Mercoledì, 22 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - VOLLEY
E-mail Stampa PDF

Volley femminile serie B2, il CUS Siena sconfitto in casa nella penultima di campionato

Bookmark and Share
cussienafemminile-pasqualini650vSi chiude con una sconfitta (peraltro prevedibile) il campionato casalingo del Convergenze CUS Siena nella serie B2 di volley femminile.

La squadra senese subisce un netto 3-0 (24-26, 19-25, 17-25) dal Pieralisi Volley Jesi, seconda in classifica, e senz’altro una delle formazioni migliori scese al PalaCorsoni. Forse non perfetta in difesa, ma con una batteria di attaccanti, sia centrali che di banda, veramente impressionante, a cui quasi mai le padrone di casa hanno saputo opporre valide contromisure (ne fanno fede i soli tre muri messi a segno, un fondamentale che di solito è un punto di forza del Convergenze CUS).

Comunque le ragazze senesi non sono certo scese in campo per fare da comparse, e infatti il punteggio, abbastanza eloquente, testimonia di un primo set giocato ad armi pari: il Convergenze CUS, con una battuta molto insidiosa, riesce a limitare le soluzioni d’attacco delle ospiti, e a sua volta fa male, soprattutto con la solita Pasqualini (foto) in banda e con Cencini al centro. Riesce a recuperare un set che sembrava già andato, risalendo dall’8-13 al 14 pari, e approfittando di qualche errore di troppo delle avversarie, prosegue punto a punto fino a portare addirittura le ospiti ai vantaggi, dove però non trova la necessaria freddezza per chiudere il set a proprio favore.
Negli altri due parziali le cose cambiano. Il Pieralisi prende le misure al Convergenze CUS, aumenta la positività in ricezione e quindi l’efficienza in attacco. Per le senesi non c’è molto da opporre, le bordate avversarie scavano un fossato che diventa sempre più ampio, sia nel secondo (11-16, 16-22, 19-25) che nel terzo set (13-19, 17-25), anche se nell’ultima frazione le ragazze senesi provano a reagire con una partenza bruciante che le porta addirittura sul 7-2. Ma le ospiti non sono evidentemente disposte a fare sconti, mettono a segno un break che ribalta la situazione (7-8), il Convergenze CUS resiste fino all’11 pari, poi il Pieralisi se ne va, approfittando anche, va detto, di una bella sequenza di errori che, come successo altre volte, infiorettano l’ultimo scorcio di gara delle senesi.

Pur nella sconfitta, è da segnalare la nota molto positiva del rientro di Chiara Costagli. La ragazza, che è apparsa, almeno a giudicare da un occhio esterno, pienamente recuperata dall’infortunio occorsole, entra a metà del secondo set e si distingue subito per una serie di ottime giocate. Cerca di tenere su la squadra anche nelle fasi iniziali del terzo set, prima che le ospiti prendano il sopravvento. Un grande augurio quindi a questa ragazza, che ha vissuto una stagione così travagliata, sia che rimanga al CUS, sia che scelga altre strade.

Adesso rimane l’ultima partita della stagione, il Convergenze CUS Siena non è ancora salvo, ma il calendario induce all’ottimismo. Stante che tre squadre sono già retrocesse, ci sono in ballo cinque formazioni a cercare di evitare il quart’ultimo posto. Senza considerare le varie combinazioni, il Convergenze CUS Siena va a Gubbio, a incontrare l’ultimissima della classe, mentre il Termedil Acquasparta, che è appunto quart’ultima, a due punti di distanza dal CUS, sarà opposto fuori casa proprio al Pieralisi Volley Jesi. A meno di grosse sorprese…
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER