlare di un tema scottante usando una graffiante ironia. E domenica 1 dicembre alle 16, si aprirà anche la stagione di teatro ragazzi con L’albergo delle fiabe, della compagnia dei Topi Dalmata (età consigliata: dai 5 anni). Tutte le info sul sito web del teatro: www.teatropinsuti.it.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK