Mercoledì, 20 Marzo 2019
Banner
Banner
Ultime Notizie
SPORT - VOLLEY

La Emma Villas vince al tie break un derby spettacolare

Bookmark and Share
EMMA VILLAS SIENA – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3-2 (20-25; 25-22; 25-17; 21-25; 15-4)
Siena si impone per 3-2 dopo un match lungo e molto combattuto davanti a 1.800 persone sugli spalti

emmavillas-santacroce_dicembreE’ stato un derby spettacolare, finito al tie break, con due squadre che al PalaEstra hanno dato spettacolo. L’inerzia è cambiata più volte nel corso del match, con Santa Croce che ha iniziato la sfida alla grande e che si è fatta rimontare da Siena. I due team sono arrivati fino al quinto set, un parziale nel quale l’Emma Villas ha giocato un’ottima pallavolo conquistando in questo modo il successo. I biancoblu, con alcuni giocatori che nel corso dell’ultima settimana non erano al top anche a causa di lievi attacchi influenzali, sono quindi riusciti a conquistare il successo e a prendersi due punti in classifica. Il tutto davanti a 1.800 spettatori, un vero e proprio record di pubblico.

La cronaca

Comincia bene Padura Diaz che trova un varco in mezzo al muro di Santa Croce. L’opposto cubano viene murato subito dopo, ma si riscatta alla grande contro un muro a tre della formazione rivale che vale il 5-4 per Siena e al termine di una lunghissima azione contraddistinta anche da un salvataggio super di Cesarini. Santa Croce alza l’intensità e trova alcune murate che consentono ai biancorossi di mettere insieme un primo parziale positivo: quando Dennis mura Padura Diaz Santa Croce si spinge fino al +3: 7-10. Un istante dopo Russomanno trova le mani del muro e fuori, e successivamente Dennis spedisce fuori la sua schiacciata, così la Emma Villas si ritrova sul -1. Noda Blanco ha la palla del pareggio, ma la fallisce. Dennis mostra tutta la sua classe con alcuni colpi di classe assoluta e guida i suoi. Siena raggiunge il pareggio con un errore di Benaglia, però il servizio dei biancoblu non è positivo: due errori consecutivi dei senesi non consentono alla formazione di coach Tofoli di mettere la testa avanti. Tre punti di fila della Kemas Lamipel proiettano Santa Croce ad un passo dalla vittoria del primo set: il muro dei biancorossi funziona, quello senese al momento no. Bonetti va ancora a segno. Ed è Dennis (autore di 6 punti in questo parziale) a chiudere il primo set sul 20-25. Nel primo set la Emma Villas non ha trovato neppure un muro vincente, a fronte dei quattro messi a segno dalla Kemas Lamipel. E sempre nel primo parziale Siena ha sbagliato cinque battute.

Il secondo set prosegue sull’onda lungo del primo, con Dennis che fa vedere ancora lampi di classe e con il muro senese che fatica a contenere gli attacchi degli ospiti. Russomanno riesce a murare Dennis, che fino a quel momento non era mai stato fermato dai senesi. E quando Guimaraes fallisce la schiacciata la Emma Villas si ritrova per la prima volta in vantaggio in questo set. Le percentuali degli attacchi dei lupi rimangono alte, ma ora per Siena è molto incisivo Padura Diaz. Nel momento più caldo Guimaraes trova un pallonetto vincente ed Elia mura Patriarca: è il +2 dei lupi: 18-20. Serve uno scatto d’orgoglio da parte della formazione di coach Tofoli. Il servizio di Fabroni riporta Siena in parità sul 21-21. Padura Diaz mette a segno un punto meraviglioso con un pallonetto che beffa il muro di Santa Croce. Il set si decide punto a punto: Noda Blanco riesce a murare Guimaraes, poi lo spagnolo si mette in proprio e mette a terra il pallone del set point che viene realizzato da Michael Menicali: 25-22 per Siena.

E’ Stefano Patriarca il protagonista in avvio di terzo set: il centrale della Emma Villas trova un bel punto in una veloce e poi mette in grande difficoltà Santa Croce con il servizio. Menicali e Russomanno sono le altre facce di un terzo set molto buono per Siena: i biancoblu grazie ad un muro a uno vincente del centrale che indossa la maglia numero diciotto si spingono fino al 10-5. Un attimo dopo Padura Diaz si fa apprezzare a muro, con un gesto vincente su Dennis. Ora si è abbassata la percentuale di Guimaraes e di Dennis, mentre  Russomanno e Padura Diaz sono autori di giocate vincenti. Tofoli inserisce Maurizio Cannistrà, che si fa immediatamente apprezzare ed applaudire per una battuta vincente. Williams Padura Diaz finalizza un bellissimo palleggio di Fabroni. Il set lo chiude Patriarca che trova l’angolo giusto: 25-17.

Santa Croce vuole rimanere nel match e dà tutto in avvio di quarto set. I pisani vanno subito sul +3, ma Siena non perde la testa e con pazienza rintuzza lo svantaggio. E’ una sfida già dal spore playoff per il valore delle due squadre. Il match adesso è infuocato. Elia mette sul taraflex la sua esperienza e Dennis continua ad essere un fattore importante nella sfida: è lui ora a prendere per mano i compagni di squadra. Santa Croce rimane avanti nel punteggio fino alla metà del set, poi Russomanno e Padura Diaz invertono la tendenza insieme al solito Marco Fabroni che fa del servizio un’arma rilevante per colpire l’avversaria. Con un ace di Fabroni la Emma Villas va avanti: 15-14. La gara è velocissima e un paio di errori dei senesi portano la Kemas Lamipel sul +2: 15-17. Con l’errore di Noda Blanco, e con Santa Croce sopra di tre lunghezze (16-19) coach Tofoli chiama time out. I lupi mantengono il sangue freddo: Benaglia chiude alla perfezione un’azione di alto livello. Siena fallisce due occasioni con Padura Diaz e Russomanno, la Kemas Lamipel si spinge fino al 20-22. Menicali viene murato, Santa Croce ha quindi ben tre set point. Con Fabroni che sbaglia il servizio si chiude il quarto set. Nel quarto parziale la percentuale in attacco dei lupi è tornata ampiamente sopra il 50%: 56% per l’esattezza, e Dennis in questo set è stato autore di 10 punti.

L’inizio del tie break è comunque super per Siena, che si porta sul 4-0 e poi anche sul 5-0 con un ace di Menicali. L’inerzia adesso è da parte senese: arriva il 6-0 con Noda Blanco che mura Dennis. Patriarca in versione “the wall”: prima mette a terra su assist di Fabroni, poi mura l’attacco dei lupi. Siena mette le ali volando sul 10-1. Il tie break finisce 15-4. La Emma Villas vince il derby.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 6, Noda Blanco 14, Vedovotto, Gradi, Padura Diaz 22, Patriarca 7, Russomanno 14, Cannistrà 1, Azaria, Spadavecchia 1, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali 8. Coach: Tofoli.

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Da Prato, Elia 8, Bonami (L), De Leon Guimaraes 15, Bertassoni, Ciulli 5, Colli, Mazzone, Del Campo, Tamburo, Taliani (L), Bonetti 9, Benaglia 3, Dennis 26. Coach: Bertini.

Video Check: richiesto nel primo set da Santa Croce sul 7-5 e sul 14-15;  richiesto nel quarto set da Siena sul 4-6 e sull’11-12, da Santa Croce sul 5-6; richiesto nel quinto set da Santa Croce sul 5-0 e da Siena sul 14-5 (decisione cambiata).

Spettatori: 1.800.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
300x250_estra_19marzo2019
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER