Sabato, 18 Agosto 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - CALCIO

Calcio Serie C femminile: impresa San Miniato, prima squadra a fermare il Pontedere di Ulivieri

Bookmark and Share
Il Pontedera, guidato dall'Ex Parma e Napoli, si ferma a Siena dopo 12 vittorie su 12

RenzoUlivieri-ClaudioPaccianiUn pareggio che sa d'impresa. Perché a far notizia non è tanto il risultato, un classico 1-1 che divide la posta in palio fra le due contendenti. Ma bensì, l'avversario a cui il San Miniato ha strappato quel prezioso punto. Un avversario che vestiva i panni del Pontedera, autentico rullo compressore, sin qui, del campionato di C, che aveva dominato in lungo e in largo con dodici successi in altrettante giornate del torneo, 50 gol fatti e solamente sei subiti. Un gruppo costruito per vincere, ed affidato alle sapienti mani di un certo Renzo Ulivieri, reduce da una carriera nelle migliori squadre di calcio italiane – Parma, Sampdoria, Torino, Napoli, Cagliari, Bologna, solo per citarne alcune – che da alcuni anni ha deciso di abbracciare la causa del calcio femminile.

La corazzata amaranto, malgrado l'evidente divario in classifica nei confronti delle neroverdi, non arriva certo a Siena per una scampagnata pomeridiana: così, nelle prime fasi di partita la pressione della squadra ospite è incessante, e culmina al 25' col vantaggio siglato da Maffei. La rete della capolista, tuttavia, scuote le ragazze di Pacciani in una reazione rabbiosa, e al 33' Carniani trova la zampata giusta al termine di una mischia in area ristabilendo la parità con cui si giunge all'intervallo.

Nella ripresa, la compagine amaranto riprende a spingere il piede sull'acceleratore, creando numerose occasioni, ma la numero uno senese Mazzola appare in giornata di grazia, abbassando la saracinesca e sventando tre nitide palle gol. D'altro canto, Meattini e compagne non stanno a guardare, e sfiorano addirittura più volte il clamoroso gol vittoria.

L'1-1 che matura al fischio finale, pertanto, può senza dubbio ritenersi giusto, fra una squadra attrezzata per vincere ed un grande San Miniato che, con grinta e determinazione, ha saputo tenerle testa. Il contemporaneo KO della Carrarese a Rignano, peraltro, permette al Pontedera, malgrado il mezzo passo falso, di allungare in vetta alla classifica a +7 sulle apuane. Per il San Miniato, invece, un altro punto – d'oro – messo nei confronti del Livorno, con otto punti di margine sulla zona retrocessione.

Battuta d'arresto invece per le Juniores, che cadono al cospetto del forte Arezzo. Mister Fambrini è tuttavia soddisfatta di come le sue ragazze hanno affrontato la gara, rimasta in equilibrio per un tempo e combattuta fino ai minuti conclusivi. "Risultato a parte, le ragazze si sono ben comportate, giocando una buona partita e dando filo da torcere all'avversario. Ho notato un netto miglioramento, rispetto alla gara di andata."
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER