Giovedì, 27 giugno 2019
Banner
Banner
SPORT - RUGBY

Rugby Serie B, Banca Cras CUS Siena perde l’imbattibilità casalinga dopo due anni - FOTO

Bookmark and Share
BANCA CRAS CUS SIENA RUGBY-GIACOBAZZI MODENA RUGBY 1965 10-14 (0-14)

siena-modena1Per raccontare la partita odierna andata in scena al “Sabbione” dell’Acquacalda partiamo dalla fine; al termine degli 80 minuti di gioco, tiratissimi, il XV di Francesco Sacrestano ha interrotto la striscia positiva che vedeva il Banca Cras CUS Siena Rugby imbattuto in casa dalla partita contro i “Medicei” di Firenze due stagioni fa.

arezzo-siena2Una partita sulla carta difficilissima per i senesi che si sono trovati in difficoltà nei primi minuti dell’incontro grazie alla velocità ed all’intensità di gioco dei modenesi, andati in meta dopo soli 6 minuti beffando la retroguardia senese.
Una doccia fredda che è servita ai bianconeri, capaci di svegliarsi dal torpore e mettere alla corda per quasi 20 minuti i modenesi, capaci però di chiudere ripetutamente ogni varco a pochi centimetri dalla linea di meta. Dopo tante azioni senesi un clamoroso errore in chiusura ha proiettato in avanti gli emiliani che, al 29°, si sono portati sul 14-0.

siena-modena3Nell’intervallo il tecnico senese Sacrestano ha spronato i suoi ragazzi chiedendo loro di non inventare niente ma di sfruttare la potenza del pack di mischia; ad 8 minuti dalla ripresa del gioco è stato Landi a portare in fondo un “carretto” nato da una touche.
Una grandissima soddisfazione per il potente avanti senese, capace prima di guadagnarsi il posto da titolare e poi di mettere il suo nome sul tabellino.
Mondet ha mancato la trasformazione e il punteggio è così rimasto sul 5-14.
Le due squadre si sono essenzialmente equivalse a lungo grazie alla superiorità degli ospiti sui trequarti e a quella senese sulla mischia chiusa.
Dopo una serie di attacchi modenesi è stato però il Banca Cras CUS Siena a tornare a schiacciare in meta con il solito schema: touche, maul e carretto, Moscatello ha accorciato le distanze portandosi sul 10-14 al 29°.
Gli ultimi 10 minuti sono stati giocati a viso aperto e avrebbero potuto premiare sia i modenesi, bravissimi a far partire il gioco sui propri trequarti, che i senesi, sempre pronti a sfruttare la propria superiorità di mischia per fornire palloni ai trequarti.
Purtroppo le energie spese dai senesi per rimettere in piedi una partita che sembrava persa hanno avuto un peso e i bianconeri non sono riusciti a realizzare la terza meta, unica opzione per poter vincere la partita.
È stata invece la squadra modenese a fallire allo scadere la punizione che avrebbe potuto portare a 7 il margine tra le due squadre. Triplo fischio finale del direttore di gara e risultato fissato sul 10-14.

siena-modena4Alla fine della partita i senesi hanno davvero poco da recriminare, i modenesi si sono confermati una bellissima e solida squadra, la partita è stata correttissima ed è rimasta aperta ad ogni risultato fino alla fine. Probabilmente sarebbe bastato mettere una delle due trasformazioni per vedere una partita diversa, sul 12-14 i senesi avrebbero infatti potuto piazzare una delle numerose  punizioni guadagnate per vincere la partita.
Ottimo clima tra le due squadre a fine partita davanti all’abbondante terzo tempo.
Francesco Sacrestano si è detto soddisfatto del gioco visto oggi, purtroppo alcuni piccoli episodi sono costati la partita davanti ad un avversario dalle grandi tradizioni; fare una meta con 30 metri di “carretto” non è da tutti.
Tra le note della partita da segnalare che al Sabbione è arrivato come spettatore, nello stupore generale, il giocatore dei Medicei Francesco Minto, un passato recentissimo in azzurro e con la maglia dei Leoni del Benetton Treviso. Una visita inaspettata che ha fatto molto piacere a tutto l’ambiente senese.

siena-modena5CUS SIENA: Rossi; Bortolomucci, Capresi, Verardi, Faleri; Mondet, Trefoloni; Fusi, Moscatello, Interi; Carmignani, Landi; Comandi, Tanzini, Dupré. A disposizione: Pezzuoli, Rocchignani, Halderman Mezzetti, Turchi, Tarloni, Gembal, Grazi. All.: Sacrestano

GIACOBAZZI MODENA: Biskupec; Petti, Daupi, Trotta, Di Pascale; Michelini, Esposito; Covi, Venturelli L., Flores (65’ D’Elia); Cojocari, Parmeggiani; Righi (50’ Milzani), Rodriguez, Rizzi (62’ Gatti). Non entrati: Furghieri, Severi, Borghi, Uguzzoni. All. Ivanciuc.

Marcature: 5’ meta Biskupec tr Michelini, 27’ meta Trotta tr Michelini; 48’ meta Landi nt, 66’ meta Moscatello nt.
Arbitro: Daniele Pompa (Chieti).
Note: Risultato primo tempo: 0-14. Punti conquistati in classifica: Giacobazzi Modena 4, Banca CRAS Cus Siena 1.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

Tg Canale3 Tv martedì 25 giugno

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena