Sabato, 29 Aprile 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - ALTRI SPORT
E-mail Stampa PDF

''Tuscany Crossing'', in Val d'Orcia la quinta edizione

Bookmark and Share
TuscanyCrossing2014_2Torna la “Tuscany Crossing”, 5ª edizione della gara podistica che attraversa il Parco della Val d’Orcia. Un progetto partito dal nulla, senza sponsor, senza nessun tipo di aiuto, solo pura passione, solo voglia di far conoscere la corsa off-road e offrire al mondo intero il territorio icona dell’Italia, quella Toscana laboriosa “del fare” appunto, dove la mano dell’uomo non ha mai smesso di plasmare il territorio che madre natura gli ha regalato e per quello è stato proclamato Patrimonio UNESCO. "Un sogno lungo 100 km" così era stato definito da Roberto Amaddii e Aurelio Michelangeli, perché all’inizio solo questo era.

Adesso dopo quattro edizioni siamo alla realtà, una delle gare Ultratrail più partecipate, 15 nazioni rappresentate grazie alle amministrazioni comunali, la popolazione e una valle che cominciano a credere a quei pazzi della Tuscany. A loro si sono uniti tanti sognatori, nascono nuovi progetti ed è un effetto a catena (ultimo esempio la Brunello Crossing). Questo non è solo sport, è promozione del territorio, far conoscere al mondo intero tradizioni, prodotti tutte quelle cose di cui in Italia andiamo fieri qui ci sono: arte, storia, cultura, gastronomia, paesaggi da favola, convivialità, ma soprattutto una macchina organizzativa maniacale, una valle che partecipa e fa sentire il suo calore, basta chiedere in giro e vi accorgete cosa è la “Tuscany Crossing”.

Il percorso sarà lo stesso degli ultimi anni ,un viaggio per moderni viandanti: la 103 km partirà da Castiglione d’Orcia alle 5.15 di domani, sabato 22 aprile, e percorrerà tutta la parte più conosciuta della Val d’Orcia passando da Bagno Vignoni, Pienza, San Quirico d’Orcia e Montalcino dove alle 8.45 partirà la 53 km che scenderà verso Sant’Antimo, Castelnuovo Abate per salire poi fino a 1.100 mt oltre il Vivo d’Orcia, poi via verso l’arrivo passando per Campiglia d’Orcia fino a conquistar “La Rocca”. I concorrenti vedranno l’alba e il tramonto in Valdorcia, cose senza prezzo, il percorso seppur lungo non presenta difficoltà di rilievo se non il dislivello, ma qui non si fanno i record, qui ci si inebria di bellezza.

TuscanyCrossing2014_1Un’altra distanza sarà la 15 km con partenza alle 9.45 da Castiglione d’Orcia un vero approccio con la Val d’Orcia più sconosciuta da fare sia in maniera competitiva, ma anche solo camminando.

Tra gli iscritti nomi di rilevo del Trail nazionale ed estero come il nazionale Carlo Salvetti, all’esordio nella distanza oltre 100 km, che avrà come outsider Gabriele Farra, secondo l’anno scorso e l’emergente Roberto Gheduzzi, già terzo l’anno scorso nella 53 km. Tra le donne invece tornano: Simona Morbelli vincitrice delle edizioni 2014 e 2015 e Elisabetta Lenotti vincitrice nel 2016.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
Estra_300x250_gasluce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER