Venerdì, 15 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - ALTRI SPORT
E-mail Stampa PDF

Aperte le iscrizioni per la prima edizione di Chianti Trail Ultra in programma dal 23 al 25 marzo 2018 a Radda in Chianti

Bookmark and Share
Di corsa tra i filari dove nascono i vini più famosi del mondo

chianti2_650Una corsa tra i filari dove nascono alcuni dei vini più famosi nel mondo, tra le armoniose colline che racchiudono la bellezza del Chianti. Un paesaggio unico nel suo genere che farà da teatro alla prima edizione di Chianti Trail Ultra in programma dal 23 al 25 marzo 2018 nel cuore del Chianti Classico, a cavallo tra le province di Firenze e Siena. Un’esperienza unica nel suo genere che unisce natura e storia, competizione e scoperta del territorio lungo i 73 chilometri della Trail Ultra, con partenza e arrivo a Radda in Chianti, attraverso vigne e oliveti, castelli e ville che hanno fatto innamorare tutto il mondo di questo piccolo lembo di terra toscana.

“Chianti Trail Ultra nasce dall’idea di organizzare una serie di eventi all’interno del Chianti storico, ognuno di questi a tema sportivo, turistico o enogastronomico e la disciplina dell’Ultra Trail sembra nata apposta per la nostra terra: è il tipo di corsa che più lo rappresenta perché unisce natura e scoperta del territorio”, spiega Matteo Matteuzzi di Chianti Live, organizzatore dell’evento. Tre i percorsi con partenza e arrivo da Radda in Chianti: Trail Ultra (73 km e dislivelli di 2.600 metri), Chianti Trail (37 km con dislivelli di 1.200 metri), Short Trail (15 km e dislivelli di 600 metri) attraverso un territorio incontaminato ricco di storia e tradizioni: “Sicuramente i paesaggi sono unici al mondo: il Chianti storico offre degli scorci incredibili e i tracciati, seppur piuttosto scorrevoli, non mancano di tratti tecnici che impegneranno severamente i runners. Abbiamo deciso di proporre tre percorsi diversi perché vogliamo che sia innanzitutto un’occasione per scoprire il nostro territorio, per coinvolgere sia chi vuole fare una ‘corsetta’ in mezzo ai vigneti sia lo sportivo che vuole mettere a dura prova il proprio fisico e il proprio allenamento. Il tutto sempre con uno sguardo al paesaggio e al buon vino. La 15 km è un percorso fattibile da tutti, la 37 km è più impegnativa come lunghezza e tracciato, fino alle 73 km che mette alla prova anche i runners più esperti e affermati”, prosegue Matteuzzi.

Tanti i luoghi simbolo del Chantishire toccati dai diversi percorsi. Fin dalla partenza da Radda in Chianti, il borgo medievale, l’unico con il palazzo del podestà nel Chianti, che sorge a 650 metri slm dove si scorgono le vallate che portano verso Siena e le colline sono dolci e cosparse di vigneti. Nel percorso i runners incontreranno la fattoria di Dievole, una delle più importanti aziende vinicole del territorio, l’affascinante pieve di San Giusto, per poi risalire all’imponente Vistarenni, una villa rinascimentale che spicca in mezzo alle colline. E’ da qui che inizia la salita, quella vera dove contano tecnica e allenamento per arrivare in cima al monte San Michele, il punto più alto del Chianti. E poi la discesa verso Volpaia, uno dei borghi più famosi e caratteristici, e il rientro verso Radda in Chianti per tagliare il traguardo.

chianti1_650Il programma della tre giorni per i runners vedrà venerdì 23 marzo la consegna dei pettorali e il briefing tecnico, sabato 24 marzo dalle 6 del mattino scatteranno i tre trail e domenica 25 marzo è in programma l’Ultra Wine: nella Casa Chianti Classico, a Radda in Chianti, un antico monastero Francescano completamente restaurato e oggi sede istituzionale del Consorzio del Vino Chianti Classico, i partecipanti avranno la possibilità di partecipare alle visite guidate del “Museo Sensoriale del Vino Chianti Classico” o a una full immersion alla scoperta dei vini del Chianti Classico con le special event “Come diventare Sommelier in 30 minuti”.

“Voglio ringraziare i nostri partner a partire dal Comune di Radda in Chianti per tutta la parte logistico, amministrativa e autorizzativa, il Consorzio Chianti Classico per l’organizzazione della cena di premiazione alla Casa del Chianti Classico e per le attività della domenica con l’Ultra Wine, Nencini Sport per la comunicazione nei suoi negozi, on line e per alcuni premi messi a disposizione, l’azienda Dievole per l’uso del loro natural Path”, conclude Matteuzzi.

A questo punto non resta che iscriversi collegandosi all’apposita sezione del sito internet www.chiantiultratrail.com Tutte le informazioni e le curiosità su Chianti Trail Ultra si possono scoprire sulle pagine web della manifestazione o sui social: basta seguire ‘chiantiultratrail’ su Facebook, Instagram e Youtube e non perdere di vista l’hashtag #runchiantidream
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


fotostudiosiena-ritratti-di-natale-2017
Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER