Giovedì, 17 ottobre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT - ALTRI SPORT

Valdichiana Senese, pesentata la candidatura dell'area a Community Europea della Sport 2021

Bookmark and Share
Saranno i commissari dell’ACES, la federazione europea delle città delle sport, che giudicheranno la candidatura

aces-valdichianasenese1Il presidente del Consiglio della Regione Toscana Eugenio Giani, il consigliere regionale Stefano Scaramelli, presidente della 3ª Commissione sanità, sociale e sport, l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, e due giovanissimi campioni, Jacopo Duprè De Foresta, europeo 2018 junior di tiro a volo, e Alessandro Pinsuti, vicecampione mondiale junior di nuoto, insieme ai sindaci e agli amministratori dei nove Comuni della Valdichiana Senese titolari del progetto, hanno dato forza, con la loro presenza, alla candidatura dell’area a Community Europea della Sport 2021.

E al termine di due giorni intensissimi, con visite agli impianti ed incontri con gestori delle strutture, dirigenti delle associazioni sportive e praticanti di ogni livello e di tutte le età, i commissari dell’ACES, la federazione europea delle città delle sport, che giudicheranno la candidatura ed eventualmente la promuoveranno, si sono dichiarati entusiasti dell’accoglienza ricevuta, di quanto è stato a loro mostrato e del senso di comunità che hanno riscontrato come già esistente.
 
LA VALDICHIANA SENESE E LO SPORT
Centoventi società sportive; 10.000 tesserati, 1 ogni 6 abitanti, pari a circa il 18% della popolazione; più di 80 impianti sportivi attrezzati per ospitare molteplici specialità individuali e di squadra, ed attività fisiche; tre stazioni termali (Chianciano Terme, Montepulciano – S.Albino e San Casciano dei Bagni) in cui è possibile praticare sport ma anche ricercare il benessere attraverso la preparazione atletica, la prevenzione degli infortuni e l’eventuale recupero; una piscina di acqua sorgiva, a Sarteano; una fitta rete di luoghi, strutture, iniziative per vivere outdoor in salute, socializzare, divertirsi, far stare bene il fisico e la mente, in uno scenario naturale di livello mondiale.

LA CANDIDATURA ED IL TURISMO SPORTIVO
Questa è la Valdichiana Senese vista attraverso la lente dello sport e dell’attività fisica, questo è il territorio che si candida al riconoscimento di Community Europea dello Sport 2021. Nove i Comuni coinvolti (Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena, Trequanda), gli stessi che appartengono, cioè, all’ambito turistico individuato dalla legge di riordino sulla materia della Regione Toscana.

Come si ricorderà, nel 2016 i sindaci riuniti nell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese stabilirono che la governance del turismo dell’area fosse gestita autonomamente dal territorio, in forma associata. La candidatura come Community Europea dello Sport nasce proprio in questo contesto, sulla scia dell’individuazione del turismo sportivo come forte elemento di richiamo di viaggiatori e visitatori. Il decimo Comune dell’Unione, Pienza, appartiene all’ambito turistico Val d’Orcia.

Il turismo sportivo è stato individuato all’interno del Piano turistico triennale 2018 – 2020 (e sarà confermato per quello successivo) come uno degli asset prioritari della Valdichiana Senese, ulteriore opportunità per il territorio di intercettare nuovi flussi turistici. La titolarità delle azioni di sviluppo del turismo, che nell’area continua a far registrare un trend crescente, è affidata alla Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana Senese che ha anche redatto il progetto per la candidatura e al tour operator Valdichiana Living.

aces-valdichianasenese2LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA
Con la conferenza di presentazione della candidatura, che si è svolta nei giorni scorsi a Montepulciano, nel Salone di Palazzo Ricci, si è dunque conclusa la due giorni che ha visto i nove Comuni impegnati nel progetto ricevere la visita della Commissione ACES, incaricata di valutare tale aspirazione. All’incontro sono intervenuti anche alcuni testimonial d’eccezione, atleti e specialisti provenienti dal territorio che si sono resi protagonisti di imprese sportive e continuano ad ottenere risultati di prestigio.

I Commissari della Federazione delle Capitali e delle Città Europee delle Sport, che ha sede a Bruxelles, hanno visitato una serie di impianti sportivi dove sono stati ricevuti dagli Amministratori locali, dai rappresentanti delle associazioni sportivi e da gruppi di praticanti, dai livelli amatoriali a quelli tecnicamente più rilevanti. Gli inviati hanno potuto quindi verificare la consistenza di quanto dichiarato nel dossier, a suo tempo inviato a supporto della candidatura.

Tre sono le aree che, in Italia, aspirano al riconoscimento, due le assegnazioni in gioco, il verdetto si conoscerà il 15 ottobre.

IL DOSSIER PRESENTATO ALL’ACES, CON I PUNTI DI FORZA
Numerosi i punti di forza della candidatura, oltre alla consistenza del fenomeno sportivo indicata in apertura. La candidatura dell’intero ambito della Valdichiana è anche la naturale conseguenza di quanto hanno già fatto i Comuni di Chianciano Terme e di Chiusi che sono già stati insigniti, rispettivamente, del titolo di Città Europea dello Sport 2019 e 2020 e che nel frattempo hanno effettuato interventi di potenziamento della propria dotazione impiantistica oltre ad essere già stati scelti come location per manifestazioni ed eventi di notevole rilievo.

Ma, nel piano sostenuto da Toscana Promozione, l’Agenzia regionale per il turismo, e supportato da “SG Plus”, partner tecnico altamente qualificato nel marketing e nella comunicazione sportiva, appaiono altre voci di cui la Valdichiana Senese è ricca. Si parla dello sport come elemento di socializzazione, di trait d’union tra generazioni, dai bambini alla terza età; come forma di educazione all’etica, al rispetto ed al fair play; come fortissimo strumento di apertura, incontro ed integrazione.

Da non sottovalutare la presenza di una consolidata tradizione di giochi storici che coinvolgono larghi strati della popolazione, rievocano tratti del passato ed a loro volta sono motivi di richiamo. E’ poi evidente, in questo territorio, grazie alla presenza delle stazioni termali, il collegamento tra attività fisica, salute e benessere. Infine, grazie a quel paesaggio poco antropizzato e obiettivamente “bello” che tutto il mondo ammira, in Valdichiana Senese è possibile portare lo sport al di fuori degli impianti senza far perdere nulla all’agonismo ma coinvolgendo anzi famiglie e comunità nella conoscenza del territorio.

aces-valdichianasenese3LE ATTESE, GLI EFFETTI DIRETTI ED INDIRETTI DEL PROGETTO
Le attese sono elevate: come afferma Michele Angiolini, sindaco di Montepulciano, Comune capofila dell’ambito turistico, e delegato al Turismo dell’Unione dei Comuni “si tratta di una grande opportunità per lo sviluppo del turismo sportivo in Valdichiana Senese. Il riconoscimento di Comunità Europea dello Sport ci renderebbe destinazione turistica di 1° livello, con effetti positivi per tutto il territorio e per ciascuna delle sue componenti. Da non sottovalutare poi l’effetto positivo già prodotto dal lavoro di elaborazione della candidatura, che ha rafforzato la rete che collega i nove Comuni e ha confermato le potenzialità dell’ambito turistico nei mercati nazionali e internazionali i cui risultati sono rilevabili anche dai dati statistici delle presenze e degli arrivi”.

“Si tratta – spiega Angiolini – della creazione dell’Action Group, di un organismo, cioè, capace di porsi come unico interlocutore specializzato in materia sportiva nei riguardi del CONI, delle Federazioni sportive (che ne hanno alta considerazione), delle associazioni, del mondo del turismo. Non sarebbe una “consolazione” ma un effetto di concreta utilità”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK