Martedì, 21 gennaio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - SINALUNGA

Sinalunga, Bilancio di previsione: nuove assunzioni, maggiore manutenzione e attenzione all’ambiente e al sociale

Bookmark and Share
Il Consiglio comunale di Sinalunga ha approvato il bilancio di previsione 2020-2022 trovando l’accordo anche delle parti sociali e sindacali

palazzocomunale650gDall’insediamento ad oggi, la nuova amministrazione comunale di Sinalunga ha preso coscienza delle esigenze e delle necessità dei cittadini. Il bilancio di previsione 2020-2022, approvato nell’ultimo consiglio comunale, garantirà una continuità del lavoro intrapreso e impostato dalla scorsa amministrazione, ma metterà in sicurezza tutti gli interventi che la nuova amministrazione ha in progetto di realizzare nei prossimi quattro anni e mezzo, nonché i servizi a domanda individuale di cui tutti i cittadini usufruiscono annualmente.

Lavoro. La prima buona notizia arriva sul piano assunzioni. Il Comune di Sinalunga, infatti, ha previsto un piano assunzioni di 11 persone in modo da ampliare di oltre il 10% la dotazione organica del comune. In particolare verranno assunti, secondo le modalità prestabilite, un ingegnere, un ragioniere, un architetto e un geometra nel settore dei lavori pubblici, un altro architetto nel settore urbanistica, due amministrativi nel settore tributi e quattro figure esterne a partire da un elettricista. Con queste nuove assunzioni il Comune potrà rispondere in maniera più efficace e puntuale a tutte le richieste dei cittadini.

Ambiente e manutenzione. Per quanto riguarda l’ambiente, la manutenzione e il decoro urbano, già dal 2 gennaio 2020 è iniziato lo spazzamento manuale, oltre a Sinalunga dove il servizio era già attivo, dei centri storici di Bettolle, Guazzino, Rigomagno, Scrofiano e Farnetella. Il servizio è stato assegnato a Sei Toscana. Parallelamente a questo viene ottimizzato lo spazzamento meccanico e misto su tutto il territorio comunale, comprensivo dei lavaggi. Verrà incrementato del 50% l'orario di apertura del centro di raccolta di via Voltella e in collaborazione con Sei Toscana, sarà possibile ampliare lo spazio del c.d.r.. Per il servizio del taglio dell'erba verranno destinate risorse aggiuntive, affidando esternamente la gestione per garantire maggiore efficienza e attenzione, arrivando a coprire anche zone che finora non erano state raggiunte e liberando così il personale interno del comune al fine di poterlo destinare a una manutenzione più attenta e alla cura del territorio. Per il decoro urbano, verranno impiegate risorse per la migliore gestione degli spazi verdi, piantumazione di nuove aiuole e fioriere e verrà programmata una potatura generalizzata di tutte le piante. Infine per tutelare ancora di più l’ambiente, è già partito a fine 2019 il progetto ‘Stop Amianto’ di Sei Toscana, in cui i privati cittadini possono contribuire al benessere collettivo e al decoro della propria città in modo semplice ed economico, potendo rimuovere in autonomia l’amianto presente negli ambiti di pertinenza delle abitazioni o dei locali di altro genere.

Aliquote. Il bilancio di previsione 2020-2022 prevede anche una rimodulazione della quota  IRPEF, aumentando leggermente alcune aliquote, ma innalzando la soglia di esenzione fino a 13000 euro annui, quindi chi ha redditi inferiori a 1000 euro al mese sarà esente dal pagamento dell’addizionale IRPEF.

Opere pubbliche. Gli investimenti impiegati nelle opere pubbliche verranno approvati con il Piano Triennale Opere Pubbliche ad inizio 2020 e riguarderanno: la messa in sicurezza del territorio per gli aspetti idrogeologici, la sicurezza stradale e delle categorie deboli, la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico degli edifici pubblici e in particolare delle scuole, dei plessi sportivi e interventi tesi al recupero dei palazzi storici. Nel dettaglio porteremo avanti i progetti e le richieste di finanziamento per le opere di messa in sicurezza da rischio idraulico, compresa una puntuale verifica manutentiva del reticolo regionale. Proseguiranno poi i lavori per la realizzazione dei marciapiedi e delle rotatorie su Pieve di Sinalunga atti alla messa in sicurezza dei pedoni, come anche la realizzazione di marciapiedi a Guazzino. Interventi ai quali verranno accostati puntualmente opere atte a regolamentare il traffico e la velocità; verranno realizzati i lavori di efficientamento energetico del Palazzo comunale, delle stesso tenore saranno le opere che inizieranno a breve per gli importanti lavori sul plesso scolastico delle scuole medie di Sinalunga, e la persistente verifica di tutti gli altri plessi. Per le aree sportive è prevista l’illuminazione del nuovo campo sportivo di Bettolle e un’attenta valutazione progettuale sulle necessità gli adeguamenti e potenzialità dell’area sportiva di Pieve di Sinalunga; parallelamente sul vecchio campo sportivo di Bettolle, per rispondere a una esigenza contingente di parcheggi, è prevista la predisposizione di questa area in tal senso, nell’ottica del più generale Piano di Recupero approvato. Inoltre è prevista una ricognizione progettuale  per la risistemazione dei cimiteri comunali, un’attenzione particolare verrà posta verso il recupero del Palazzo Pretorio e degli ex macelli di Sinalunga, attenzione tesa sia al recepimento di contributi comunitari, sia con l’impegno finanziario diretto da parte dell’Amministrazione.

Scuola e sociale. Il bilancio appena approvato prevede una particolare agevolazione per le rette degli asili, ovvero la riduzione del 50% della retta mensile in caso il bambino si assentasse da scuola, causa malattia, per più di 15 giorni. Nei primi mesi di operato della nuova amministrazione è stata rafforzata molto la rete tra Comune e servizi sociali per rispondere il più possibile alle emergenze sociali e abitative del territorio. È stata, infatti, da poco attivata, al secondo piano dell’asilo di Guazzino, una ludoteca abitativa che accoglie gratuitamente bambini con disagi e difficoltà diverse, favorendo la socializzazione attraverso specifici laboratori con esperti del settore. A breve è inoltre prevista l’apertura di un centro diurno presso la Casa del Nocio, in collaborazione con l’Istituto Maria Redditi, la Cooperativa Koinè e la Usl7. 
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
sienafreewhatsapp300X200

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK