Lunedì, 22 luglio 2019
Banner
Banner
SPORT - ALTRI SPORT

''Siena Kickboxing Day'', ha compiuto quattro anni il torneo organizzato dalla Gold Gym

Bookmark and Share
SienaKickboxingDayLo scorso primo giugno al Pala Giannelli di viale Sclavo a Siena si è svolta la quarta edizione del torneo di kickboxing “Siena Kickboxing Day”, al quale hanno partecipato atleti da tutta la Toscana e non solo. Una splendida giornata di sole quella del primo giugno, dopo un mese di pioggia, che ha sorriso all’evento di arti marziali organizzato dalla Società Sportiva Gold Gym come a coronare un evento molto atteso per gli sport da combattimento a Siena.

Inizio alle ore 14 con l’esibizione dei bambini del corso di Musical Forms del maestro Fagnani, crescente realtà per i piccoli guerrieri della Gold Gym, che hanno esibito tecniche di combattimento delle arti marziali tradizionali.

Il torneo è proseguito poi con il primo incontro di contatto pieno, specialità Low Kick fino a 75 kg, che vedeva come atleti Pergnani Nicholas della Fit In Valley contro Bonini Yari della C. Hanima vedendo vincitore, dopo due round da due minuti e una convincente prestazione, Pergnani, atleta del maestro Nicola Menicacci.

Hanno inizio ora gli incontri di contatto leggero, con le discipline Kick Light, Lignt Contact e Kick Jitsu. Partecipano in queste discipline gli atleti della Gold Gym: Jacopo Biancucci nella -70 Light Contact e nella -70 Kick Light, Matteo Ravazzi nella -60 Kick Light, Giuseppe Lomartire nella -75 Kick Lighr e Carmine Graziuso nella -65 Kick Jitsu. Nell’ordine inizia a combattere Jacopo Biancucci nella -70 Lignt Contact dove parte già dalla semi finale contro un atleta della Fujiyama Empoli Bracci Gabriele vedendo vincitore il nostro Jacopo. In finale Biancucci trova un temibile atleta del Team Santaniello: Polezzi Tommaso. Il match si caratterizza subito con una eccessiva intensità che l’arbitro a fatica cerca di tenere sotto controllo, infatti sono molti i richiami ad entrambi gli atleti per eccesso di contatto. Alla fine comunque, dopo un duro scontro, il vincitore è il nostro Biancucci che dimostra un carattere notevole.
Secondo a salire sul tatami è Matteo Ravazzi che trova un osso molto duro: Nardi Brian della Fenice del maestro Emiliano D’Alessio. Matteo inizia bene e con grinta ma l’avversario è decisamente più preparato ed esperto. Il primo round è abbastanza equilibrato mentre nel secondo, l’esperienza di Nardi fa la differenza sconfiggendo il nostro Matteo.

È il turno di Giuseppe Lomartire, in forse alla Gold Gym da appena due mesi che si è meritato in poco tempo di attività la possibilità di esordire in un torneo del circuito federale, affrontava il suo pari grado della -75 Kick Light Murzi Matteo della C. Hanima provenienti dall’isola D’Elba. Le preoccupazioni dell’esordio vengono subito cancellate dalla inaspettata determinazione e tranquillità di Giuseppe che dimostra padronanza tecnica e lucidità mentale. Purtroppo nel secondo round l’inesperienza nell’affrontare un match costa a Giuseppe una rimonta dell’avversario e quindi l’inevitabile sconfitta. Non disperiamo di vederlo protagonista nel futuro con numerosi successi, le prospettive sono ottime.

Torna nuovamente sul tatami Biancucci in una diversa disciplina, la Kick Light, sempre nei -70, per affrontare Migliosi Franceso della Kobra Kai Team di Perugia. L’esito di questo primo match vede vincitore Jacopo con un punteggio estremamente ampio. Il successivo match è quello della finale dove Jacopo arriva decisamente provato dai tre incontri precedenti. Il suo avversario, Gabriele Di Vita, è un atleta della Scuola Arti marziali Fragale di Pisa, una scuola di arti marziali con grande tradizione agonistica. Nei primi istanti del match gli atleti si equivalgono ma la maggior freschezza del pisano, contrapposta alla stanchezza di Jacopo, portano la vittoria all’atleta di Pisa. Ottimo comunque un secondo posto per Biancucci che durante l’anno non ha avuto un percorso di allenamento continuo per motivi lavorativi.

Il torneo termina con lo svolgimento delle ultime categorie e premiazioni che vedono tutti gli atleti partecipanti soddisfatti per la giornata agonistica svolta tra competitori di alto livello con estrema correttezza morale.

Il risultato finale del torneo è entusiasmante con una partecipazione superiore ai 60 atleti provenienti da tutta la Toscana e dall’Umbria. Tutto questo grazie all’organizzazione dello staff della Gold Gym, coadiuvati dall’aiuto fondamentale del consigliere David Chiti che con il suo lavoro incessante nel reperire risorse senza le quali sarebbe impossibile organizzare ogni anno uno spettacolo di arti marziali come questo. Gli organizzatori ringraziano fine Estra spa, Argiano, Tipografia San Giovanni, ristorante Sotto le Logge del Papa e Al Cambio per averli supportato nella realizzazione dell'evento.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena