Venerdì, 13 dicembre 2019
Banner
Banner
SPORT - VOLLEY

Volley Serie A2: l'Emma Villas Siena lotta ma non basta, Brescia vince 3-1

Bookmark and Share
SARCA ITALIA CHEF CENTRALE BRESCIA-EMMA VILLAS AUBAY SIENA 3-1 (25-20, 25-18, 19-25, 25-23)

brescia-emmavillasBrescia si aggiudica per 3-1 l’incontro valevole per la seconda giornata del campionato. I lombardi, trascinati da Galliani e Bisi, si prendono i tre punti. Siena reagisce nel terzo set e lotta fino alla fine nel quarto parziale ma non basta per conquistare un risultato positivo contro la forte Sarca Italia Chef Centrale.

Primo set La Emma Villas Aubay Siena inizia la sfida in Lombardia con la diagonale palleggiatore-opposto composta da Falaschi e Romanò, in banda ci sono Maruotti e Milan, al centro Gitto e Zamagni, libero è Marra. Brescia è in campo con Tiberti-Bisi, Cisolla e Galliani in banda, Festi e Candeli al centro, Zito in seconda linea a difendere.
Brescia inizia la partita con un parziale di 3-0, il primo punto senese arriva con la pipe di Gabriele Maruotti che si infila nella difesa lombarda. Galliani e Bisi mettono subito giù dei bei palloni, Siena ora risponde con il cambiopalla con Milan e anche al centro con Zamagni. Un punto break toscano arriva con Maruotti che mette fine ad un lungo scambio (6-5). Per Brescia ci sono già 3 punti a testa per Bisi e Galliani, con l’opposto che è autore del 10-7. Maruotti è bravo a colpire ancora da posto 4, Galliani gli risponde con una ottima murata su Romanò. Ed è ancora Galliani ad andare a segno: punto break per Brescia che vola sul +5: 13-8. Brescia allunga con Candeli e Cisolla (17-10). Ancora punti Brescia: due ad opera di Cisolla e uno di Candeli, che mura Zamagni (20-10). Galliani è scatenato ed il suo settimo punto vale il 23-12. Maruotti e il neoentrato Mariano in questo frangente limitano un po’ il passivo. Romanò spara due ace di fila, ma la distanza da Brescia rimane notevole (23-16). Ma la Emma Villas Aubay ingrana, trova altri quattro punti break consecutivi (23-20) con il molto positivo turno in battuta di Yuri Romanò. Sono Bisi e Galliani poco dopo a mettere fine al primo set (25-20).
Per Brescia 13 punti dalla coppia Galliani-Bisi (8 il primo, 5 il secondo). Per Siena 11 da Romanò-Maruotti (6+5).

Secondo set Si riprende con Brescia che va avanti 7-3: bene Bisi e Galliani e anche Candeli al centro, protagonista in questa fase della sfida. Siena c’è e va a punto con Zamagni e con Romanò (11-10). Una sicurezza offensiva in casa bresciana è tuttavia Andrea Galliani, che dopo una grande gara giocata all’esordio contro Castellana Grotte prosegue su quel trend. Bravo anche Zamagni, che mura Bisi (12-11). Galliani è scatenato, va a segno anche dai nove metri. In battuta trova il punto pure Cisolla ed è 21-16 per i locali. Galliani fa la differenza in questo frangente del match: prima va a segno in attacco, poi mura Maruotti per il 23-17. Il muro di Bisi chiude il secondo set sul 25-18.

Terzo set Reazione senese nel terzo parziale, i biancoblu partono forte e si prendono un importante +4 (6-10). La schiacciata di Zamagni da posto 3 e quella successiva di Gitto consentono a Siena di mantenere il vantaggio: 12-15. Ace di Maruotti: 13-17. Di Romanò da posto 4 il diciottesimo punto dei toscani, molto importante l’ace di Mariano che vale il +5 ospite: 17-22. Maruotti chiude il set per Siena sul 19-25. Il capitano senese ha realizzato 4 punti in questo set, 3 sono stati quelli di Carmelo Gitto.

Quarto set Due punti di Yuri Romanò portano Siena avanti: 2-4. Emma Villas Aubay avanti 6-9, la battuta di Galliani porta un punto break a Brescia con Bisi che approfitta della ricezione non perfetta dei toscani: 7-9. Milan da una parte e Galliani dall’altra mettono giù palloni pesanti. Maruotti a segno da posto 4 (12-12). Bene anche Mariano che schiaccia con violenza il 15-15. Cisolla fa valere la sua esperienza e dà a Brescia alcuni punti che in questo momento della sfida sono preziosissimi. Siena c’è: Milan e Gitto colpiscono (19-18). Troppi errori in battuta per Siena che non riesce a trovare continuità al servizio. Falaschi di seconda realizza il punto del 22-21. Galliani prima sbaglia, poi si riscatta (23-22). Il muro di Candeli su Milan vale il match point (24-22). Milan annulla il primo match point di Brescia, Galliani poco dopo chiude il match sul 3-1 per i bresciani.

SARCA ITALIA CHEF CENTRALE BRESCIA: Zito (L), Ceccato, Festi 4, Tiberti 2, Crosatti, Malvestiti, Bisi 19, Franzoni (L), Galliani 22, Candeli 7, Ristic, Ostuzzi, Cisolla 14, Mijatovic. Coach: Zambonardi. Assistente: Pioselli.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 7, Caldelli, Marra (L), Cappelletti, Falaschi 2, Lucconi, Gitto 6, Zanni, Smiriglia, Volpi (L), Mariano 5, Milan 7, Maruotti 14, Romanò 15. Coach: Graziosi. Assistente: Pelillo.

Arbitri: Di Bari e De Simeis.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK