Domenica, 9 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT - CALCIO

La Robur Siena sconfitta ad Alessandria viene eliminata dai playoff di Serie C

Bookmark and Share
ALESSANDRIA-ROBUR SIENA 3-2 (1-1)

robursiena logo650Nel secondo turno dei playoff del campionato di calcio di Serie C, la Robur Siena viene sconfitta al "Giuseppe Moccagatta'' dall'Alessandria con il risultato di 3-2, con i padroni di casa che si qualificano così per i playoff nazionali, mentre per i bianconeri di Dal Canto il campionato finisce qui.

Con i piemontesi che possono contare su 2 risultati utili su 3 (in virtù della miglior posizione in classifica allo stop del campionato), comincia la gara e, dopo solo 6', complice un errore di Romagnoli, arriva la rete di Arrighini che supera il portiere bianconero Confente. Al 13' capolavoro di Gerli, che dal centro del campo beffa l'estremo difensore dei padroni di casa, 1-1. Al 33' la Robur rimane in 10 uomini: Confente colpisce la palla con la mano in un rimpallo e per fallo da ultimo uomo viene espulso.

Al 32' della ripresa, arriva la rete del 2-1 per l'Alessandria con Eusepi che sembra mettere la parola fine alla gara ma al 37' D'Ambrosio ribadisce in rete un colpo di testa di Campagnacci ridando speranza alla Robur. Speranza che dura per pochi minuti per la rete del definitivo 3-2 di Sartore che sancisce il passaggio del turno per i grigi dell'Alessandria.

"E’ stata una partita equilibrata, abbiamo preso un gol su errore nostro subito a freddo, siamo stati bravissimi a rimettere in piedi la partita e a rimetterla sui nostri migliori canali dal punto di vista del palleggio e della gestione della gara - ha affermato mister Alessandro Dal Canto al termine della gara -. E’ chiaro che l’espulsione ha cambiato un po’ gli equilibri, anche se fino al gol del 2-1 e anche dopo, visto che siamo riusciti a pareggiarla subito, la squadra è sempre rimasta in partita. Al 28esimo del secondo tempo abbiamo cambiato modulo e ci siamo messi con tre attaccanti puri, abbiamo smorzato tutto cercando di tenere la partita in equilibrio per giocarci le nostre carte ad un quarto d’ora dalla fine. E’ un peccato perchè l’avevamo pareggiata di nuovo a 7 minuti più recupero dalla fine e potevamo tentare di gestire qualcosa in modo migliore. E’ difficile oggi rimproverare i ragazzi perchè abbiamo fatto una partita di spessore dal punto di vista tecnico, anche in inferiorità numerica, e anche dal punto di vista atletico. Nel calcio ci sono gli errori e gli imprevisti, dispiace averli accummulati tutti insieme nella partita più importante della stagione. Abbiamo giocato oltre un’ora in 10 uomini e la squadra dal punto di vista fisico non ha accusato, nella ripresa ci siamo messi con tre difensori, impattando i loro centrocampisti e cercando di non soffrire più e di non subire i cambi di gioco, sono stato contento della risposta fisica della squadra ma non avevo dubbi. Quando commetti degli errori nel calcio li paghi, è difficile parlare di rammarico, in queste partite ha prevalenza sul risultato chi sbaglia di meno, abbiamo fatto qualche errore di troppo. Ad esclusione della Triestina hanno vinto tutte le squadre in casa? Non so come sono state le prestazioni delle altre squadre, è chiaro che avere il vantaggio del doppio risultato è fondamentale”.

ALESSANDRIA: Valentini; Gonnelli, Cosenza, Prestia; Eleuteri (43’st Sciacca), Casarini (39’st Gazzi), Suljic, Celia; Martignago (24’st Di Quinzio), Chiarello (1’st Eusepi); Arrighini (24’st Sartore). All. Gregucci. A disp. Marietta, Crisanto, Dossena, Gilli, Castellano, Mahmsi, Macchioni.

ROBUR SIENA: Confente; Lombardo (17’ Oukhadda), Romagnoli, D’Ambrosio, Panizzi; Arrigoni (28’st Campagnacci), Gerli, Vassallo (17’st Icardi); D’Auria (35’pt Saloni); Guidone (28’st Guberti), Cesarini. A disp. Marcocci, Icardi, Sparacello, Romei, Oukhadda, Da Silva, Andreoli, Buschiazzo, Bovo.

Arbitro: Ermanno Feliciani (Teramo). Assistenti: Andrea Micaroni (Chieti) e Amir Salama (Ostia Lido). IV ufficiale: Enrico Maggio (Lodi).

Marcatori: 6’pt Arrighini, 13’pt Gerli, 32’st Eusepi, 37’st D’Ambrosio, 40’st Sartore

Ammoniti: Vassallo, Gonnelli, Panizzi, Icardi, Cosenza

Espulsi: 33’pt Confente
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK