Mercoledì, 19 Settembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - BASEBALL

Chianti Banca, sul monte dopo Sacchi il vuoto: KO a Massa

Bookmark and Share
MiguelAngelSacchi2018La partita di Massa, con i bianconeri sconfitti 8-12 dalla formazione di casa dopo che il Siena era stato in vantaggio fino ad un massimo di 6-1 al 5’, dimostra, per l’ennesima volta, che i bianconeri hanno un gravissimo problema, che ora come ora appare difficilmente risolvibile, visto che il mercato sembra offrire poco. Il problema si chiama monte di lancio, che, dopo l’infortunio di Dario Osti (tendinovite, a Massa era in prima base), il taglio di Garcia Gil, l’improvvisa indisponibilità di Paulino, il fatto che il buon Riccardo Ciolfi ancora non è pronto, i problemi derivanti dall’accordo con la Fiorentina (che ha perso un lanciatore partente, Sinforici, e che difficilmente può mandare propri lanciatori in rinforzo alla società senese in franchigia a causa dei suoi guai sul monte), ha costretto il manager Giusti ad inventare lanciatore chi lanciatore non è: Dario Querci, Ivan Guerrini, Jeisis German, costretti a salire in pedana (con Massa, una volta sceso Sacchi, è stato il turno di German e poi di Querci, quest’ultimo con Ivan Guerrini nel ruolo di ricevitore), con risultati negativi al di là della buona volontà dei ragazzi.

Un vero peccato, perché la difesa bianconera è praticamente perfetta (con Massa, ad esempio, Polanco ha giocato una grande partita all’esterno centro) e l’attacco, al quale forse manca un po’ di malizia e di cattiveria nei momenti chiave della partita, ha fatto il suo.

Il manager Giusti, contro Massa, ha preferito non far salire sul monte l’interbase Miguel Bonilla, onde evitare la replica delle proteste che hanno visto protagonista il tecnico del Lucca De Rosa la settimana precedente (veniva contestato l’utilizzo di un lanciatore non atleta di formazione italiana, seppur prevista dalla Circolare attività agonistica 2018, ndr), ma dalla prossima partita, che vedrà il Siena impegnato con la terza in classifica a Perugia, l’intenzione è proprio quella di puntare sulla coppia Miguel – Miguel, Sacchi partente e Bonilla rilievo, anche per proseguire la stagione con il sorriso e non essere costretti a subire continue e dolorose rimonte.

La formazione senese, che oggi ha una sola vittoria all’attivo a fronte di quattro sconfitte e deve recuperare la gara con Lucca, occupa attualmente il terzultimo posto, con dietro Lucca e Junior Firenze. Arezzo e Perugia, che si affronteranno finalmente in un’appassionante sfida tra due settimane, guidano la classifica con 6 vittorie all’attivo, seguite proprio dal Perugia (4-2).

Sesta giornata di andata – Domenica 6 maggio 2018
Cosmos San Casciano Val di Pesa – Nuove Pantere Lucca 10 – 9
Arezzo – Perugia 14 – 4
Thunders Salerno – Padule Sesto Fiorentino 6 – 7
Massa – Chianti Banca Siena 12 – 8

Classifica: Arezzo e Padule .1000 (6-0); Perugia .667 (4-2); Massa .600 (3-2); Thunders Salerno .500 (3-3); Cosmos San Casciano V.P. .400 (2-3); Lancers Lastra a Signa .333 (2-4); Chianti Banca Siena .200 (1-4); Lucca .167 (1-5); Junior Firenze .000 (0-5).

Prossimo turno – Settima giornata di andata – Domenica 13 maggio 2018
Lancers Lastra a Signa – BSC Arezzo
Junior Firenze – Cosmos San Casciano Val di Pesa (ore 11)
Padule Sesto Fiorentino – Nuove Pantere Lucca
Perugia – Chianti Banca B.C. Siena
ABC Massa – Thunders Salerno
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER