Lunedì, 16 Luglio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - VOLLEY

Reazione Emma Villas Siena di fronte ad un grande pubblico, ma al quinto set vince la Ceramica Scarabeo Gcf Roma - FOTO

Bookmark and Share
EMMA VILLAS SIENA-CERAMICA SCARABEO GCF ROMA 2-3 (23-25, 22-25, 25-16, 26-24, 10-15)

emmavillas-roma3Alla fine, dopo due ore e tredici minuti di partita, vince Roma che si impone al tie break. La Emma Villas è tuttavia protagonista di un’ottima reazione dopo essere andata in svantaggio di due set: i senesi hanno rialzato la testa vincendo il terzo ed il quarto parziale dimostrando carattere e qualità. Il quinto set tuttavia se lo sono aggiudicato i romani. Da parte senese va sottolineata la grande prestazione dell’opposto Hidde Boswinkel, autore di 29 punti (con il 59% in attacco) ed i 18 messi a segno da Filippo Vedovotto. Buone anche le prestazioni di Simone Di Tommaso e Vincenzo Spadavecchia.

Una novità nel sestetto titolare per la Emma Villas Siena: c’è infatti Michele Fedrizzi titolare in banda insieme a Filippo Vedovotto. La diagonale è composta da capitan Marco Fabroni e dall’olandese Hidde Boswinkel. I centrali che partono dall’inizio sono Federico Bargi e Roberto Braga, il libero è Andrea Giovi.

Coach Alessandro Spanakis opta per la formazione tipo dei romani: Zoppellari in diagonale con Padura Diaz, Snippe e Tiozzo in banda, Pollock e Franceschini al centro, Romiti in seconda linea a difendere.

emmavillas-roma1Primo set Si comincia con l’errore in battuta dello schiacciatore dei capitolini Nicola Tiozzo. Fedrizzi spara subito delle ottime battute e Fabroni si prende applausi per un ottimo colpo di seconda. Uno degli ex di giornata, Williams Padura Diaz, dà ai suoi due punti che sono frutto di buonissimi servizi. Le due squadre forzano in battuta, da una parte e dall’altra si contano quattro servizi sbagliati consecutivi. Padura Diaz viene murato da Vedovotto, ma poche azioni dopo la stessa sorte capita a Boswinkel con Pollock. I capitolini provano ad allungare il passo portandosi sul +3: 6-9.

Ma Siena reagisce alla grande. Fedrizzi in battuta ripete ciò che aveva fatto sul finire del primo set a Castellana Grotte. E dopo un errore di Pollock è proprio lo schiacciatore della Emma Villas che con le sue battute permette al team biancoblu di mettere la testa avanti: il primo servizio è un ace, sul secondo la Ceramica Scarabeo Gcf difende alla grande ma arriva ugualmente il muro a tre su Snippe: 11-10. Anche Roby Braga mette il suo timbro chiudendo al meglio un’azione. Un’altra murata vincente di Siena arriva su Franceschini. Poco dopo ecco uno dei momenti più spettacolari del match: una schiacciata a botta sicura di Padura Diaz viene difesa da Siena, con i biancoblu che salvano anche di piede per poi chiudere il punto con Boswinkel che schiaccia in condizioni precarie.

Coach Cichello cambia la diagonale ed inserisce Di Tommaso e Melo per Fabroni e Boswinkel. Il set si gioca punto a punto ed è bravissimo Braga a spostare rapidamente le mani per andare a murare Padura Diaz: è il 19-18 per Siena. Però la Ceramica Scarabeo Gcf mette la freccia con alcune giocate di Padura Diaz e Snippe: il tocco del muro senese sulla schiacciata dell’olandese porta il punteggio sul 20-22. Fabroni spedisce out il servizio e la conquista del primo set è ad un passo quando il palleggiatore Zoppellari è mura Boswinkel: 21-24. Fedrizzi allunga il set, poi c’è un punto break per Siena con il muro a due biancoblu che chiude la strada a Tiozzo: 23-24. E’ Padura Diaz (con il suo settimo punto del match) a mettere il sigillo sul primo set: 23-25.

Secondo set I due coach tengono in campo le stesse formazioni. Ed i capitolini allungano proprio alla metà del parziale quando piazzano uno 0-8 che li spinge sul 5-14. Il muro romano legge bene le alzate di Fabroni e va a fermare l’attacco senese. Coach Cichello cambia e mette dentro Di Tommaso e Spadavecchia per Fabroni e Bargi. E’ Spadavecchia a chiudere il parziale. Padura Diaz e Snippe vanno ancora a segno, il divario in favore dei capitolini è ancora ampissimo; i senesi cercano di avvicinarsi con una migliore ricezione e con i punti di Spadavecchia, Melo e Vedovotto. L’ace di Spadavecchia, il più pimpante in questo frangente per i senesi, porta il risultato sul 12-17. Bravi ancora Snippe e Padura Diaz che avvicinano i romani a quota 25. Punto break per Siena quando Spadavecchia mura Padura Diaz. Altra murata subita da Padura Diaz, stavolta ad opera di Simone Di Tommaso: 19-22. Straordinaria Emma Villas che tenta la rimonta spettacolare: Melo spara un ace ed è 20-22. Siena lotta fino alla fine, Vedovotto mura ancora Padura Diaz. Ma i capitolini si aggiudicano comunque il secondo parziale 22-25.

Terzo set Coach Cichello mantiene la stessa formazione del secondo set: Di Tommaso in cabina di regia con Boswinkel sulla diagonale, Vedovotto e Melo in banda, Bargi e Spadavecchia al centro, Giovi libero. Coach Spanakis non cambia nulla. Finalmente la Emma Villas riesce a conquistare un buon vantaggio: due aces di Vedovotto e una schiacciata di Melo portano i senesi sul 9-6. Funziona l’asse Di Tommaso – Melo, grazie a questa combinazione arriva un altro punto dei padroni di casa: 11-7. Siena adesso vola: magia di Spadavecchia a rete. E poi Boswinkel mette a segno uno splendido ace. Il gioco dei senesi ora è pimpante, anche grazie ad un servizio che mette in difficoltà i romani. Di Tommaso si dimostra straordinario a muro: arriva infatti il suo terzo muro-punto, in questa occasione su Snippe. Vale il 14-8. Coach Spanakis cambia il palleggiatore e inserisce Valenti per Zoppellari. Ma in campo in questo set cambia poco: il brasiliano Alisson Melo è in fiducia, la conferma arriva con il tocco in pallonetto che elude il muro romano. Siena sta anche ricevendo assai meglio rispetto ai due parziali precedenti, è cresciuta anche la prestazione di Andrea Giovi. Ora l’attacco capitolino sta incontrando molte difficoltà: Snippe viene ancora murato e poi Tiozzo fallisce una occasione non difficile. E’ +10 per Siena: 22-12. L’errore in battuta di Losco chiude il terzo set sul 25-16. E’ stato Hidde Boswinkel a trascinare i suoi compagni in questo set con 7 punti e il 71% in attacco in un set nel quale l’Emma Villas ha attaccato con l’80% (12/15).

Quarto set La Emma Villas prende subito un piccolo vantaggio anche nel quarto parziale. Boswinkel è on fire e mette a segno 3 dei primi 5 punti biancoblu in questo set. Dall’altra parte della rete ora è Snippe il terminale offensivo maggiormente cercato da Zoppellari. Roma però forza in battuta e sbaglia prima con Padura Diaz e poi con Snippe.  Padura Diaz trova per due volte la strada sbarrata dalle mani di Boswinkel, però Roma attacca bene ed in maniera fluida. Nella Emma Villas è rientrato in campo Fabroni al posto di Di Tommaso. La classica combinazione del capitano con Filippo Vedovotto porta in dote due punti consecutivi per Siena : 14-14. Quando Vedovotto mura Padura Diaz Siena rimette la freccia: 15-14. Il coach dei capitolini Spanakis chiama time out per parlare con i suoi giocatori. La battuta di Melo mette in difficoltà la ricezione di Romiti, Spadavecchia tocca a muro ed è +2. Ed è ancora lui, Vincenzo Spadavecchia, a murare l’attacco romano per il 17-14. La battuta di Padura Diaz rimette tutto in parità: 17-17. E la parità persiste anche con i punti di Vedovotto e di Padura Diaz. Punto break per Siena con la difesa di Fabroni e l’alzata di Boswinkel valorizzata da Melo. Fabroni va a cercare Boswinkel e l’olandese non sbaglia: 23-22. L’ex Bolzano non sbaglia i punti cruciali ed è ancora lui a mettere a segno il 24-23. In battuta entra Fedrizzi: ottima battuta, ma Roma riceve e mette nelle condizioni Padura Diaz di pareggiare: 24-24. L’opposto italo-cubano sbaglia poi la battuta: 25-24. Dall’altra parte va in battuta Spadavecchia: ed è Vedovotto a chiudere il quarto set murando Padura Diaz: 26-24.

Quinto set Si comincia con il punto di Snippe, a cui replica al centro Bargi. Segue un’azione lunghissima chiusa da Boswinkel. Padura Diaz in battuta continua ad essere un fattore importante: mette a segno due servizi vincenti di fila per il 2-5. Il servizio di Zoppellari mette in difficoltà la ricezione senese e crea un altro punto break: 5-9. Le cose si fanno difficili per la Emma Villas. Roma mantiene il vantaggio di quattro lunghezze. Padura Diaz realizza il punto che vale il 10-14. Di Snippe l’ace che vale il 10-15.

La Emma Villas tornerà adesso in campo sabato 13 gennaio alle ore 20,30 a Reggio Emilia contro la Conad.

emmavillas-roma2EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 2, Bargi 4, Spadavecchia 10, Vedovotto 18, Giovi (L), Boswinkel 29, Della Volpe, Graziani, Braga 2,  Pochini, Di Tommaso 2, Fedrizzi 4, Melo 11. Coach: Cichello. Secondo allenatore: Cruciani.

CERAMICA SCARABEO GCF ROMA: Valenti, Franceschini 6, Pollock 12, Tiozzo 13, Zoppellari 1, Padura Diaz 31, Saturnino (L), Sacripanti, Rau, Snippe 18, Mancini, Fantini, Losco, Romiti (L). Coach: Spanakis. Secondo allenatore: Pastore.

Arbitri: Giuseppe Curto e Alessandro Cerra.

NOTE. Video Check: richiesto nel secondo set da Roma sul 6-12 (decisione cambiata) e sul 19-22 e da Siena sul 16-21; richiesto nel terzo set da Roma sul 19-11; richiesto nel quarto set da Roma sul 6-8 e sul 25-24 e da Siena sull’8-9; richiesto nel quinto set da Roma sul 9-13. Spettatori 1.100.

emmavillas-roma4
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250-estra-offerta-luce
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER