Domenica, 20 Maggio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - BASKET
E-mail Stampa PDF

Basket Serie B femminile, l'Adpf Costone sconfitta in trasferta dalla capolista Firenze

Bookmark and Share
PALAGIACCIO FIRENZE-IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE SIENA 64-45 (18-9, 29-24, 46-30)

adpfcostone-firenze2La capolista Palagiaccio Firenze non fa sconti e il Drago e la Fornace Costone si vede costretta ad una inevitabile resa finale.

Per il team fiorentino si tratta dell’11° successo consecutivo, un’imbattibilità - conservata anche in Coppa Toscana - che consente alle ragazze di coach Corsini di dominare il campionato di serie B femminile, giunto alla 1ª giornata di ritorno. Gara tutta in salita per le senesi che alla prima sirena accusano uno svantaggio di 9 lunghezze, parzialmente colmato alla pausa lunga, dove Oliva (top scorer dell’incontro con 15 punti a referto) e compagne riducono il gap fino al -5. Ma alla ripresa del gioco le gigliate entrano in campo intenzionate a chiudere ben presto il match e costringono le senesi a un magro bottino di realizzazioni (solo 6 punti contro i 17 subiti), alzando un baluardo invalicabile a difesa del proprio canestro. Nell’ultimo periodo il Drago e la Fornace tiene meglio il campo nei confronti delle più titolate avversarie che hanno nella ex Donadio la giocatrice più prolifica, ma l’esito della gara ormai non è più in discussione.

PALAGIACCIO FIRENZE: Saltarelli 11, Fabbri 12, Rossigni 5, Toccafondi, Rossigni 6, Evangelista 1, Bernini 4, Cioni, Diouf, Goracci, Corsi 11, Donadio 14, Toccafondi ne. All. Corsini

IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE SIENA: Oliva 15, Renzoni 2, Dragoni 1, Nardi 9, Bonaccini 8, Nosella 4, Sardelli 4, Giorgi, Pierucci 2, Sposato, Tarso, Corbini.  All. Fattorini
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER