Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
SPORT - BASKET

Coppa Toscana di basket, primo test per il Costone che ospita Grosseto

Bookmark and Share
costone-squadraPrende il via ufficialmente la stagione sportiva per la Vismederi Costone che sabato pomeriggio alle ore 18,30 giocherà la prima gara di Coppa Toscana.

Ospite di turno al PalaOrlandi, la Gea Grosseto neo promossa in serie C Silver. E’ questa la prima di un trittico di partite, tutte valide per la qualificazioni al secondo turno di Coppa Toscana, che vedrà la Vismederi sempre impegnata sul parquet di Montarioso: oggi con Grosseto, mercoledì 11 con la Virtus Siena e domenica 15 con il Colle Basket.

C’è attesa dunque per capire quale sia il grado di preparazione assimilato dal gruppo in appena 10 giorni di sedute che si sono alternate al campo scuola di via Avignone e al PalaOrlandi. Coach Braccagni, coadiuvato dal preparatore atletico Franco Maggiorelli, hanno gradualmente innalzato il livello di intensità durante gli allenamenti, ottenendo delle buone risposte da ogni singolo giocatore. Discorso a parte per Leonardo Chiti che nel maggio scorso si è sottoposto a un intervento al tendine rotuleo del ginocchio. Il giocatore, dopo un lungo periodo di riabilitazione, ha dovuto sostenere un lavoro differenziato; è ancora un po’ presto per caricare il ginocchio e ovviamente anche per vederlo regolarmente in campo. La matricola Gea Grosseto ha riconfermato in panchina il tecnico Pablo Crudeli; la rosa è composta dagli over Zambianchi, Roberti e Ricciarelli, dai senior Furi, Morgia  e Perin, dagli under ‘98 Bambini, al rientro dopo una stagione di inattività, dal follonichese Simonelli, reduce dall’esperienza con il Valdicornia. Il resto del roster è completato da un gruppo di validi prospetti, tra cui Nicolas Battaglini, tornato a Grosseto dopo due stagioni con la Mens Sana.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK