Martedì, 16 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - VOLLEY

Emma Villas favolosa in un PalaEstra gremito di tifosi si aggiudica gara1 di finale

Bookmark and Share
EMMA VILLAS SIENA-MONINI SPOLETO 3-2 (25-22, 18-25, 18-25, 25-20, 15-10)
I senesi giocano un match spettacolare e in rimonta si aggiudicano la prima partita della serie

emmavillas-spoleto-playoff-gara1Va in scena uno spettacolo favoloso e la Emma Villas Siena vince, in rimonta, la gara1 della serie finale dei playoff di A2. Gli spalti del PalaEstra sono gremiti: 2.500 spettatori che sostengono la squadra a livelli straordinari. I senesi vanno sotto 1-2, la Monini gioca bene, ma il team biancoblu trova la forza per reagire e per dare vita ad una meravigliosa rimonta. Il match termina dopo due ore e 8 minuti, in viale Sclavo si vivono tante grandi emozioni. Alla fine i 2.500 del PalaEstra esultano per una vittoria che vale il vantaggio per Siena nella serie: è 1-0 per l’Emma Villas.

Gara2 sarà sabato 5 maggio alle ore 20,30 al PalaRota di Spoleto.

Primo set Coach Juan Manuel Cichello sceglie questo sestetto: capitan Marco Fabroni al palleggio, Kay Van Dijk è l’opposto, gli schiacciatori titolari sono Filippo Vedovotto e Michele Fedrizzi, Vincenzo Spadavecchia e Alisson Melo giocano al centro, Andrea Giovi è il libero.
Coach Monti risponde con Corvetta in cabina di regia a Raic opposto, Bertoli e Mariano in banda, Van Berkel e Zamagni al centro, Di Renzo in seconda linea a difendere.
Il primo punto dell’incontro è messo a segno da Matteo Bertoli, gli risponde Kay Van Dijk per l’1-1. Michele Fedrizzi è da subito “on fire”, lo schiacciatore ex Padova mostra immediatamente un grande numero: il pubblico del PalaEstra è in visibilio. Siena allunga per la prima volta con il turno in battuta di Filippo Vedovotto: il numero 4 del team senese piazza due ace di fila che portano la Emma Villas sul +2 (8-6). Coach Monti chiama time out per parlare con i suoi giocatori. Gli risponde al servizio Matteo Bertoli, che trova una battuta spettacolare: il pallone finisce proprio sulla linea (8-9). Nonostante i due servizi vincenti di Vedovotto, la Emma Villas non sta ancora riuscendo a trovare continuità in battuta (con 4 errori nel primo set). E anche a muro per Siena non è semplice contro attaccanti del calibro di Raic, Bertoli e Mariano. Quest’ultimo è l’autore del punto che vale il 10-11. Dopo l’errore al servizio anche di Raic una magia di Bertoli dalla seconda linea consente alla Monini di rimettere la testa avanti. Quando Vedovotto viene murato gli ospiti raggiungono il +3 (11-14). Dal momento complicato i biancoblu provano ad uscire con una veloce finalizzata da Spadavecchia. Sul 13-15 doppio cambio deciso da coach Juan Manuel Cichello: dentro Simone Di Tommaso e Hidde Boswinkel al posto di Kay Van Dijk e Marco Fabroni. Ancora il servizio di Vedovotto porta buoni risultati a Siena che raggiunge il punteggio di parità (16-16). In posto 4 però Mariano sbaglia veramente poco giocando bene sulle mani del muro: e così la Monini allunga ancora (16-18). Coach Cichello reinserisce Fabroni e Van Dijk per Boswinkel e Di Tommaso e mette dentro anche Federico Bargi in battuta al posto di Alisson Melo. Corvetta comunque trova assai bene Ivan Raic e così arriva il punto numero 19 per gli ospiti (17-19). Il punteggio va ad elastico: Van Dijk, appena tornato sul taraflex, trova lo spiraglio giusto mentre poco dopo Raic sbaglia la misura. E’ Fabroni in battuta a risultare determinante: il palleggiatore e capitano della squadra di casa mette a segno due ace consecutivi (la conferma del primo arriva grazie all’utilizzo del Video Check, richiesto da coach Cichello) e ora Siena è sul 21-19. E’ ancora il servizio di Fabroni a creare difficoltà alla ricezione di Spoleto, ne nasce il punto numero 22 che è opera di Michele Fedrizzi. Raic rintuzza, ma l’opposto nato a Sarajevo con nazionalità però croata sbaglia un istante dopo la battuta (23-20). La murata su veloce di Spadavecchia esce di pochissimo (24-21). La diagonale di Raic è vincente (24-22), Vedovotto non fallisce il set point ed è 25-22.
La Emma Villas ha attaccato nel primo set con il 44% (stessa percentuale di Spoleto); ottimo il 65% di positività fatto registrare in ricezione. Filippo Vedovotto è stato fin qui il miglior realizzatore dei senesi con 5 punti a segno. Molto importanti i 4 ace dei locali, due a testa per Vedovotto e per Fabroni.

Secondo set Si ricomincia con Spoleto che si prende un piccolo vantaggio (2-4), subito rintuzzato da Siena (4-4). Kay Van Dijk non è nella serata migliore, l’olandese sbaglia qualcosa. Coach Cichello inserisce Hidde Boswinkel al suo posto. Bertoli veste i panni del grande protagonista e spinge i suoi fino al +4. Sul 9-14 coach Luca Monti inserisce Marco Cubito al posto di Matteo Zamagni. Boswinkel è entrato bene in partita: l’ex Bolzano mette a segno due punti importanti che consentono a Siena di ridurre le distanze (10-14). Ma gli ospiti stanno tenendo alte percentuali offensive: la diagonale di Ivan Raic è perfetta e vale il +6 in questo secondo set per la Monini (11-17). La Emma Villas va a sprazzi e non riesce a rimontare il gap accumulato. Anche perché Spoleto gioca bene, difende con profitto e attacca assai bene: Bertoli trova un altro angolo meraviglioso e fa esultare i suoi tifosi. Coach Cichello inserisce in battuta Filippo Pochini. Ancora Bertoli riesce a far passare il pallone in mezzo alle mani del muro senese (15-20). Quando poi nell’azione seguente Fedrizzi viene murato la vittoria del secondo set sembra ad un passo per la Monini. Bertoli piazza anche un ace proprio all’incrocio delle righe (15-22): lo schiacciatore del team umbro sta disputando un match sontuoso. Raic chiude il secondo parziale sul 18-25.
Troppo bassa la percentuale del 29% in attacco tenuta da Siena nel secondo set, un parziale nel quale i padroni di casa non sono riusciti a mettere a segno nemmeno una battuta vincente.

Terzo set Spoleto si conquista un vantaggio anche nel terzo parziale. Van Dijk non riesce ancora a mostrare i suoi colpi migliori. La Monini trova ancora tanti punti dal trio Bertoli-Raic- Mariano. La Emma Villas si affida al servizio di Michele Fedrizzi che non viene contenuto dalla ricezione di Spoleto e vale il 10-12. Però le percentuali senesi si sono nettamente abbassate mentre adesso Ivan Raic sale in cattedra e realizza due punti pesanti. Coach Cichello inserisce Alessandro Graziani per Filippo Vedovotto ed è proprio il numero 10 della Emma Villas a siglare l’11-16. In campo c’è di nuovo Boswinkel che si fa stampare da un ispiratissimo Bertoli. Melo mette a terra un pallone, ma la Monini è scatenata e con il turno in battuta di Antonio Corvetta si avvicina a quota 25. Alessandro Graziani è superlativo: dopo due bei punti si fa anche apprezzare per un ottimo turno di battuta nel quale, anche attraverso un ace, permette a Siena di riavvicinarsi nel punteggio. Come già accaduto nel set precedente, il parziale viene chiuso dall’opposto della Monini Spoleto Ivan Raic sul 18-25.

Quarto set Le due squadre sono ancora in campo con le stesse formazioni, con Spoleto che conferma Cubito al centro insieme a Van Berkel. Kay Van Dijk inizia con il piede giusto, così come Michele Fedrizzi: sono loro gli autori dei primi due punti biancoblu nel quarto parziale. L’opposto olandese adesso sta trovando continuità in attacco. Siena, sotto 1-2 nel computo dei set, lotta con le unghie e con i denti. Adesso le combinazioni tra Fabroni e Van Dijk funzionano, e quando Raic spara out il tabellone indica il punteggio di 7-7. La Emma Villas rimette la testa avanti con due ace di fila di Filippo Vedovotto (11-9). Adesso il protagonista è Federico Bargi, che in battuta spinge il team senese. L’ex di questo match realizza un match e al suo turno di battuta Raic viene murato splendidamente da Vincenzo Spadavecchia. Coach Monti inserisce Galliani al posto di Bertoli, ed il numero 11 della Monini si fa trovare pronto mettendo a segno due punti importanti. Coach Monti concede minuti anche a Riccardo Costanzi al posto di Antonio Corvetta. Fedrizzi e Van Dijk in questo frangente della sfida sono caldissimi e non sbagliano praticamente niente. Michele Fedrizzi mette anche a segno un ace che galvanizza i 2.500 tifosi senesi sugli spalti, dopo il time out il “Friz” si ripete ancora per il 20-13. La combinazione veloce Fabroni-Bargi porta un altro punto in casa senese, la Emma Villas si aggiudica il quarto set 25-20.

Quinto set Il capitano della Emma Villas non trema in uno dei frangenti più caldi e più importanti della stagione. Marco Fabroni mette subito a segno due ace favolosi in avvio di tie break (2-0). Coach Luca Monti chiama immediatamente time out. Spoleto pareggia ma Vedovotto non sbaglia per il nuovo vantaggio senese (4-3) subito impattato da Mariano (4-4). Il cambiopalla senese sta funzionando: Kay Van Dijk schiaccia a terra il pallone del 5-4. Due murate della Monini permettono agli ospiti di effettuare il sorpasso (5-6). Al cambio di campo si va dopo il punto di Bertoli, l’ottavo della Monini nel tie break contro i sette di Siena. Il pareggio arriva subito con l’errore al servizio di Van Berkel (8-8). Due punti break per Siena arrivano con le spettacolari murate di Federico Bargi (10-8), poi un errore di Corvetta dà il +3 ai senesi. Ci mette la firma anche Van Dijk, importantissimo adesso a muro (12-8). Siena ha alzato la saracinesca: ancora un muro, ed è 13-8. Fedrizzi non sbaglia e porta la Emma Villas sul match point (14-8). Van Dijk chiude la prima sfida di questa serie di finale (15-10).

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 6, Bargi 5, Spadavecchia 9, Vedovotto 12, Van Dijk 17, Giovi (L), Boswinkel 4, Graziani 3, Braga, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi 17, Melo 3. Coach: Cichello.

MONINI SPOLETO: Zamagni, Katalan, Mariano 13, Bertoli 15, Raic 14, Costanzi, Agostini, Di Renzo (L), Galliani 3, Van Berkel 10, Cubito 9, Segoni 2, Corvetta 4, Bari (L). Coach: Monti.

NOTE. Ace: Siena 13, Spoleto 4. Errori in battuta: Siena 15, Spoleto 13. Percentuale in attacco: Siena 40%, Spoleto 46%. Positività in ricezione: Siena 71%, Spoleto 33%. Muri punto: Siena 12, Spoleto 12.

Video Check: richiesto nel primo set da Spoleto sul 13-15 e da Siena sul 19-19 (decisione cambiata); richiesto nel secondo set da Spoleto sull’1-0 e da Siena sull’8-12; richiesto nel terzo set da Siena sull’11-18 e da Spoleto sul 13-22; richiesto nel quarto set da Spoleto sul 7-7 e sul 17-13 e da Siena sul 24-20.

Spettatori: 2.500.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER