Lunedì, 18 Dicembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - TORRITA DI SIENA
E-mail Stampa PDF

Orgoglio Comune a Torrita di Siena: sindaci, associazioni e comitati contro le fusioni

Bookmark and Share
orgogliocomune650Tanti sindaci di diverse regioni, docenti universitari, comitati spontanei, l’Associazione Nazionale dei Piccoli Comuni Italiani e quella dei Comuni Dimenticati, il comitato "NO Fusione Torrita di Siena – Montepulciano", la Società dei Territorialisti, hanno lanciato l’iniziativa nazionale intitolata "Orgoglio Comune" in difesa dei piccoli Comuni in programma a Torrita di Siena il prossimo sabato 23 settembre a partire dalle ore 14.30. il programma prevede la partenza di un corteo da piazza don Giovanni Turchi e l’arrivo in centro storico dove in piazza Matteotti si terranno gli interventi.

Torrita di Siena è stata scelta quale sede della manifestazione perché proprio quel Comune è interessato ad un percorso di fusione con il confinante, e ben più grande, Comune di Montepulciano, patria del celebre vino Nobile. Il comitato organizzatore dunque ha scelto Torrita per dire No ad un tentativo di fusione a freddo, piombata sulla testa dei cittadini più per ragioni politiche che altro, e per ridare voce all’Italia dei Comuni, contro le politiche dirigiste nazionali e regionali che vorrebbero cancellare l’istituzione comunale nei territori più lontani, quelli afflitti da problemi di spopolamento e di marginalizzazione, dei quali ci si accorge soltanto quando capita una disgrazia, un terremoto, un’alluvione, un incendio. Piccoli Comuni che coprono invece la maggior parte del territorio nazionale.

"È molto importante – dice il professor Rossano Pazzagli, docente all’Università del Molise, uno dei promotori del movimento - che ai sindaci dei piccoli Comuni si unisca l’opinione pubblica, il mondo della cultura e dell’informazione, l’insieme della società civile. In un Paese come l’Italia, così articolato e differenziato, la salvaguardia della struttura di base dello Stato rappresentata dai Comuni è la condizione primaria per guardare avanti con fiducia, per un nuovo sviluppo locale e per riavvicinare i cittadini e le istituzioni. I Comuni e i loro amministratori possono essere i protagonisti della rinascita di un’Italia pulita e senza voce: quella dei sindaci in contatto diretto coi cittadini, dei territori abbandonati o feriti e bisognosi di cura, dei mestieri rurali e artigianali, delle economie resistenti e innovative, della partecipazione e di una democrazia di base da ripopolare".

Quella di "Orgoglio Comune" è la seconda tappa di un movimento partito a Volterra, nel marzo del 2016 quando si ritrovarono centinaia di sindaci per dire NO alle fusioni calate dall’alto, agli accorpamenti forzati fatti contro la volontà popolare, mentre in Parlamento venivano presentati progetti di legge per imporre le fusioni coatte o addirittura la cancellazione dei Comuni. Con la prima e immediata conseguenza di allontanare le istituzioni dai cittadini, ridurre la rappresentanza democratica e favorire l’accentramento del potere e dei servizi.

La manifestazione di Torrita di Siena intende, quindi, rivendicare l’accesso ai servizi, assicurato solo dall’autonomia comunale e dalla democrazia di base, per la difesa del ruolo del Comune come istituzione vicina ai cittadini, erogatore di servizi e base della partecipazione. Primo obiettivo sarà stoppare le fusioni, come quella prevista tra la stessa Torrita e Montepulciano, ma anche tutte le altre previste in Italia. Le fusioni dei Comuni, dettate da politiche di tagli, funzionali alle esigenze del potere politico, non si addicono a un paese come l’Italia, che tra i grandi paesi europei  tra l’altro quello con il minor numero di municipi.

Assicurano gli organizzatori che sarà una manifestazione senza simboli né bandiere di partito, dove sarà data voce ai sindaci con la fascia tricolore, ai consiglieri comunali, ai cittadini, ai comitati e alle associazioni di tutta Italia che vogliono difendere l’autonomia comunale in nome dell’articolo 5 della Costituzione, per dare voce ai territori e al patrimonio diffuso in essi contenuto, che rappresenta la principale risorsa e bellezza dell’Italia.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER