Sabato, 24 ottobre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT - ALTRE DI SPORT

Linda Moscatelli argento juniores nei 400 ostacoli ai Campionati italiani

Bookmark and Share
Giulia Giardi, Elena Monciatti e Federica Renzi volano in finale

LindaMoscatelli campionatiiitalianiL’Uisp Atletica Siena si lascia alle spalle un fine settimana carico di emozioni. Dalla pista di Grosseto, dove si sono tenuti i Campionati Italiani juniores e promesse, in casa biancorossonera è arrivato il successo di Linda Moscatelli, vice-campionessa italiana nei 400Hs, le due finali, nel disco e nel martello, di Giulia Giardi, e le finali di Elena Monciatti nel salto in alto e di Federica Renzi nei 100Hs.

In questo weekend è stato capitalizzato non solo il lavoro dell’annata, ma anche quello degli ultimi anni che ha visto una costante crescita delle giovani, fin dalle categorie giovanili, come Linda Moscatelli, Giada Bernardi, e Emma Sarri, argento nell’eptathlon allieve lo scorso anno e assente in questa stagione outdoor per un infortunio al ginocchio avvenuto al momento della ripresa degli allenamenti dopo il lockdown.

La medaglia di Linda Moscatelli viene da lontano, è il frutto del lavoro delle ultime stagioni dal tecnico Giulio De Michele tradotto nelle prestazioni mostrate a Grosseto, in cui la ventenne biancorossonera ha gestito con acume tattico e saggezza tutte le fasi del weekend. Moscatelli ha colto al meglio l’occasione in questa rassegna tricolore di categoria, in cui si è presentata con 1’01’’50. In batteria ha corso e vinto in 1’02’’34 poi in finale, con freddezza e determinazione da atleta matura, ha dosato la distribuzione dello sforzo, andando in progressione, rimontando fino al secondo posto e fermando i cronometri in 1'00"69, alle spalle di Ghergo (59’’98) e davanti a Faggion (1’00’’98).

Crescita complessiva anche per il settore dei lanci dove svetta Giulia Giardi. La diciannovenne, allenata da Elena Calzeroni e Gianclaudio Petreni, ha centrato la finale sia nel lancio del martello che nel lancio del disco. Per Giardi l’accesso alla finale è arrivato con il martello che è atterrato a 41,38m, oltre un metro di personal best, e nel disco con un altro lancio da record personale a 38,68m. In finale ha, poi, chiuso all’ottavo posto nel disco e al decimo nel martello sulle dodici finaliste in gara.

Tra le altre finaliste sono da segnalare le due atlete di Stefano Giardi: Federica Renzi, in finale nei 100Hs promesse e Elena Monciatti, in finale nel salto in alto juniores. Renzi ha ottenuto la finale fermando i cronometri con il tempo di 14’’61(+0,6m/s), ha chiuso settima in 14’’99(-0,4 m/s). Monciatti ha dato prova di gara di qualifica lineare saltando tutte le misure fino a 1,64m, misura che le è valsa l'accesso alla finale in cui ha conquistato il nono posto salendo a 1,65m. In gara a Grosseto, in possesso del minimo di partecipazione, per il club senese anche Ares Gepponi che ha colto il decimo posto nel lancio del peso promessse, con un miglior lancio a 11,95m; Noa Rocchigiani, quattordicesima nel salto in lungo promesse con 5,39m (+1,4m/s) e Riccardo Finetti, ventitreesimo nel lancio del martello juniores con 44,28m
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

''La sospensione di un attimo''

sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK