Mercoledì, 15 Agosto 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - ALTRI SPORT

Boxe Mens Sana Siena tinge la storia di rosa

Bookmark and Share
Storica prestazione di Sara Bramerini che conquista il titolo regionale di categoria

sarabramerini-boxeE’ nata una nuova stella nel firmamento del movimento pugilistico senese, targato Boxe Mens Sana, sezione della Polisportiva. E’ giovane, è di Siena e al suo primo incontro ha già fatto la storia della boxe di Siena. Si chiama Sara Bramerini, ha tredici anni e al suo esordio assoluto al Torneo Regionale Esordienti (Categorie Schoolboys, Junior e Youth), che si è svolto il 24 febbraio a Colle Val D’Elsa ha portato a casa un titolo che racchiude tanti significati.

Innanzitutto è da sottolineare come la categoria Schoolgirl femminile sia stata introdotta solo da quest'anno e il match vinto da Sara sia stato il primo in assoluto nella storia di questa categoria disputato in Italia. Sara, a soli tredici anni, diventa così non soltanto la prima atleta della sua età a combattere un incontro ufficiale, ma di fatto è la prima campionessa regionale che Siena abbia mai avuto. Un grande motivo di orgoglio per la Boxe Siena Mens Sana che negli ultimi anni sta raccogliendo i frutti di un grande lavoro di apertura didattica verso le Donne e i giovani in età scolare. Sara Bramerini (48 kg) ha dimostrato un carattere impressionante ed una tecnica assolutamente cristallina. Ha conquistato il titolo del Torneo Esordienti Toscano battendo ai punti l'avversaria Giulia Bonaretti della Boxe Mugello, con un pugilato brillante e molto tecnico, mostrando grande varietà di colpi. Per dare un’idea della caratura nazionale che sta assumendo il profilo della Bramerini, basti dire che parteciperà al Torneo Nazionale Femminile ad invito indetto dalla FPI che si svolgerà a Mondovì a metà Marzo.

Gli altri atleti. Nella stessa giornata, anche Alessio Montesi (Junior 66 kg.) ha regalato una prestazione memorabile. Il giovane giraffino vince e convince contro Matteo Cikalleshi della Boxe Lastra. Con ottimi colpi, tutti caricati, costringe l'arbitro a sospendere il match alla seconda ripresa e decretare la vittoria del giovane senese prima del limite. Peccato invece per Geremia Munaro (junior kg. 75), che dopo due ottime riprese cala un po' nella terza - il ragazzo era sotto antibiotici per una tonsillite - e perde di misura contro il buon pugile Lorenzo Mancuso della Pugilistica Pratese.

La boxe a Siena. Un bel segnale di forza, fiducia e prospettiva per il movimento pugilistico senese che dimostra, anno dopo anno, di sapere cogliere i frutti di un lungimirante ed intenso percorso di turnover generazionale. Un percorso che nasce da lontano, più di cinquanta anni fa, grazie al quale Siena, a dispetto della limitatezza del suo bacino d’utenza rispetto ad altre realtà, è potuta diventare oggetto di attenzione e rispetto nel circuito pugilistico nazionale, sia a livello professionistico che dilettantistico, sia maschile che femminile. E’ bello vedere generazioni di pugili senesi passarsi il testimone: dal Guanto d’Oro e campione italiano assoluto 2011 Luigi Allegrini, al pluri-campione regionale Davide Traversi che ha poi riportato Siena nel mondo del Professionismo, alle preziose medaglie d’Oro e d’Argento di due anni fa portate a casa da Mecheroni e Nocciolini ai Campionati Assoluti giovanili di Gallipoli del 2016. Una bella soddisfazione per il Maestro David Borgogni, da decenni impegnato a coltivare i giovani pugili della nostra città e a insegnarli il valore della passione e del sacrificio per il raggiungimento di risultati sportivi eccezionali.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER