Lunedì, 19 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - RUGBY

Netta sconfitta nella partita di esordio in serie B per il Banca Cras CUS Siena Rugby

Bookmark and Share
CIVITAVECCHIA RUGBY-BANCA CRAS CUS SIENA RUGBY 63-0 (28-0)

civitavecchia-siena1La prima partita in serie B del rugby senese è stata probabilmente la più dura che potesse esserci in campionato, nel campo del Civitavecchia Rugby, una delle formazioni più accreditate per salire a fine stagione.
Tanta l’emozione per i senesi per l’esordio nel nuovo campionato con le nuove maglie Sportika realizzate da Fusi e Fusi donate nell’ultimo allenamento svolto prima della partita da Riccardo Martinelli, direttore Commerciale di Etruria/Simply Market.
Il tecnico senese ha messo in campo una formazione ottimale ben conoscendo il valore dei giocatori avversari, allenati da Giampiero Granatelli, in passato in panchina delle Fiamme Oro quando Sacrestano indossava la maglia cremisi.
I senesi sono scesi al campo con il lutto al braccio per ricordare il giovanissimo Oduware Imafidon, atleta livornese che nella scorsa stagione militava nei Lions Amaranto Livorno e che anche quest’anno sarebbe stato avversario  dei cussini nelle fila del Rugby Livorno.

Solo pochi minuti di gioco e i padroni di casa, biancorossi, sono riusciti a realizzare due mete partendo dagli errori senesi e portando la palla al largo per sfruttare la velocità dei propri trequarti. Al 12’ con il risultato sul 14-0 , i senesi hanno iniziato a fare le cose con minor foga riuscendo ad arginare la manovra laziale. Un intercetto su un passaggio senese in attacco in una chiara azione da meta, al 22’,  ha permesso una lunga fuga  ad uno dei trequarti di Civitavecchia per il 21-0.
E’ il momento migliore per il Banca CRAS CUS Siena che si è assestato a lungo in attacco respingendo ogni progressione avversaria. Degna di nota un’azione personale di Marzi che, rubando una touche, si è proiettato in attacco ed è stato fermato a pochi metri dalla linea di meta.  I senesi cadono di nuovo allo scadere, da una mischia i biancorossi sono riusciti, grazie alla manovra dei loro giocatori, a raggiungere il bonus. Le due squadre sono così andate al riposo sul 28-0.

civitavecchia-siena2Nell’intervallo Sacrestano ha strigliato i suoi ragazzi chiedendo maggiore attenzione vista la qualità degli avversari, Granatelli invece ha invitato i suoi ragazzi ad essere maggiormente incisivi senza cadere nella difesa senese.
La seconda frazione di gioco ha visto i padroni di casa  a lungo incapaci di superare la difesa senese fino a quando il mediano ha magistralmente ingannato con una finta tutta la retroguardia senese.
La svolta della partita che ha rotto l’inerzia è stata attorno al 30’ quando Buonazia è stato sanzionato con un cartellino giallo per un placcaggio giudicato pericoloso; in inferiorità numerica sono così arrivate 3 mete e l’ultima, la nona, è arrivata allo scadere per il definitivo 63-0.

Una partita tecnicamente perfetta per i padroni di casa che, grazie alle qualità individuali dei propri giocatori, hanno sfruttato ogni errore bianconero; i laziali si sono confermati i maggiori pretendenti alla promozione.

I biancorossi hanno molti giocatori provenienti dal massimo campionato italiano e giocano un rugby semplice ed efficace, condito da una correttezza esemplare.

In casa senese, diversamente da quello che si potrebbe pensare dopo aver subito un 63-0, il clima è quello giusto dopo una partita persa davanti ad un avversario onestamente di un altro livello. Molto bello il saluto finale tra i due tecnici con il padrone di casa che ha fatto ripetutamente i complimenti ai senesi impegnati al debutto su un campo che resterà indigesto a molti in questa stagione.

civitavecchia-siena3Francesco Sacrestano a fine partito ha radunato attorno a sé i ragazzi per fare una prima analisi a caldo della partita e chiedendo maggiore intensità in allenamento; non sono mancati i complimenti ai suoi ragazzi per la buona attitudine mentale una volta messi in campo contro avversari che nelle passate stagioni hanno militato nel massimo campionato italiano.

Ovviamente nell’esordio in serie B  in molti avrebbero sperato in un risultato diverso ma non sono sicuramente queste le partite da vincere per arrivare alla salvezza in questa prima, storica stagione del rugby senese.

Gli altri risultati del girone 2 della Serie B:
Romagna–Livorno Rugby 32-22
Vasari Arezzo-Amatori Parma 7-40
Parma 1931–Rieti 23-13
Florentia–Reno Bologna 54-0
Jesi–Modena 25-23
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER