Martedì, 11 Dicembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - VOLLEY

Oltre due ore di match tra Emma Villas e Tuscania, la gara finisce al tie break con la vittoria degli ospiti - FOTO

Bookmark and Share
EMMA VILLAS SIENA-MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 2-3 (19-25, 19-25, 25-11, 25-21, 20-22)

EMMA_VILLAS_VS_TUSCANIA_17_MARZO_2018_-2Finisce al tie break la gara tra Emma Villas Siena e Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, che regala al pubblico tantissime emozioni e e due ore e sette minuti di bella pallavolo.

La Emma Villas inizia il match con Fabroni e Boswinkel sulla diagonale palleggiatore-opposto, Vedovotto e Fedrizzi in banda, Bargi e Melo al centro, Giovi libero. Gli ospiti iniziano con Pedron in cabina di regia, lo statunitense Mochalski opposto, Shavrak e Cernic sono gli schiacciatori titolari, Calonico e Festi giocano al centro, in seconda linea a difendere c’è Sorgente.

EMMA_VILLAS_VS_TUSCANIA_17_MARZO_2018_-4Primo set Si comincia con un 3-1 per l’Emma Villas. L’attacco di Tuscania deve all’inizio aggiustare la mira, si vedono subito errori in battuta da parte di Fedrizzi e Bargi da una parte e di Pedron dall’altra. Con i primi punti di Shavrak però la Maury’s Italiana Assicurazioni conquista il primo vantaggio della sfida: 4-5. Ma tre murate dei giocatori di casa (Bargi su Mochalski e per due volte consecutive Boswinkel su Cernic) permettono alla Emma Villas si portarsi sul 9-6. Melo al secondo tentativo mette a segno il punto del 13-12 prima di due punti consecutivi di Tuscania, il secondo dei quali è un punto break dovuto alla murata di Festi su Boswinkel: 13-14. Arrivano due punti di pregevole fattura di Michele Fedrizzi, che finalizza le ottime alzate di capitan Fabroni. Molto bello il punto di seconda del palleggiatore Pedron che elude il muro e inganna la difesa senese: 15-16. Poi con l’aiuto del nastro Cernci trova un ace, Tuscania allunga sul +3: 15-18. Dopo la positiva schiacciata di Veeovotto che vale il 16-18 coach Cichello effettua il doppio cambio: dentro Di Tommaso e Van Dijk per Boswinkel e Fabroni. L’olandese con il numero 5 del team senese spedisce però out la prima schiacciata. Gli ospiti trovano alcune buone murate e scappano via. Coach Cichello inserisce Graziani per Vedovotto. Ma il team laziale ha conquistato un vantaggio troppo ampio, i viterbesi conquistano il primo set con il punteggio di 19-25.

Secondo set L’attacco di Tuscania funziona bene anche in avvio di secondo set. Melo torna a giocare nel suo vecchio ruolo di schiacciatore insieme a Fedrizzi, al centro ci sono Bargi e Spadavecchia, la diagonale non cambia e nemmeno il libero. I laziali difendono alla grandissima in questo momento del match e Cernic piazza due ace. Il punteggio premia adesso la Maury’s Italiana Assicurazioni: 4-11. Cichello reinserisce Van Dijk al posto di Boswinkel. Arrivano due punti di Spadavecchia e anche Fedrizzi è bravo a sbrogliare la matassa in una situazione non semplice, mentre Cernic si inventa un altro bel diagonale di pregevole fattura. Quando Shavrak spedisce lungo il pallone l’Emma Villas torna sul -5: 8-13. Però l’ucraino si riscatta un istante dopo avendo la meglio del muro a due senese composto da Spadavecchia e da Van Dijk. Con i punti di Melo e Fedrizzi Siena rintuzza ancora e ora la distanza non è più così ampia: 12-15. Cernic realizza ancora un ace: 14-19. Vedovotto torna in campo prendendo il posto di Alisson Melo. Fabroni sbaglia dai nove metri, coach Cichello reinserisce anche Di Tommaso. Proprio su una combinazione Di Tommaso – Vedovotto arriva la schiacciata vincente del 16-20. Però il cambiopalla di Tuscania produce risultati, questa volta con Eric Mochalski che mette a segno quei punti che conducono gli ospiti verso la conquista del secondo parziale. Fedrizzi sbaglia la battuta, il secondo set si chiude sul 19-25.

EMMA_VILLAS_VS_TUSCANIA_17_MARZO_2018_-28Terzo set Inizia meglio il terzo parziale per la Emma Villas con il punteggio che recita prima 4-1 e poi 5-4 per i padroni di casa. La battuta float di Vincenzo Spadavecchia crea problemi alla ricezione di Tuscania: il centrale di origini pugliesi trova un ace e intanto l’attacco senese trova buone soluzioni con Filippo Vedovotto e con Kay Van Dijk. Anche il turno al servizio di Marco Fabroni produce punti break, con Siena che ora doppia la formazione ospite sul 12-6. Coach Montagnani mette dentro Piscopo e Buzzelli. Torna a funzionare anche il muro senese, con Vedovotto che stampa una schiacciata di Cernic. La Emma Villas adesso gioca assai bene e viaggia sulle ali dell’entusiasmo. Mochalski viene murato ancora, ed è 20-8. Van Dijk mette a segno il suo nono punto di questa sfida: 21-8. Melo in battuta colpisce Crò mettendo a segno un ace. Spadavecchia chiude il terzo set con una veloce che fissa il risultato sul 25-11.

Quarto set La Emma Villas parte con le marce alte, con il servizio di Melo che crea difficoltà agli ospiti e con Spadavecchia che è autore di un muro vincente. Spadavecchia si ripete, mentre Fedrizzi spedisce un servizio proprio all’incrocio delle righe. Van Dijk riesce in maniera spettacolare a spingere il pallone di là mettendo a segno un gran bel punto. Il set è equilibratissimo, con buone difese da una parte e dall’altra e con punti molto lunghi. Shavrak trova il pertugio in mezzo al muro senese e schiaccia il pallone del 10-10. Siena avanti con l’undicesimo punto del match di Van Dijk. Una magia dell’opposto olandese e una ottima giocata di Vedovotto permettono ai senesi di mantenere un paio di lunghezze di vantaggio. Che viene poi incrementato con la pipe di Fedrizzi e dall’errore di Mochalski: 18-14. Van Dijk adesso è “on fire” e non sbaglia praticamente più niente. Per rinforzare la seconda linea coach Cichello inserisce Pochini e la mossa dà i suoi frutti. Con il turno in battuta di Melo Siena si avvicina alla conquista del quarto parziale, il venticinquesimo punto arriva con Van Dijk dopo un’ottima difesa senese.

Quinto set Fedrizzi inizia assai bene il tie break, un punto break arriva con la murata di Vedovotto su Mochalski. Gli ospiti rispondono con le giocate di Mochalski e Shavrak. La veloce chiusa da Melo vale il 7-7, l’ace di Vedovotto porta al cambio di campo (8-7). Pareggia ancora Mochalski, poi la battuta float di Calonico si dimostra insidiosissima e dà il +1 agli ospiti. Impatta Fedrizzi. Il cambiopalla senese produce un altro punto con Fedrizzi. Dall’altra parte della rete Matej Cernic fa valere la sua esperienza. Van Dijk schiaccia a terra l’11-11. Fedrizzi sbaglia la battuta, però nella successiva pesante azione Vedovotto non trema e pareggia ancora. E’ un finale terribilmente emozionante: la diagonale di Shavrak finisce proprio sulla riga: 12-13. Van Dijk realizza il 13-13. Coach Montagnani chiama time out per parlare con i suoi giocatori. Un favoloso muro di Melo vale il match point: 14-13. Shavrak trova il 14-14. I senesi non riescono poi a concretizzare un’azione di attacco, la battuta di Shavrak è fuori ed è quindi ancora parità, stavolta sul 15-15. Van Dijk mura stupendamente Cernic e tiene la gara ancora in equilibrio (16-16).Mochalski dà un altro match point ai suoi, poi il tocco dolcissimo in pallonetto di Fedrizzi lo annulla. Stavolta Fedrizzi dà il match point alla Emma Villas (18-17), ma non si concretizza. La murata di Piscopo fa rimettere la testa avanti ai laziali in un lunghissimo ed emozionantissimo tie break. Il tocco del muro su schiacciata di Fedrizzi allunga ancora la partita. La murata di Mochalski chiude la sfida (20-22).

EMMA_VILLAS_VS_TUSCANIA_17_MARZO_2018_-33La Emma Villas giocherà l’ultima gara della Pool A a Brescia.

Al match di questa sera non era presente il vice allenatore della Emma Villas Siena Simone Cruciani, assente per un piccolo intervento al quale si è sottoposto e che è perfettamente riuscito. Cruciani tornerà nei prossimi giorni a lavorare con il team.

Al PalaEstra erano presenti anche gli studenti della scuola San Bernardino, istituto dove è stato portato avanti il “Progetto scuole”, oltre che i ragazzi di Primo Salto e della Asciano Sporting Club 2000.

Un complimento va fatto ai tifosi della formazione senese che hanno supportato la squadra per l’intera durata dell’incontro e che hanno sostenuto i ragazzi con canti e con il suono dei tamburi.

EMMA_VILLAS_VS_TUSCANIA_17_MARZO_2018_-66EMMA VILLAS SIENA: Fabroni, Bargi 4, Spadavecchia 8, Vedovotto 16, Van Dijk 18, Giovi (L), Boswinkel 6, Graziani 1, Braga, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi 23, Melo 7. Coach: Cichello.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Buzzelli 2, Sorgente (L), Calonico 3, Festi 3, Della Rosa, Bonami, Pedron 1, Mochalski 28, Cernic 12, Crò, Shavrak 16, Seveglievich, Piscopo 3. Coach: Montagnani.

NOTE. Video Check: richiesto nel primo set da Siena sul 10-10; richiesto nel terzo set da Tuscania sul 15-6; richiesto nel quarto set da Tuscania sul 4-1 (decisione cambiata) e da Siena sul 3-4 (decisione cambiata); richiesto nel quinto set da Tuscania sul 4-2 e sul 15-15 e da Siena sul 18-19. Spettatori: 1.100.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER