Lunedì, 19 Febbraio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
SPORT - VOLLEY
E-mail Stampa PDF

Emma Villas, il presidente Giammarco Bisogno: ''Questa squadra può fare bene, il pubblico continui a seguirci e a sostenerci''

Bookmark and Share
Il massimo dirigente del team biancoblù traccia un bilancio dopo la fine della prima fase del campionato

giammarcobisogno46“Nelle ultime partite c’è stata una vera e propria escalation di pubblico al PalaEstra ed i tifosi si sono sempre più fatti sentire sostenendo la squadra con passionalità”. Questo è un aspetto che è molto piaciuto al Presidente della Emma Villas Siena, Giammarco Bisogno.

Il massimo dirigente della società biancoblu prosegue la sua analisi: “Nelle gare contro Roma e contro Catania si è visto in maniera ancora più evidente che c’è attaccamento nei confronti del team e che c’è un pubblico che segue la squadra con entusiasmo. La squadra sta entrando nel cuore di questo territorio e certamente, come ho sempre pensato e detto, il raggiungimento di grandi obiettivi deve andare a braccetto con il sostegno dei tifosi. Questa squadra a mio avviso ha bisogno e merita un sostegno, se i tifosi ci ameranno anche in una stagione non semplice come quella che stiamo vivendo potremo fare grandi cose. C’è necessità che il pubblico coccoli questa squadra. I nostri ragazzi sono profondamente sensibili agli umori del pubblico, la percezione di positività può determinare anche il rendimento in campo. Al PalaEstra abbiamo vinto nove gare su dieci partite che abbiamo disputato in questo campionato. Il pubblico può fare la differenza e darci quel qualcosa in più e ci serve sia a Siena che in trasferta”.

“Sono certo – prosegue il Presidente Giammarco Bisogno – che nella Pool Promozione il campo di Siena sarà difficile per qualunque avversaria. Anche in trasferta vivremo delle sfide storiche, come la prima che affronteremo a Spoleto o come quella contro Tuscania e altre difficili come a Bergamo e Brescia. Noi abbiamo necessità di sostegno sia in casa che fuori casa. Coach Cichello è arrivato in una situazione complicata e in un momento nel quale c’erano poche certezze dopo la brutta partita che giocammo a Catania. Io trovo il nostro allenatore una persona interessante sotto il profilo umano e tecnico, lo reputo una persona dalla grande determinazione e ha una importante esperienza alle spalle. Da quando è arrivato sulla nostra panchina le cose sono andate diversamente, la squadra ha cambiato ritmo e sicuramente c’è stato un approccio diverso. I risultati sono stati positivi, sia in casa che in trasferta. Manuel ha carisma e ha il merito di avere compattato il gruppo e un ambiente, si percepisce una forte stima nei suoi confronti e già stiamo valutando la possibilità di un rinnovo contrattuale. Riesce a tirare fuori il più possibile da ogni giocatore, basta vedere la prestazione di Alisson Melo che contro Catania ha ben giocato nel ruolo di centrale”.

La squadra senese ha subito modifiche nel roster nel corso delle ultime settimane: “Ferreira è andato via perché c’era stata la richiesta da parte di una importante società sudcoreana – ricorda il Presidente Bisogno –, Gradi ha avuto una richiesta da Castellana Grotte e anche per il ragazzo abbiamo ritenuto che questa fosse la soluzione migliore. Lui sta facendo molto bene ma la cosa non mi stupisce perché si tratta di un ragazzo serio che lavora tanto. Può darsi che con lui possa tornare ad esserci un rapporto lavorativo più avanti. Per quel che riguarda Nemec ha avuto problemi alla caviglia in fase di preparazione al campionato, è stato fermo per diverso tempo, pian piano lo abbiamo recuperato, purtroppo per una serie di motivi alla fine è andato a giocare in Indonesia con una società che lo ha acquistato. La vita va avanti, io dico sempre che tutti sono utili ma nessuno è indispensabile”.

La società sul mercato ha ingaggiato un giocatore come l’opposto Hidde Boswinkel che sta subito dimostrando anche a Siena le sue indubbie qualità: “Boswinkel è stato un bell’acquisto – afferma il massimo dirigente della Emma Villas Siena –, è un ragazzo giovane, molto serio e già sta facendo bene. Anche per quanto riguarda Boswinkel stiamo valutando di tenerlo con noi per un periodo ancora più lungo. Certamente è stato un ottimo innesto, è un giocatore che si impegna, ha fame, vedo in lui voglia di emergere, è entusiasta del pubblico e dell’ambiente”.

“Il settore giovanile – prosegue il Presidente Bisogno – sta dando grandi soddisfazioni, la Serie C è nelle prime posizioni della classifica e in quel gruppo ci sono dei ragazzi che stanno facendo un bellissimo lavoro anche con la prima squadra. Sono stati utilissimi e lo saranno ancora, la loro presenza è molto positiva e devono tutti sentirsi parte della famiglia Emma Villas”.

“Il momento più brutto di questa annata lo abbiamo vissuto a Catania – conclude nella sua analisi Bisogno –. Vidi delle facce quasi piangenti dopo quella sconfitta e quello mi colpì molto. Il momento più bello della stagione è stato invece con la vittoria in Coppa Italia a Viterbo contro Tuscania, una gara che dimostrò nuovamente il valore della nostra squadra e il fatto che fossimo vivi. Avere perso la semifinale è stato un piccolo dispiacere però abbiamo perso in un campo difficile e contro una squadra molto tosta come Bergamo. Tuttavia la Coppa Italia di Serie A2 l’abbiamo vinta nella scorsa stagione, dopo che in passato avevamo conquistato anche la Coppa Italia di B1 e quella di B2. La nostra è una squadra che soffre, che fatica, che si sacrifica e credo che potremo da qui in avanti centrare dei buoni risultati nella seconda parte dell’annata”.

La Emma Villas Siena ha chiuso al terzo posto nel girone bianco la prima fase del campionato con 40 punti conquistati. Positiva è stata la prestazione della compagine biancoblu contro la Messaggerie Bacco Catania, un match durato un’ora e sedici minuti e conclusosi con la vittoria del team allenato da coach Juan Manuel Cichello con il risultato di tre set a zero.

Buona prestazione in attacco dei senesi (con Michele Fedrizzi miglior realizzatore dell’incontro con 14 punti) e bene sono andati i biancoblu anche a muro e in difesa, riuscendo a contenere i temibili Danilo De Santis e Dusan Bonacic. Superlativa infine è stata la prestazione al servizio, con 9 ace realizzati da Siena contro gli etnei (3 di Vedovotto, 2 di Melo, 2 di Fedrizzi, 1 di Fabroni, 1 di Di Tommaso).

Il campionato adesso si ferma per una settimana per le finali di Coppa Italia che si terranno a Bari.

La Pool Promozione inizierà domenica 4 febbraio, quando la Emma Villas (che ripartirà da quota 7 punti in classifica) sarà impegnata a Spoleto contro la Monini. La domenica successiva (11 febbraio) i biancoblu giocheranno invece in casa al PalaEstra contro la Caloni Agnelli Bergamo. Domenica 18 febbraio la Emma Villas sarà impegnata a Viterbo contro Tuscania, mentre domenica 25 febbraio il team senese tornerà a giocare al PalaEstra nel match contro Brescia. Questo per quel che riguarda il girone di andata della Pool A.

Gli abbonamenti sottoscritti nella prima fase del campionato saranno validi anche per le partite della Pool A.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER