Lunedì, 19 Febbraio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - ALTRI SPORT
E-mail Stampa PDF

Pattinaggio Corsa Mens Sana è Campione d’Italia indoor

Bookmark and Share
Nono Scudetto conquistato dalla sezione della Polisportiva diretta da Laura Perinti

pattinaggiocorsamenssana-campioneitaliaindoorAncora una volta si alza il canto della Verbena a Pesaro: la Mens Sana Pattinaggio Corsa conquista il titolo di Campione d’Italia indoor. I colori biancoverdi sono stati protagonisti assoluti nella manifestazione che si è svolta da sabato 3 a domenica 4 febbraio presso gli impianti dell’Adriatc Arena. Ben ventitrè gli atleti della Polisportiva Mens Sana 1871 che, guidati dal direttore tecnico Laura Perinti e dall’allenatore Alessandro Bocci, sono stati capaci di mantenere alti i colori senesi, dopo i successi degli scorsi anni. Un risultato non certo scontato, frutto del lavoro quotidiano e che conferma ancora una volta l’eccellenza della scuola di viale Sclavo che, ormai da anni, si trova al vertice di questa disciplina.

“Altra bellissima vittoria – sottolinea il direttore tecnico Laura Perinti – della nostra squadra capitanata da Duccio Marsili, un successo che conferma quanto di bello fatto in questi anni dal pattinaggio corsa, anche dal punto di vista di crescita dei nostri giovani. Non ci vogliamo fermare qui, questo deve essere ‘solo’ un traguardo che ci deve spingere ancora più alto, verso nuove e ancor più soddisfacenti vittorie. Intanto, però, ci godiamo questo nono Scudetto. Il grande grazie va a tutti i tecnici, atleti, volontari e anche ai tifosi”.

“Ancora una volta – afferma il presidente della Polisportiva Mens Sana Antonio Saccone – la Polisportiva Mens Sana è sul tetto d’Italia grazie alla sezione Pattinaggio Corsa, che sta proseguendo nella striscia di successi degli ultimi anni. E’ questo il frutto del lavoro e della programmazione messa in campo dallo staff tecnico guidato da Laura Perinti e della passione che gli atleti sfoderano non solo nelle gare ufficiali, ma negli allenamenti quotidiani. Mi preme ringraziare anche tutti i dirigenti e gli accompagnatori ed anche i genitori e tutti quelli che volontariamente prestano il loro tempo libero per aiutare la sezione a crescere”.

“Una grandissima prestazione di tutta la squadra – commenta il direttore sportivo Gianluca Marzucchi - un gruppo di dirigenti invidiabile e dei grandi-piccoli tifosi che racchiudono lo spirito della nostra società. Ben sedici piccoli agonisti delle categorie giovanissimi edesordienti sono venuti infatti per due giorni a Pesaro, con le loro famiglie, per supportare i compagni ‘grandi’ nell’impresa che è stata raggiunta. Il merito di questo successo va a tutti i nostri atleti, nessuno escluso, tutti sono stati fondamentali, ma nessuno è indispensabile, questa è la vera essenza della Mens Sana, questo è ciò che ci prefiggiamo di raggiungere: il gruppo al centro, la squadra sopra a tutti e a tutto nell’interesse globale, che diventa soprattutto interesse individuale. Solo insieme possiamo raggiungere traguardi ambiziosi e solo se coesi e uniti, ogni atleta, nella propria sfera, può raggiungere il suo miglior risultato. Ci cuciamo il nono Scudetto con l’obiettivo di raggiungere quanto prima la Stella”.

I nomi

Questi i nomi degli atleti della squadra Campione d’Italia: capitano Duccio Marsili, Mirella Cercone, Sofia Guerrini, Chiara Orlandini, Gabriele Cannoni, Alessio Fusi, Caterina Passaponti, Gioia Rosadi, Lorenzo Baglioni, Alessandra Caroccia, Lucrezia De Palma, Cesare Rabazzi, Omero Tafi, Rebecca Vestri, Margherita Meucci, Giulia Bonechi, Giorgia Bormida, Laura Brandolini, Agnese Cerri, Alessia Mincella, Giulia Soggiu, Filippo Soldati e Benjamin Voltolini.

I titoli. Oltre al titolo di squadra molte le medaglie individuali che hanno contribuito al risultato: Gabriele Cannoni (oro nella 5000 m a punti, argento 1000 m F. M.), Gioia Rosadi (oro nella 5000 m a punti), Lucrezia De Palma (bronzo nella 500 m sprint), Duccio Marsili (oro nella 500 sprint, oro nella 1000 m F. M.), Giorgia Bormida (oro nella 1000 m F. M.), Giulia Bonechi (bronzo nella 500 m. sprint), Laura Brandolini (argento nella 1000 m F. M.), Alessia Mincella (argento nella 500 m sprint), Filippo Soldati (argento nella 5000 m a punti). A questi risultati si sono aggiunti poi quelli della gara 3000 m Americana a squadre, gara che prevede una staffetta tra tre atleti e di cui la Mens Sana rimane protagonista: Meucci-Passaponti-Rosadi (bronzo), Bonechi-Bormida-Brandolini (oro) e Marsili-Soldati-Tafi (argento).

Grazie a tutti questi ragazzi è stato possibile vincere anche contro eccellenti squadre che hanno presentato un numero di atleti maggiore come la Asd Bellusco composta da ben ventotto atleti. Grande contributo morale è stato dato anche dalla squadra dei Giovanissimi Esordienti che si è presentata praticamente al completo per supportare al meglio la squadra, dimostrando la grande passione ed il forte attaccamento ai colori bianco-verde trasmesso ai bambini da tutti i coach che lavorano al fianco di Laura Perinti.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER