Sabato, 17 agosto 2019
Banner
Banner
SPORT - BASEBALL

Baseball Serie C, l'Estra B.C. Siena conclude il campionato a Perugia con la quarta sconfitta consecutiva

Bookmark and Share
perugia-sienaIl campionato dell’Estra B.C. Siena si conclude nel peggiore dei modi, con la quarta sconfitta consecutiva per manifesta superiorità nel girone di ritorno. Su sette gare disputate dopo il giro di boa, i bianconeri hanno subito 5 sconfitte per manifesta inferiorità, hanno vinto con Lucca ed hanno perso 11 ad 8 con l’Arezzo. Insomma, un mezzo disastro, “salvato” solo dalla vittoria per 5 a 3 a Firenze nel recupero della gara rinviata all’andata (ma è arrivata anche la sconfitta con il Padule per 19 ad 1 nel recupero di mercoledì scorso).

Così, anche a Perugia, la squadra ha offerto il suo lato peggiore, sconfitta all’8’ inning con un secco 10 a 0 che non permette alcuna giustificazione.

I bianconeri, che hanno recuperato in extremis un Fabiangel Garcia Gil non ancora in forma ma il cui sforzo per essere presente è stato giudicato estremamente apprezzato dal manager bianconero Giusti, sono scesi in campo con Sacchi sul monte, Deury Rodriguez a ricevere, Dario Osti in prima, Kamachi in seconda, Cerreti in terza, Famà interbase e, all’esterno, Garcia Gil a sinistra, Otanez Berroa al centro e, a destra, Nesti, che aveva lasciato il posto in prima base al convalescente Osti (incidente domestico occorso giovedì). "Anche per quest'ultimo", ha commentato il manager Giusti a fine gara, "tanto di cappello, perché è, tra l'altro, il giocatore più giovane della squadra, quello che più è cresciuto durante tutta la stagione e che ha seguito con rispetto le indicazioni dei tecnici".

L’inizio di Sacchi è stato veramente molto difficoltoso nelle prime due riprese, concluse con quasi 50 lanci sul braccio, 3 battitori colpiti, 4 basi ball, 2 battute valide, 3 punti subiti, due dei quali guadagnati. Non è la prima volta che il pitcher senese si trova in grande difficoltà quando sale sul monte, come si è visto anche con i Lancers nell'ultima gara casalinga.

Con il Perugia avanti 3 a 0 fin dalla prima ripresa, l’attacco bianconero non è riuscito a concludere nulla di che, con il mancino Jesus Martinez che è stato bravo a tenere a bada i senesi, i quali, una volta arrivati sulle basi, ci hanno messo anche il loro per farsi eliminare, come Deury Rodriguez, beccato in prima dal pickoff del mancino umbro al primo inning, Masanori Kamachi, colto rubando in terza base dal ricevitore perugino Distefano, ma anche al 3’, quando Sacchi ha battuto la solita sua volata all’esterno sinistro e, con due eliminati, Garcia è partito ugualmente dal sacchetto di terza base prima della presa, dando vita ad un semplice doppio gioco difensivo. Al 7’, poi, ancora Famà è stato intrappolato tra la seconda e la terza base

Al 6’ il Perugia ha segnato un altro punto, con Ticchioni, ed al 7’ allunga ancora, con i punti di Martinez e Bucaioni.

Il 7’ inning è stata l’ultima ripresa sul monte per Sacchi, in là con il numero di lanci sul braccio, ma con i recuperi infrasettimanali e gli infortuni il bullpen bianconero era messo veramente molto male. Alla fine il bianconero scenderà dal monte con un non buono record di 7 riprese lanciate, 7 battute valide, 6 basi ball, 1 base ball intenzionale, 3 colpiti, 2 lanci pazzi, 6 punti subiti dei quali 3 guadagnati sul lanciatore (media pgl 3,86) e 10 strike out all’attivo.

Al suo posto, all’8’, è salito sul monte Garcia Gil, reduce da un infortunio occorso due settimane fa contro il Padule, che ha subito i 4 punti necessari al Perugia per arrivare alla manifesta superiorità ed alla conclusione anticipata della partita (1 rl, 3 bv, 2 bb, 1 lancio pazzo, 4 punti, 3 pgl, 27 mpgl). Sempre all’ottava ripresa, ma nel turno di attacco del Siena, Calzati ha preso il posto del lead off Otanez Berroa, nelle ultime partite veramente poco produttivo (1 su 4 per lui questa domenica).

Unica nota positiva l’esordio, in difesa, all’ottava ripresa dei giovani 2004 Niccolò Osti (entrato all’esterno centro al posto di Kamachi, con Famà spostato in seconda) e Giulio Bianchini (all’esterno destro al posto di Nesti) e la grande prestazione in attacco di Deury Rodriguez e Dario Osti (2 su 3 nel box per entrambi).

Siena: 000.000.00 = 0 13 bv 10 e 6
Perugia: 300.001.24 = 10 bv 10 e 3

Siena: Otanez Berroa 8 (1/4, dall’8’ Calzati 7, 0/1); Rodriguez D. 2 – 5 (2/3); Sacchi 1 – 6 (0/4); Cerreti 5 – 2 (0/4); Kamachi 4 (0/4, dall’8 Bianchini, 9); Osti D. 3 (2/3); Nesti (2/4, dall’8 Osti N., 8), Garcia Gil 7 – 8 – 1 (1/4); Famà 6 – 8 – 4 (1/2).

Lanciatori Siena: Sacchi 7 ip, 7 h, 6 bb, 1 ibb, 3 hp, 2 wp, 6 run, 3 er, era 3,86, 10 k; Garcia Gil 1 ip, 3 bv, 2 bb, 1 wp, 4 run, 3 er, 27 era.

Note: Sacchi battuta in doppio gioco al 3’; Rodriguez, Kamachi e Famà colti rubando; battuta in doppio gioco di Martinez (Perugia) al 3’; Otanez Berroa (Siena) un errore di tiro dall’esterno centro al 4’; Famà (Siena) un errore di tiro dall’interbase al 6’ e due errori di presa all’interbase al 7’; Osti D. un errore di presa in prima base all’8’; Garcia Gil (Siena) un errore di tiro in terza base all’8’; Romizi (Perugia) due errori di tiro dalla terza base al 7’; Silvioli (Perugia) un errore di tiro dall’esterno sinistro all’8’.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena