Giovedì, 14 novembre 2019
Banner
Banner
SPORT - VOLLEY

La Emma Villas Siena sconfitta a Monza retrocede in A2

Bookmark and Share
VERO VOLLEY MONZA-EMMA VILLAS SIENA 3-1 (22-25, 25-23, 25-19, 25-20)

emmavillas-gradyrCon la sconfitta per 3 set a 1 nella penultima giornata del campionato di pallavolo di Superlega, giocata oggi, domenica 16 marzo, in trasferta contro la Vero Volley Monza, la Emma Villas Siena è matematicamente retrocessa in A2. La Emma Villas si aggiudica il primo set, poi tre set a favore dei padroni di casa mettono fine alla gara.

"In noi c’è certamente amarezza per come è andato questo campionato - ha dichiarato il presidente Giammarco Bisogno -. Sicuramente abbiamo pagato un po’ di inesperienza, ad inizio stagione speravamo di poter conquistare la salvezza e di poter lottare più e meglio di come abbiamo fatto. Faremo un’analisi per poter affrontare in futuro tutto con maggiore attenzione e per gestire meglio determinati momenti. Credo che sia giusto adesso ripartire dalla Serie A2, quello che è avvenuto quest’anno deve servirci da lezione. Ringrazio tutti coloro che ci hanno seguito, che hanno tifato per noi, pubblico, tifosi, sponsor e tutta la città di Siena che ci ha sostenuto e che ci ha dimostrato la sua vicinanza durante tutto il campionato".

La cronaca della gara

Primo set Monza in campo con Orduna e Buchegger sulla diagonale palleggiatore-opposto, Plotnytskyi e Dzavoronok in banda, Yosifov e Beretta al centro, Rizzo libero.
Siena risponde con Marouf in cabina di regia e Hernandez in posto 2, Savani e Ishikawa in banda, Spadavecchia e Gladyr al centro, Giovi in seconda linea a difendere.
I Cuori Biancoblu intonano per la prima volta la Verbena per incitare i ragazzi della Emma Villas sul taraflex.
Si comincia con un bel punto in diagonale di Yuki Ishikawa, a cui risponde Plotnytskyi con egual moneta. Il primo muro punto è opera di Beretta, che ferma l’attacco di Ishikawa. Bene anche Savani, subito a segno. Dzavoronok conferma di essere in grande forma: dopo essere stato mvp del match contro Castellana Grotte fa vedere di essere ancora su quel trend realizzando un ace e propiziando due punti break al suo turno di battuta. Siena non sta trovando continuità in battuta: sono tre gli errori consecutivi della Emma Villas al servizio. Il Vero Volley si porta sull’8-4. Qualche errore di troppo in attacco dei monzesi porta il punteggio sul 10-8 prima di un bell’attacco dell’ucraino Plotnytskyi. Dai nove metri Gladyr accorcia sull’11-10. Dopo il nuovo allungo di Monza (13-10) entrano in campo Maruotti e Van De Voorde al posto di Ishikawa e Spadavecchia. Ancora a segno Dzavoronok e anche Buchegger, Monza avanti 15-12. Due punti di Cristian Savani riaprono tutto, Siena è di nuovo a -1 (17-16). In un attimo, dopo la murata di Dzavoronok su Hernandez, i locali sono a +3 (19-16).
Siena rimonta con il turno in battuta di Gladyr (e con la murata di Van De Voorde): 19-18. Gladyr prende l’incrocio delle righe in battuta: 19-19. E Siena passa avanti dopo una grande difesa e l’attacco di Savani (19-20). Ancora Savani per il +2 e poi Gladyr dai nove metri realizza un altro ace per il fantastico +3 biancoblu (19-22). Il turno in battuta del centrale ucraino si chiude con un break di 0-6 in favore dei senesi, che si aggiudicano il primo parziale con il risultato di 22-25 con l’ultima schiacciata vincente di Van De Voorde. Sono stati 5 i punti a testa per Gladyr e Savani nel primo set.

Secondo set Siena si porta sul +2 anche in avvio di secondo set (6-8) grazie ad un muro di Cristian Savani. Monza recupera sospinta da Plotnytskyi e si riporta avanti (14-13). Quando Yosifov mura Gladyr il Vero Volley si porta sul +2 (15-13). Allungano i lombardi, con Ghafour che incrocia bene per il 16-13. Punteggio ad elastico: Hernandez attacca bene e Maruotti batte altrettanto bene propiziando il muro di Gladyr dopo la ricezione non perfetta dei monzesi. L’ace di Yosifov porta il risultato sul 19-16 in favore dei locali. Siena trova punti da Hernandez e Savani, i locali soprattutto da Dzavoronok. Maruotti realizza il punto del 22-20. Ancora Maruotti, dopo la buona battuta di Savani, per il 22-21. Yosifov mura Hernandez ed è 24-21 per i locali. Maruotti cancella il primo set point dei lombardi, nel secondo i lombardi commettono una infrazione. Ma è Plotnytskyi a chiudere il secondo set (25-23).

Terzo set Ghafour e Dzavoronok permettono al Vero Volley di tenere la testa avanti anche in avvio di terzo set (8-5). L’opposto iraniano è un fattore importante in questa parte del match: il numero 10 di Monza continua infatti a metter giù palloni. Lo stesso fa il ceco Dzavoronok, che fa toccare il +5 ai suoi (16-11). L’attacco senese abbassa le sue percentuali, Hernandez viene murato dal Vero Volley che adesso vola sul +6. Siena pian piano rintuzza, e quando Savani piazza un ace si trova a -3 (22-19). Orduna alza bene per Dzavoronok, il Vero Volley sigla il punto numero 23. E’ lo stesso schiacciatore ceco a siglare il 24-19. Monza chiude il terzo parziale sul 25-19.

Quarto set Dentro Ishikawa e Cortesia per Siena al posto di Savani e Van De Voorde. E c’è anche Giraudo per Marouf. Monza avanti 3-2, Siena si riporta sul 4-4. Di nuovo Ghafour sugli scudi: prima realizza un ace e poi effettua un attacco vincente. Yosifov si dimostra assai temibile anche dai nove metri e piazza un altro servizio vincente. Monza vola sul 14-11, Hernandez riduce le distanze fino al 15-14. Pesante la schiacciata di Ghafour per il 18-16. La murata subita da Ishikawa dà il +3 a Monza (19-16). Dai nove metri Ghafour timbra l’ace del 20-16. C’è un punto break senese per il muro di Gladyr (22-19). Il centrale ucraino viene murato da Buti (24-19). Plotnytskyi chiude il match sul 25-20.

VERO VOLLEY MONZA: Buti 4, Calligaro, Dzavoronok 17, Orduna 1, Galliani, Rizzo (L), Ghafour 15, Botto, Yosifov 6, Beretta 3, Giannotti, Plotnytskyi 13, Buchegger 2. Coach: Fabio Soli. Assistente: Luigi Parisi.

EMMA VILLAS SIENA: Giraudo 2, Cortesia 1, Spadavecchia, Marouf, Giovi (L), Gladyr 11, Vedovotto, Mattei, Caldelli (L), Van De Voorde 4, Ishikawa 2, Maruotti 7, Hernandez 24, Savani 9. Coach: Juan Manuel Cichello. Assistente: Leonardo Castellaneta.

Arbitri: Andrea Puecher, Alessandro Cerra.
NOTE – Monza: percentuale in attacco: 45%; positività in ricezione: 42% (23% perfette); muri punto: 11; ace: 5; errori in battuta: 16.
Siena: percentuale in attacco: 46%; positività in ricezione: 43% (27% perfette); muri punto: 7; ace: 4; errori in battuta: 23.
Video Check: richiesto nel primo set da Siena sul 9-4 e sul 22-24 e da Monza sul 10-7; richiesto nel secondo se da Siena sul 19-16 e sul 20-16 e da Monza sul 22-21 e sul 24-23; richiesto nel terzo set da Monza sul 4-4 (decisione cambiata) e sull’8-7, dal primo arbitro sul 13-10 e da Siena sul 22-19 (decisione cambiata); richiesto nel quarto set da Monza sul 17-16
Durata del match: 2 ore e 9 minuti (31’, 33’, 35’, 30’).
Spettatori: 1.571. Mvp: Rizzo.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK