Venerdì, 17 Agosto 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
SPORT - VOLLEY

L'Emma Villas vince gara2 ed è ad un passo dalla Superlega

Bookmark and Share
MONINI SPOLETO-EMMA VILLAS SIENA 2-3 (23-25, 19-25, 25-16, 25-22, 15-17)

spoleto-emmavillas-gara2La Emma Villas sbanca il PalaRota di Spoleto dopo 2 ore e 44 minuti di un match pieno zeppo di emozioni. Siena va avanti due set a zero mostrando una buonissima pallavolo, viene rimontata e poi vince il match ai vantaggi al tie break. A decidere un punto di Fedrizzi e un muro-punto di Kay Van Dijk che chiudono la sfida in favore di Siena.

La Emma Villas si porta quindi sul 2-0 in proprio favore in questa serie finale playoff. Martedì 8 maggio alle ore 20,30 al PalaEstra si gioca gara3 della serie.

Primo set Una sola novità di formazione rispetto a gara1: la Monini Spoleto di coach Luca Monti è in campo con Corvetta e Raic sulla diagonale palleggiatore-opposto, Bertoli e Mariano sono i due schiacciatori di posto 4, al centro agiscono Van Berkel e Zamagni, il libero è Di Renzo.
Coach Juan Manuel Cichello opta per questo sestetto: Fabroni in cabina di regia, Kay Van Dijk è l’opposto titolare, gli schiacciatori sono Filippo Vedovotto e Michele Fedrizzi, al centro Vincenzo Spadavecchia e Federico Bargi, in seconda linea a difendere c’è Andrea Giovi.
La Emma Villas comincia con il piede giusto, con l’olandese Kay Van Dijk che è l’autore del primo punto del match. Siena si porta sul 2-0 ma viene immediatamente rimontata: Bertoli va a segno e la Monini colpisce anche dal centro con Zamagni. Il punteggio va ad elastico e dopo che Spoleto si era portata sul 6-4 è Siena a reagire e a piazzare un minibreak con la battuta di Van Dijk, il cui ace vale il 6-6. Spadavecchia schiaccia a terra il secondo punto della sua gara, ma assai bene hanno iniziato la sfida pure i due posti 4 spoletini Bertoli e Mariano. La battuta di Vedovotto crea difficoltà alla ricezione umbra che però in questo momento risponde colpo su colpo. Bertoli è l’autore del 10-9 per i padroni di casa. Gli attacchi in questa parte del match hanno nettamente la meglio sulle difese, buone sono le giocate degli attaccanti delle due formazioni. L’ace di Fedrizzi, aiutato dal nastro, fa mettere la testa avanti a Siena: 11-12. E’ ancora la battuta del “Friz” a creare difficoltà alla ricezione della Monini: ne viene fuori un punto di Vedovotto e una murata vincente di Van Dijk per il +3 biancoblu: 11-14. Sono già 4 i punti messi a segno dall’opposto olandese. Quando Bargi trova l’incrocio delle righe nell’azione seguente Siena tocca il +4. Coach Monti inserisce Galliani al posto di Bertoli. Ed è proprio il numero 11 gialloblu a siglare un ace per i padroni di casa (12-14). Ancora Galliani e un ace fortunoso di Mariano permettono alla Monini di riportarsi ad un solo punto di distanza dai senesi (17-18), prima che una schiacciata perentoria di Fedrizzi riporti avanti Siena. E’ un set combattutissimo, adesso il punto break è di marca umbra con Raic che è bravo a finalizzare una situazione favorevole. L’azione seguente è una delle più belle del set: Corvetta è più veloce di tutti e con un tocco a rete beffa i senesi (21-19).
E’ Michele Fedrizzi dal servizio a rompere la situazione di equilibrio, con due ace porta il punteggio sul 22-23. Con un’altra battuta mette in grande difficoltà la ricezione della Monini: Bargi è pronto e tocca a muro per il 22-24. Van Dijk chiude il primo set 23-25.
La Emma Villas ha fatto registrare un 76% di positività in ricezione e un 53% in attacco. Sono già 8 i punti di Michele Fedrizzi e 6 quelli di Van Dijk.

Secondo set La Emma Villas parte fortissimo con capitan Marco Fabroni in battuta. Arrivano due punti del “Friz” Fedrizzi, una murata di Bargi, un ace di Fabroni. Il risultato è uno 0-4 in avvio di parziale.
Van Dijk mette la sua firma con l’ace che vale il 4-8. Una doppia murata di Federico Bargi rintuzza un tentativo di avvicinamento da parte della Monini (8-12). Una murata di Spadavecchia, con palla che finisce sulla linea, vale il +5 (12-17). Van Dijk e Raic sono adesso i terminali offensivi nettamente più cercati dai loro palleggiatori: i due opposti sono autori di giocate importanti. Van Dijk mette a terra il punto numero 20 per Siena (15-20). Coach Cichello inserisce Filippo Pochini e Roberto Braga al posto di Filippo Vedovotto e Vincenzo Spadavecchia. La Monini non riesce a recuperare lo svantaggio, in questa fase Kay Van Dijk è praticamente perfetto. Bargi e Vedovotto con due schiacciate di ottima fattura portano la Emma Villas al set point (18-24). Mariano segna il diciannovesimo punto per Spoleto. L’errore al servizio di Mariano chiude il secondo set (19-25). Sono stati 6 i punti in questo set per Kay Van Dijk, 4 quelli di Michele Fedrizzi. La ricezione senese è ancora sopra al 70% di positività, in questo set anche l’attacco dei biancoblu è stato del 71%.

Terzo set Coach Monti torna ad inserire Bertoli al posto di Galliani in avvio di terzo parziale. La Monini commette alcuni errori in attacco, ne approfitta la Emma Villas che va subito avanti di quattro lunghezze (0-4). Bravi però i padroni di casa a superare questo momento di difficoltà e a riportarsi sotto fino a pareggiare sul 4-4 con un servizio vincente di Matteo Zamagni. Fedrizzi nell’azione seguente ristabilisce il vantaggio senese subito impattato da Ivan Raic (5-5). E’ Spoleto a piazzare un break, sospinta da un Matteo Bertoli autore di giocate pesanti ed importanti (12-8). Coach Cichello guarda in panchina ed inserisce Simone Di Tommaso in cabina di regia al posto di Marco Fabroni. Bertoli è veramente “on fire” e adesso ha la meglio sulla ricezione senese anche con un potentissimo ace.
E’ una finale e il gioco delle due squadre è ottimo. Si può dire che Monini ed Emma Villas si sono meritate di disputare questo atto conclusivo della stagione per quanto stanno facendo vedere sul taraflex del PalaRota.
Un’azione lunghissima e con salvataggi spettacolari da una parte e dall’altra si chiude con il punto di Kay Van Dijk. Il pubblico del PalaRota si alza tutti in piedi, sia i senesi che gli spoletini, per sottolineare la bellezza di questa azione.
Spoleto è avanti e vi resta anche dopo quando il gioco si fa più spezzettato con errori in battuta da una parte e dall’altra. La Monini difende adesso strenuamente, e Siena incontra qualche difficoltà in più per trovare il punto. Bertoli e Zamagni sono tarantolati, da Raic arrivano altri punti importanti. Quando Van Dijk viene murato la Monini tocca il +7: 22-15. La schiacciata di Raic dà anche il +8 ai locali: 23-15. Van Berkel chiude il terzo set (25-16).

Quarto set Siena riparte forte, con un parziale di 2-4 in avvio di set. Vedovotto colpisce prima con una schiacciata in diagonale e poi con un pallonetto che non lascia scampo alla difesa della Monini. Van Dijk scarica in terra una schiacciata di straordinaria potenza e ora il vantaggio della Emma Villas è di tre lunghezze (4-7).  Mariano trova in battuta proprio l’incrocio delle righe, imitato nell’azione seguente dall’opposto olandese che consente a Siena di tornare in battuta. La Emma Villas trova punti importanti da Filippo Vedovotto che ben innescato da capitan Fabroni non sbaglia (8-10). Van Dijk porta a Siena un punto difficile, l’opposto spoletino replica con due punti. Il pubblico è in estate per uno spettacolo pallavolistico di altissimo livello. Di Fabroni una murata importante però la Monini piazza un 2-0 con Van Berkel e murata di Mariano su Van Dijk. Vedovotto gioca sulle mani del muro avversario e riduce il gap (15-14). Spoleto raggiunge il +4 (19-15), Siena prova a tornare sotto con un servizio vincente di capitan Fabroni. Il punto di Van Dijk e l’errore di Bertoli portano il punteggio sul 20-19. Il cambiopalla è positivo per i due opposti che vanno a segno: Raic prima e Van Dijk un istante dopo (22-21). Raic continua a martellare e dà il set point ai suoi (24-22). Bertoli porta il match al tie break (25-22).

Quinto set Coach Cichello torna ad inserire Alisson Melo al centro. Siena segna due punti con Vincenzo Spadavecchia. Di Kay Van Dijk è il quarto punto biancoblu (2-4). Siena gioca con attenzione e concentrazione, di Kay Van Dijk è il settimo acuto dei biancoblu (4-7) dopo un punto lunghissimo e con grandi difese da una parte e dall’altra. L’ace di Mariano riduce lo svantaggio umbro ad una sola lunghezza (6-7). Alisson Melo realizza il suo primo punto del match proprio in una fase caldissima della sfida: con Fabroni capitalizza la veloce che dà il 6-8 e porta al cambio di campo.
Al centro passa anche Spoleto con Van Berkel, mentre è Bertoli a pareggiare sfruttando un attacco senese non perfetto (8-8). Bertoli realizza due punti, uno è di Fedrizzi, la Monini rimette la testa avanti quando la schiacciata di Van Dijk finisce out (10-9). Time out richiesto da coach Cichello e subito dopo Spadavecchia non trema e impatta (10-10).
Il match regala emozioni su emozioni: Raic a segno, Bertoli però sbaglia la battuta successiva (11-11). Anche Braga sbaglia il servizio (12-11). Pareggia Van Dijk (12-12).
Ora è coach Monti a chiedere time out. Di Vedovotto il tredicesimo punto senese, con Mariano che pareggia con un delicatissimo pallonetto (13-13). Van Dijk dà il match point a Siena (13-14) però Vedovotto sbaglia la battuta (14-14). Fedrizzi dopo un’azione lunghissima porta il match point ancora alla Emma Villas (14-15). Coach Cichello inserisce Pochini in battuta, Bertoli è però bravo sia in ricezione che ad attaccare (15-15). Ancora match point grazie a Fedrizzi, il muro di Van Dijk chiude il match (15-17).

E’ una vittoria meravigliosa per la Emma Villas e per la città di Siena. Che sta vivendo uno straordinario momento di sport. E che adesso continua a sognare.

Prosegue la prevendita online in vista di gara3. Lunedì la biglietteria del PalaEstra sarà aperta dalle ore 16 alle ore 19 per acquistare i tagliandi per essere presenti ad un altro momento che si preannuncia storico.

MONINI SPOLETO: Zamagni 8, Katalan, Mariano 17, Bertoli 12, Raic 19, Costanzi, Agostini, Di Renzo (L), Galliani 5, Van Berkel 8, Cubito, Segoni, Corvetta 1, Bari (L). Coach: Luca Monti.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 4, Bargi 8, Spadavecchia 8, Vedovotto 14, Van Dijk 27, Giovi (L), Boswinkel, Graziani, Braga, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi 19, Melo 1. Coach: Juan Manuel Cichello.

Arbitri: Gianfranco Piperata e Alessandro Cerra.

NOTE. Ace: Spoleto 6, Siena 8. Errori in battuta: Spoleto 14, Siena 28. Positività in ricezione: Spoleto 44%, Siena 63%. Percentuale in attacco: Spoleto 52%, Siena 53%. Muri punto: Spoleto 9, Siena 7. Durata del match: 2 ore e 44’ (36’, 28’, 29’, 39’, 32’).

Video Check: richiesto nel primo set da Spoleto sullo 0-1 e sul 22-21 e da Siena sul 20-19; richiesto nel secondo set da Siena sul 18-23; richiesto nel terzo ste da Spoleto sullo 0-1; richiesto nel quarto set da Siena sul 9-10 e sul 24-21 (decisione cambiata) e da Spoleto sul 17-14; richiesto nel quinto set da Siena sul 13-12 (decisione cambiata).
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER