Sabato, 17 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - VOLLEY

Volley: Siena vive un momento storico con la prima in Superlega, ma a Trento vince la Itas

Bookmark and Share
ITAS TRENTINO-EMMA VILLAS SIENA 3-0 (25-20, 25-20, 25-22)

trento-sienaE’ stato un giorno storico per la Emma Villas Siena che si è ritrovata proiettata nel volley dei grandi, in un palcoscenico straordinario e affrontando un team che negli anni ha sollevato trofei in Italia e in Europa. E’ finita 3-0 per Trento, ma Siena c’è, ha giocato la sua pallavolo ed è stata in partita per tutti e tre i set. Il tutto con il sostegno di una sessantina di tifosi che sono arrivati fino in Trentino per non perdersi questo momento storico della squadra senese.

Primo set La Emma Villas gioca la sua prima partita in Superlega con questo sestetto: Marouf in cabina di regia, Hernandez opposto, in banda ci sono Ishikawa e Maruotti, al centro agiscono Gladyr e Mattei, in seconda linea a difendere c’è Andrea Giovi. Questo il sestetto di Trento: il palleggiatore della Nazionale azzurra Simone Giannelli in cabina di regia, Vettori opposto, gli schiacciatori titolari sono Russell e Kovacevic, i centrali sono Candellaro e Lisinac, il libero titolare è Grebennikov.
Il primo punto di Siena in Superlega è opera di Yuki Ishikawa che trova il mani-out del muro avversario. Siena difende su Vettori e Hernandez fa 0-2. La partenza senese è straordinaria. Però Trento non si lascia intimorire ed inizia a macinare punto su punto trovando un break che consente ai locali di portarsi sull’8-6. Ishikawa e la pipe di Maruotti portano altri punti in dote a Siena. La parallela di Vettori consente tuttavia ai suoi di portarsi sull’11-8. Trento difende con le unghie e con i denti, Siena comunque trova altri punti con le schiacciate potenti e precise del cubano Fernando Hernandez. L’attacco da seconda linea di Kovacevic va a segno e vale il 15-12. Lo schiacciatore serbo trova poco dopo un punto break importante che consente a Trento di portarsi sul 16-12, punteggio sul quale coach Juan Manuel Cichello chiama time out. L’attacco della Itas adesso scorre in maniera fluida, da parte senese le combinazioni tra Marouf e Ishikawa producono altri 2 punti. Trento attacca anche dal centro con Lisinac che realizza il ventiduesimo punto del team di casa (22-17). Maruotti va a segno con un attacco in parallela (22-18) e si prende gli applausi del pubblico presente alla Blm Group Arena. L’attacco di Vettori, che trova le mani del muro senese prima che il pallone termini a lato, vale il 25-20 con cui si chiude il primo set. Nel primo set 6 punti a testa per Hernandez e Ishikawa, la Emma Villas ha attaccato con il 52% mentre la positività di ricezione è pari al 68%.

Secondo set Il secondo parziale comincia con Kovacevic che mura splendidamente Hernandez: 1-0. Poi Giannelli dà spettacolo e Kovacevic martella: 5-2. Ma Siena c’è e torna sotto. Ishikawa va a segno dai nove metri con uno splendido ace che vale il 5-5 e fa tornare il punteggio in parità. Trento piazza un parziale di 3-0, risponde Hernandez con un ottimo colpo contro il muro a tre trentino. Ma Siena pareggia ancora, con un punto break che porta la firma di Lorenzo Cortesia. Applausi per Aaron Russell che in diagonale non perdona e mette a segno il 9-8. La successiva magia di Maruotti vale ancora la parità. Giannelli e Vettori si trovano a meraviglia e danno spettacolo a Trento: il pubblico apprezza e applaude. Arriva un frangente nel quale le due squadre attaccano più volte al centro: Lisinac in due circostanze e Gladyr vanno a segno. Uros Kovacevic realizza splendidamente l’ace del 19-15. Coach Cichello inserisce Vincenzo Spadavecchia ed è il centrale Gladyr a siglare l’ace del 20-17. Aaron Russell regala colpi di alta scuola. Prima della fine del secondo set c’è tempo per un bellissimo tocco di Marouf che beffa muro e difesa di Trento e per un ace di Maruotti. Ma proprio sull’errore in battuta dello stesso Maruotti termina il secondo parziale, ancora sul punteggio di 25-20. Nel secondo parziale i biancoblu hanno una percentuale offensiva del 57%. Sono 6 i punti di Gabriele Maruotti nel secondo set.

Terzo set Spadavecchia va a segno per due volte in avvio di terzo set (4-4). Coach Lorenzetti tiene in campo il sestetto base, con Kovacevic e Russell che continuano a trovare il modo per andare a punto. Anche Lisinac è un fattore di non poco conto.  La nuova parità viene raggiunta sul 14-15 ma viene spezzata da una veloce di Candellaro. La difesa di Trento è da applausi ed è la base sulla quale la Itas si poggia per il 17-15 di Kovacevic e per il seguente 18-15 di Russell. Trento mantiene il vantaggio fino al 25-22 (invasione su attacco di Russell) con cui si chiudono il set e la partita.

ITAS TRENTINO: Russell 18, Van Garderen, Nelli, Cavuto, Daldello, Vettori 9, De Angelis (L), Giannelli 2, Grebennikov (L), Candellaro 3, Codarin, Lisinac 7, Kovacevic 19. Coach: Lorenzetti.

EMMA VILLAS SIENA: Giraudo, Cortesia 2, Spadavecchia 2, Marouf 1, Giovi (L), Gladyr 4, Vedovotto, Mattei, Ishikawa 10, Fedrizzi, Johansen, Maruotti 11, Hernandez 13. Coach: Cichello.

ARBITRI: Alessandro Cerra di Bologna e Luca Saltalippi di Bologna.

NOTE. Video Check: nel primo set richiesto da Siena sul 13-9 (decisione cambiata); richiesto nel secondo set da Trento sul 14-14; richiesto nel terzo set da Siena sull’11-9 e sul 22-20.

Percentuale in attacco: Trento 64%, Siena 50%. Positività in ricezione: Trento 53%, Siena 63%. Ace: Trento 2, Siena 3. Errori in battuta: Trento 11, Siena 13. Muri punto: Trento 3, Siena 2. Durata del match: 1 ora e 22 minuti (27’, 26’, 29’).
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER