Giovedì, 23 settembre 2021
Banner
Banner
SPORT - ALTRE DI SPORT

Baseball, il senese Miguel Sacchi punto di forza della Nazionale Italia Centro al Mundial Hit

Bookmark and Share
miguelsacchi-nazionale1Miguel Sacchi è stato l’ottavo giocatore senese a vestire la maglia azzurra, con la Nazionale Italia Centro. Il giocatore senese ha partecipato con la Nazionale Italia Centro al recente Mundial Hit, che si è svolto a Nettuno dal 6 al 12 agosto, sotto la guida dello staff tecnico, composto da Silvio Balducci (Grosseto), Davide Sartini e Simona Conti (Falcons Rimini).
 
Il giovane bianconero, classe 2000, punto di forza della formazione “Ragazzi” della Chianti Banca Siena Baseball, ha giocato quasi tutte le partite da titolare, mentre nelle altre è stato comunque impiegato, entrando nel corso della partita. Miguel è stato anche schierato come lanciatore: ha lanciato 2 inning contro il Team USA (subendo due punti) e  due contro l’Italia Nord (subendo tre punti, di cui solo due guadagnati su di lui), in generale disputando un’ottima prova. Il “piccolo anatroccolo” (è infatti contradaiolo dell’Oca) è stato anche schierato come interbase o esterno, a sinistra o a destra.

Eccellente, poi, la sua prestazione in battuta. Su una quindicina di passaggi nel box, il giocatore della Chianti Banca non è mai finito strike out, ha messo a segno dodici battute valide (tra cui due tripli e cinque doppi), andando in base ball tre volte.

miguelsacchi-nazionale2La Nazionale Centro, di cui faceva parte Sacchi, ha chiuso al quarto posto, sconfitta in semifinale dall’Italia Nord (praticamente perfetta in difesa) e poi dal Team USA nella finale per il terzo e quarto posto (13 a 10).

Durante il Mundial Hit, Sacchi ha ricevuto anche la visita del manager degli Allievi del Siena Baseball, Francesco Giusti, e di Paul Castillejos, lanciatore degli Allievi bianconeri, felici di vedere all’opera sul monte il piccolo campione senese, le cui gesta sono state seguite con interesse e passione da compagni di squadra e dirigenti.

miguelsacchi-nazionale3La conquista dell’Azzurro da parte di un giocatore bianconero, peraltro meritatissima, viste le ottime prestazioni di Sacchi al Mundial Hit, è l’ennesima dimostrazione della profonda crescita del settore giovanile bianconero, che negli ultimi sei anni ha visto tre propri giocatori vestire la casacca della Nazionale italiana. Una maturazione che arriva nonostante l’assurda assenza più che trentennale di un campo da baseball nella Provincia di Siena, unica realtà provinciale in Toscana priva di una struttura, che costringe i giocatori senesi ad allenarsi in campi a dir poco di fortuna e le categorie superiori (dagli Allievi di 13 anni in su) a giocare sempre in trasferta sul diamante di San Casciano Val di Pesa.

Al Mundial Hit Miguel Sacchi non era comunque l’unico partecipante senese: anche il babbo Gabriele, arbitro federale, è stato protagonista con le terne arbitrali, chiamato a Nettuno dal Comitato Nazionale Arbitri, a dimostrazione della profonda maturazione del baseball senese anche per quanto riguarda il ruolo di arbitro.
 
sienafreewhatsapp650x80sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round