Domenica, 21 aprile 2019
Banner
Banner
SPORT - RUGBY

Rugby, la capolista Florentia passa al Sabbione contro un ottimo Banca Cras CUS Siena - FOTO

Bookmark and Share
BANCA CRAS CUS SIENA RUGBY-FLORENTIA RUGBY 7-33 (0-19)

siena-firenze3In una giornata di primavera anticipata il Banca Cras CUS Siena è sceso in campo contro la squadra del Florentia, meritatamente prima in classifica grazie al secondo attacco del campionato e ad una difesa, la migliore, che si è dimostrata quasi impenetrabile subendo quasi la metà dei punti delle due contendenti Romagna e Civitavecchia.

siena-firenze2Al Sabbione in molti pensavano di vedere una partita a senso unico e i primi minuti dell’incontro hanno mostrato tutte le potenzialità dei viola, andati in meta due volte con azioni manovrate sui trequarti nei primi 10 minuti.

siena-firenze4I senesi hanno iniziato a carburare ma i gigliati si sono imposti con una terza meta di Nannini, un’autentica “istituzione” del rugby toscano con moltissime presenze nei campionati superiori ed addirittura all’estero. Palla al “Nanno” e meta di potenza del pilone che ha sfondato la difesa senese al 16’ del primo tempo. 0-19. Quando sembrava che la partita fosse ormai andata per i ragazzi di Francesco Sacrestano le cose si sono ribaltate e sono stati loro a fare le partita; proiezioni ripetute in attacco, bel gioco, molte azioni fermate sulla linea di meta dalla perfetta difesa del Florentia.

siena-firenze5Capitan Marzi e compagni hanno suonato la carica ed hanno dominato la seconda frazione del primo tempo fallendo la segnatura anche per l’eccessiva tolleranza da parte del direttore di gara sui fuorigioco. I senesi sono tornati in campo visibilmente rinfrancati e hanno nuovamente messo alle corde la retroguardia viola non riuscendo nuovamente ad andare in meta; al 10’ minuto anzi una bellissima azione in contropiede ha fruttato la meta del bonus per gli ospiti, 0-26.
Il Banca Cras CUS Siena si è nuovamente e generosamente rilanciato in attacco e il pack senese ha letteralmente demolito la difesa  fiorentina, obbligata a ricorrere ad una serie di falli ripetuti che hanno prima fruttato un cartellino giallo e successivamente una meta tecnica, più che giustificata dopo 10 minuti di dominio assoluto.

siena-firenze6I senesi sono tornati in attacco ma allo scadere sono stati nuovamente i fiorentini ad andare in meta grazie ad una bella azione della mischia viola che è riuscita a superare la difesa bianconera.
Al triplice fischio del direttore di gara, sul 7-33, i tecnici avversari si sono scambievolmente fatti i complimenti, come era più che preventivabile la partita per i senesi era una di quelle “impossibili” ma in pochi avrebbero scommesso su un risultato così positivo per i bianconeri; all’andata i fiorentini si erano imposti per 66-10, il passivo è stato esattamente dimezzato e una seconda segnatura bianconera ci sarebbe potuta tranquillamente stare.

siena-firenze7Alla fine dell’incontro per i bianconeri sono arrivati anche i complimenti sinceri di coach “Ferraro”, un allenatore di grande qualità che ha apprezzato l’approccio all’incontro dei ragazzi di Sacrestano.
Il coach senese si è detto estremamente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi, che dà una ottima carica in vista dei due scontri delle prossime settimane, a Jesi domenica 10 ed in casa contro il Rugby Parma 1931 il 17.

siena-firenze1
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER