Domenica, 20 Agosto 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - VOLLEY
E-mail Stampa PDF

La Emma Villas rimonta e vince un match molto importante contro Civita Castellana

Bookmark and Share
EMMA VILLAS SIENA-CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA 3-1 (23-25; 27-25; 25-23; 25-18)
La sfida contro la Ceramica Globo finisce con il risultato di 3-1

emmavillas-civitacastellana650E’ stata una vera e propria maratona (due ore e otto minuti di gara) la partita giocata al PalaEstra e valida per la seconda giornata di ritorno tra Emma Villas Siena e Ceramica Globo Civita Castellana. La squadra di coach Paolo Tofoli dopo avere perso il primo set ha reagito, ha vinto il secondo parziale ai vantaggi e poi ha ribaltato la situazione aggiudicandosi un match importantissimo con il risultato finale di 3-1.

I senesi superano in questo modo la settimana difficile contrassegnata dalle due sconfitte in trasferta a Bergamo e a Reggio Emilia e conquistano tre punti in classifica grazie ai quali i biancoblu scavalcano Spoleto e si riportano sulla seconda piazza. La Emma Villas viene sospinta dai 31 punti messi a segno da Williams Padura Diaz nel giorno in cui torna a giocare il centrale Vincenzo Spadavecchia, che ha superato definitivamente i problemi fisici, e nel quale un grande contributo viene fornito da Roberto Braga.

Il sestetto senese è composto da Fabroni e Padura Diaz sulla diagonale, Vedovotto e Russomanno in banda, Menicali e Patriarca al centro, Battista libero, con Cesarini fermato da un lieve problema fisico. Coach Spanakis manda invece in campo Marchiani in regia con Banderò opposto, Preti e Marinelli schiacciatori, Celic e Bortolozzo centrali, Cicola è il libero.

L’approccio al match dei senesi sembra positivo. Il servizio regala subito soddisfazioni, con Patriarca e Fabroni autori di due ace nelle prime fasi della sfida. I biancoblu si portano sul 4-1, punteggio sul quale coach Spanakis richiede time out per parlare un po’ con i suoi giocatori. Civita Castellana si riprende e con Banderò che si accende mette insieme un parziale che riporta il punteggio in parità. Intanto il pubblico si diverte e applaude anche per il tocco di piede da vero brasiliano di Renato Russomanno. Con l’aiuto del nastro anche Padura Diaz mette a segno un ace (9-8). Marchiani alterna le palle per schiacciatori e centrali, i risultati sono positivi perché i laziali passano avanti e vanno anche in vantaggio di due punti (12-14). Il più attivo e prolifico per i biancoblu rimane Padura Diaz (11 punti per lui nel primo set con il 69% in attacco) ed è proprio il cubano l’autore del mini-parziale che consente ai senesi di rimettere la testa avanti (18-17). C’è però subito il controparziale dei viterbesi e l’errore in battuta di Patriarca avvicina Civita Castellana alla vittoria del primo set (19-21). Spanakis ha mandato in campo anche Ippolito ed è proprio lo schiacciatore della Ceramica Globo a dare il ventiquattresimo punto agli ospiti (21-24). I senesi annullano due set point, ma poi è il solito Banderò a chiudere il primo parziale sul 23-25.

Il secondo set si gioca sul filo dell’equilibrio. Lunghe azioni, anche alcuni errori da una parte e dall’altra. Da parte senese cresce la prestazione di Filippo Vedovotto, mentre Padura Diaz continua a martellare. Torna in campo anche il centrale Vincenzo Spadavecchia, immediatamente autore di un muro vincente. Russomanno al servizio prova a spezzare l’equilibrio, ma per la Ceramica Globo Banderò continua a sbagliare pochissimo. Arriva invece un errore di Ippolito che insieme al successivo punto messo a segno da Padura Diaz possono dare una svolta a questo set (20-18). Stefano Patriarca mette la sua firma su un punto importante, e poi ecco ancora Vincenzo Spadavecchia, al secondo muro vincente in poche azioni: 23-20. Ma proprio in questo momento Siena commette tre errori consecutivi che rimettono tutto in discussione. In un frangente di grande tensione emotiva Siena chiude comunque il set 27-25 con il punto di Padura Diaz e con l’errore di Ippolito. E’ stato ancora una volta Padura Diaz a guidare i compagni di squadra con 9 punti in questo parziale: per l’opposto cubano sono già 20 i punti realizzati in questo match.

Nel terzo set si vedono cose migliori nell’attacco senese, ma i giocatori di coach Paolo Tofoli sbagliano tanto al servizio. E Civita Castellana torna avanti grazie al solito Banderò che mette a terra un alto numero di palloni: il brasiliano realizza l’11-14. Tofoli inserisce Braga per Patriarca dopo aver richiesto un time out. Ancora errori da parte senese mentre tra gli ospiti Banderò trova sempre il campo. La Ceramica Globo scatta in avanti fino al 14-19. Tre errori di fila di Ippolito restituiscono fiducia al team di coach Tofoli: 23-23. Il momento può essere decisivo: vanno a segno Padura Diaz e Roby Braga con un muro straordinario. Il terzo set è senese: 25-23.

Renato Russomanno al turno in battuta prova a dare subito una spallata al set. E’ 5-3 per Siena. Poi ci pensa ancora Williams Padura Diaz, che prima trova l’angolo giusto su servizio di Fabroni e poi trova il servizio vincente. Ora il gioco della Emma Villas scorre fluido: il team biancoblu si porta sull’8-5. Il muro senese trova conferme da Spadavecchia e Braga, in attacco Padura Diaz continua a vivere una serata superlativa. E quando anche Banderò commette uno dei pochi errori della sua gara i locali tentano l’allungo: 12-8. Adesso la squadra senese gira al meglio e va a tutta velocità verso l’obiettivo: un ottimo tocco di Russomanno beffa il muro dei laziali e vale il 14-9. Con due murate e una schiacciata di Ippolito ecco Civita Castellana a riprendere la scia dei biancoblu (15-13). Sono Braga, Noda Blanco e Russomanno a spingere avanti l’Emma Villas. Ed è ancora Braga a dare spettacolo, prima murando Banderò e poi mettendo a segno una veloce. Ancora i centrali senesi, con una murata di Spadavecchia che vale il match point: 24-17. Il punto finale è di Spadavecchia, che dà il via alla festa senese.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 4, Noda Blanco 5, Vedovotto 7, Gradi, Padura Diaz 31, Patriarca 3, Russomanno 12, Cannistrà, Braga 4, Spadavecchia 8, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali 2. Coach: Tofoli. 

CERAMICA GLOBO CIVITA CASTELLANA: Saturnino (L), Sacripanti, Pellegrino, Celic 3, Marinelli 12, Bortolozzo 4, Banderò 28, Ippolito 5, Preti 6, Marchiani 1, Gaia, Valsecchi 3, Cicola (L). Coach: Spanakis.

Video Check: richiesto nel primo set da Siena sul 6-6 (decisione cambiata); richiesto nel secondo set da Civita Castellana sul 15-15, sul 22-19 (decisione cambiata) e sul 27-25 e da Siena sul 23-22; richiesto nel terzo set da Civita Castellana sul 12-12 (decisione cambiata), sul 15-19 e sul 23-23 e da Siena sul 16-21 (decisione cambiata); richiesto nel quarto set da Civita Castellana sull’11-8 e sul 24-17 e da Siena sul 14-10.

Spettatori: 1.100.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
300x250_estra_SIENA_FREE
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER