Venerdì, 13 dicembre 2019
Banner
Banner
SPORT - ALTRE DI SPORT

Nuoto, prestazioni esaltanti per la Virtus Buonconvento a Genova

Bookmark and Share
ViolaPetrini-virtusbuonconventoLa Virtus Buonconvento è tornata da Genova con molte prestazioni esaltanti dei suoi atleti. Il capoluogo ligure è stato sede del prestigioso Trofeo Internazionale di Nuoto “Nico Sapio”, seguito in diretta da Raisport; nella prima giornata di gare si sono messi in luce Lisa Angiolini e Fabio Laugeni, che hanno conquistato le finali del pomeriggio nei 50 e 200 rana e nei 50 e 200 dorso.
Angiolini ha nuotato nei 50 l’ottimo crono di 31’’3, a un soffio dal suo personal best, mentre nei 200 rana è riuscita a conquistare un prestigioso bronzo, in una gara segnata dal primato italiano di Francesca Fangio, che ha migliorato un record che resisteva dal 2013. Dunque il contesto era veramente difficile e il terzo posto di Lisa assume un valore importante.

Fabio Laugeni ha ottenuto un “legno” nei 50 dorso, sfiorando il podio con 24’’2, tempo molto vicino alle sue migliori performance. Nella giornata successiva i due assi gialloneri si sono qualificati, rispettivamente, per le finali dei 100 rana e dei 100 dorso con situazioni opposte: Lisa è apparsa in difficoltà, mentre Fabio ha timbrato 53’’6, tempo decisamente incoraggiante per i prossimi impegni.
In finale dei 100 rana Angiolini si è ritrovata ben quattro primatiste italiane (Scarcella, Fangio, Carraro, e la giovanissima Pilato) ed ha combattuto con un passaggio per lei azzardato (31’’7) nella prima frazione di gara, chiudendo in una più che onorevole sesta posizione con 1’07’’5.

Nella giornata conclusiva del Meeting hanno gareggiato i giovani della categoria Ragazzi e Buonconvento ha centrato tutte le finali nel settore femminile, partendo dai 100 farfalla di Silvia Belli, nuotati al ritmo di 1’06’’9, passando poi ai 100 dorso di Viola Petrini che ha siglato il suo nuovo primato personale in 1’08’’8.Nei 100 rana è arrivato il primo lampo giallonero con Chiara Costagli che ha sbaragliato le avversarie, nuotando in 1’13’’4, tempo che, oltre a qualificarla per i nazionali, la mette nei primi tre posti stagionali di categoria. A seguire c’è stata la finale dei 100 stile libero, dove Viola Petrini ha confermato il capolavoro della mattina, siglando il crono di 57’’9, oro e, ad oggi, primo tempo italiano della sua categoria.Le due giovanissime ragazze della Virtus hanno stupito per la solidità della condotta di gara, perfetta sia in batteria che nella finale del pomeriggio, centrando due riscontri cronometrici davvero importanti e inaspettati in un mese di preparazione intensa. Bella è stata anche la finale dei 200 misti, dove si è rivista Chiara Costagli, quinta con un buon riscontro cronometrico (2’26’’).

Il fine settimana per la Virtus è stato completato dagli altri atleti di categoria presenti al meeting di Certaldo, dagli Esordienti B e A in vasca a Pontassieve e dalla prima uscita del gruppo master, in gara nella rinnovata piscina comunale di Fermo, ormai da anni a conduzione Virtus.

Angiolini e Laugeni saranno nuovamente in gara a Massarosa, sede del Trofeo Internazionale “Mussi-Femiano-Lombardi”, anche questo seguito in diretta da Raisport.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK