Sabato, 17 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - ALTRI SPORT

L’Ecomaratona Chianti Classico festeggia un successo annunciato

Bookmark and Share
Quasi 4000 i partecipanti ad una spettacolare 12ª edizione: Giorgio Calcaterra domina la prova sui 21km, tripletta di Andi Dibra nella 42km

ecomaratonachianti2018_3Un weekend autunnale baciato dal sole. Non poteva esserci cornice migliore per la 12^ edizione dell’Ecomaratona del Chianti Classico che ha riscosso l’ennesimo grande successo di partecipazione ed entusiasmo grazie ad un territorio che offre uno scenario unico al mondo per bellezza, ospitalità e offerta enogastronomica.

Quasi 4.000 i partecipanti totali così suddivisi: 480 nella 13km, 1.010 nella mezza maratona, 630 nella maratona, 200 alla prova di Nordic Walking e circa 890 alla non competitiva a cui si aggiungono i 66 della staffetta. Ben 39 le nazionalità rappresentate con un 30% circa di partecipazione straniera (da Belgio e Svezia i gruppi più numerosi, a seguire Stati Uniti, Olanda, Polonia e Giappone)

Lungo i 42km della prova regina si è imposto per il terzo anno consecutivo Andi Dibra che in 3:03’33” ha tagliato il traguardo di Castelnuovo di Berardenga. Prima fra le donne Francesca Moroni in 3:36’05”.

ecomaratonachianti2018_1Giorgio Calcaterra, che la prossima settimana sarà impegnato in una 100 km in Cina ha deciso all’ultimo momento, per motivi di preparazione atletica, di accorciare le distanze prendendo parte alla 21km anziché alla 42km. Il Re del Passatore e tre volte campione del mondo della 100km ha vinto agevolmente con il tempo di 1:22’11”.

“Una gara dal fascino unico e muscolarmente impegnativa ma nella quale mi sono trovato a mio agio in quanto le salite ci sono ma non sono così dure come credevo – ha commentato Calcaterra dopo il traguardo - Dunque un percorso corribile anche per chi, come me, non è uno specialista dei tracciati off-road. Un appuntamento sicuramente immancabile nella bacheca di ogni runner per l’unicità di questo paesaggio”.

L’Ecomaratona del Chianti è in effetti una manifestazione dal fascino irresistibile, resa possibile solo grazie a un certosino lavoro dello staff organizzativo e di tutti i volontari ed associazioni che contribuiscono alla riuscita: i percorsi sono disegnati attraverso vigne, campi, poderi, strade bianche percorribili unicamente nel giorno dell’evento.

Una chicca fra tutte la partenza della 42km che avviene dal maestoso castello di Brolio, un punto di osservazione privilegiato con un panorama a 360° gradi sulle colline del Chianti a cui i partecipanti hanno avuto accesso privilegiato.

Un’esclusività che nel tempo ha conquistato numerosi appassionati di running tra cui Timothy Chaplin presente a tutte le edizioni dell’Ecomaratona e che oggi ha festeggiato la 100° maratona in carriera.

ecomaratonachianti2018_4Emozioni nelle cantine: un successo nel successo
Il weekend dell’Ecomaratona del Chianti si è aperto nel pomeriggio del venerdì con le staffette 3x1200 ed è proseguito sabato con una giornata dedicata alla cultura enogastronomica e sportiva. Oltre 500 persone suddivise in gruppi e percorsi diversi hanno partecipato a “Emozioni nelle Cantine”, passeggiate con visita alle rinomate cantine locali e degustazioni dei vini nobili in abbinamento ai piatti tipici del territorio. Una giornata di totale immersione nel lussureggiante paesaggio, con i gusti e i profumi del Chianti più autentico.

Il convegno su trail, allenamento e alimentazione
Nel tardo pomeriggio del sabato i riflettori si sono accesi sul palco di Castelnuovo di Berardenga che ha ospitato il convegno “Allenamento e alimentazione nel trail running” interessante momento di confronto e di approfondimento insieme a Fulvio Massini (preparatore atletico e supervisore dei percorsi dell’evento), al Dott. Fabrizio Angelini (Presidente della Società Italiana di Nutrizione dello Sport) e al Dott. Luca Gatteschi (Consigliere Nazionale della Società Italiana di Nutrizione dello Sport. A moderare il condirettore della rivista Correre Daniele Menarini.

La soddisfazione di sindaco, Consorzio Vino Chianti Classico e organizzazione

Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga: “Come per il Palio di Siena anche l’Ecomaratona del Chianti Classico ha vissuto un’edizione straordinaria. La concomitanza di questi due eventi che hanno riconoscibilità internazionale all’inizio ha creato qualche piccolo problema organizzativo ma i responsabili dell’Ecomaratona, insieme all’amministrazione comunale, sono riusciti a rendere la manifestazione impeccabile come ogni anno dando l’opportunità di vedere il nostro bellissimo territorio ai numerosi turisti arrivati a Castelnuovo di Berardenga”.

Gerardo Giorgi, responsabile marketing Consorzio Vino Chianti Classico: “Dopo il successo della Granfondo del Gallo Nero di fine settembre, un'altra bellissima giornata all’insegna dello sport e del buon vivere nel nostro territorio. Un grazie a tutti gli sportivi e ai loro accompagnatori per avere popolato le strade del Gallo Nero con il loro entusiasmo, siamo sicuri che gli scenari unici in cui hanno avuto la fortuna di cimentarsi oggi li riporteranno presto a correre da queste parti”.

ecomaratonachianti2018_2Mauro Clarichetti, Presidente del Comitato Organizzatore: “È stata un’edizione speciale, ricca di novità su cui lavoreremo ulteriormente a partire da domani per crescere ancora. Mi riferisco in particolare a “Passeggiando per cantine” che abbiamo trasformato in un evento completamente nuovo, a numero chiuso e andato sold out con largo anticipo, segno che la direzione in cui ci stiamo muovendo è quella giusta. Per la prima volta oltre a transitare dalle cantine siamo entrati nei luoghi in cui nasce il nostro vino: aiutati dalle spiegazioni dei sommelier i nostri visitatori hanno degustato le nostre eccellenze scegliendo fra due diversi percorsi: "Emozioni Chianti Classico" o "Emozioni Castelnuovo".Per quanto riguarda i contenuti sportivi i percorsi sono rimasti invariati rispetto alla passata edizione, un ringraziamento in particolare a Francesco Ricasoli, XXXII barone di Brolio, che ci ha permesso di sfruttare i bellissimi giardini prima della partenza. Grazie anche a tutte le aziende che ci hanno consentito di transitare nelle loro vigne e proprietà private e naturalmente grazie a tutti gli sponsor che ci hanno permesso di ripetere il successo ormai consolidato da anni.Una menzione speciale ai nostri insostituibili volontari e alle associazioni che anche in questa occasione si sono superati per impegno e dedizione nonostante la cruciale concomitanza con il Palio straordinario di Siena”.

L’appuntamento è dunque rinnovato ad ottobre 2019 con la 13 edizione dell’Ecomaratona del Chianti Classico.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER